Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Brescia

Comunicati Stampa

 

 Nominato il Commisario prefettizio del Comune di Malonno.

Nel Consiglio comunale di Malonno, rinnovato nelle consultazioni elettorali dell' 11 giugno 2017, si è venuta a determinare una situazione di crisi, a causa delle dimissioni rassegnate dal Sindaco, Sig.re Stefano Gelmi, con atto del 28.11.2017. 

Le citate dimissioni, essendo trascorsi 20 giorni dalla loro presentazione al consiglio, sono divenute efficaci ed irrevocabili e conseguentemente il Prefetto di Brescia, Dr. Annunziato Vardè, in attuazione di quanto previsto dall'art. 141, comma1, lettera b) numero 2 del Decreto Legislativo n. 267/2000, ha proposto al Ministro dell'Interno lo scioglimento del Consiglio comunale del predetto Comune. 

Nelle more dell'adozione del provvedimento di scioglimento (di competenza del Presidente della Repubblica su proposta del Ministro dell'Interno), con proprio decreto il Prefetto di Brescia ha sospeso il Consiglio ed ha nominato un Commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell'Ente nella persona del Dr. Antonio Naccari, Viceprefetto in servizio presso questa Prefettura.

Si unisce profilo biografico del predetto dirigente.

Brescia, 20 dicembre 2017
 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            
                                                               Il Capo Ufficio Stampa
                                                                       F.to Longhi
Pubblicato il :

 Provvedimento per la straordinaria e temporanea gestione della Società Agricola Agri Scar Srl di Scaroni Angelo.

Con provvedimento in data odierna il Prefetto di Brescia, Dr. Annunziato Vardé ha nominato il Dottor Dario Brambilla, Dottore Commercialista e Revisore Contabile quale amministratore per la straordinaria e temporanea gestione della Società Agricola Agri Scar Srl di Scaroni Angelo,  cui sono stati attribuiti tutti i poteri e le funzioni degli organi di amministrazione dell'impresa limitatamente all'esecuzione di quanto previsto nella convenzione stipulata da quest'Ufficio con la predetta Società per il servizio di accoglienza e assistenza a favore dei cittadini richiedenti protezione internazionale
 
Il provvedimento è stato emesso a seguito della proposta  formulata dal Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione a tal riguardo investito da quest'Ufficio, che ha ritenuto applicabile quanto previsto dall'art. 32, comma 1, lettera b) del decreto legge 24 giugno 2014, n. 90 convertito con modificazioni nella Legge 11 agosto 2014, n. 114 con cui sono state introdotte una serie di misure urgenti finalizzate a garantire maggiore trasparenza e correttezza nelle procedure di affidamento ed esecuzione di opere pubbliche, servizi o forniture.
 
La ratio della previsione contenuta nel citato art. 32 è quella di salvaguardare i tempi delle commesse pubbliche, mediante la previsione di misure straordinarie volte a garantire, da un lato, che le indagini della magistratura sui fatti illeciti connessi alla gestione del contratto pubblico di appalto o di concessione non ne ritardino l'esecuzione e, dall'altro, che dall'attuazione di quest'ultimo non consegua un profitto per l'operatore economico coinvolto, almeno fino al definitivo accertamento delle responsabilità in sede penale.
 
Brescia, 4 dicembre 2017
 
                                                                          Il Capo di Gabinetto
 
                                                                                 F.to Longhi
 
Pubblicato il :

 
Torna su