Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Brescia

NOTIZIE

 

 Consegna diplomi inerenti il conferimento, con Decreto del Presidente della Repubblica, delle Onorificenze dell'Ordine 'Al Merito della Repubblica Italiana".

Lunedì 18 dicembre, presso il Palazzo del Governo (Palazzo Broletto), il Prefetto, Annunziato Vardè, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose del comprensorio bresciano, ha consegnato 9 diplomi inerenti il conferimento, con Decreto del Presidente della Repubblica, delle Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana".

 NOMI DEGLI INSIGNITI E RISPETTIVO LUOGO DI RESIDENZA

 BRESCIA

Cavaliere Professor Paolo Frata - medico radiologo ed oncologo Ospedale di Esine

Cavaliere Professor Saverio Francesco Regasto - docente Università degli Studi di Brescia

Cavaliere Colonnello Aeronautica Militare Valentino Savoldi
 
DESENZANO DEL GARDA

Cavaliere Dr.ssa Roberta Valbusa - responsabile biblioteca Fondazione Ugo da Como e Vittoriale degli Italiani

GARGNANO

Cavaliere Luogotenente Arma Carabinieri Calogero Abruzzo
 
ISEO

Cavaliere Dr. Luca degl'Innocenti - giornalista professionista de "IL GIORNO"

LENO

Cavaliere Primo Maresciallo Luogotenente Aeronautica Militare Biagio Primiceri
 
LONATO DEL GARDA

Cavaliere Sig. Fiorenzo Defranceschi - impiegato ditta privata
 
MANERBIO

Cavaliere Appuntato Scelto Arma Carabinieri Fabio Bettinardi


PROLUSIONE DEL PREFETTO IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA

Anzitutto un cordiale saluto alle Autorità presenti, agli insigniti e ai loro familiari, e a tutti gli intervenuti.

Consegniamo oggi le Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" conferite dal Presidente della Repubblica a tanti cittadini di questa provincia che si sono distinti per merito.

L'Ordine, infatti, "è destinato a ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione, nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari".

Il merito è uno dei principi fondanti del comportamento nel nostro Stato.

Ciascuno di noi è chiamato a contribuire al progresso del paese con impegno e dedizione, assicurando il proprio apporto professionale e/o imprenditoriale nello sviluppo economico, nella promozione e diffusione della cultura, nella salvaguardia della salute e dell'ambiente, nella promozione dei settori della vita sociale inerenti alla famiglia, alla scuola ed al lavoro.

L'impegno per il progresso civile ed economico è dunque un dovere per tutti, ma occorre riconoscere che vi sono persone che si distinguono più di altri per il loro impegno nella solidarietà e nella inclusione sociale, nella diffusione della cultura della legalità e nel contrasto alla violenza: è l'Italia migliore fatta di persone benemerite a cui occorre attestare gratitudine, dare un segno tangibile di riconoscimento da parte dello Stato.

Riconoscimento pubblico, perché vuole anche evidenziare un comportamento esemplare da seguire, con un sano spirito di emulazione.

Oggi, dunque, è un bel giorno, un giorno di festa nel quale possiamo dimostrare che nel nostro paese esiste una maggioranza silenziosa di persone per bene "costruttori di comunità" come li ha definiti il nostro Presidente della Repubblica, persone che fanno il proprio dovere e anche di più, esempio di impegno civile per tutti.

E la comunità di Brescia può essere orgogliosa  per i suoi numerosi insigniti: uomini di scienza, di cultura e militari; li ringraziamo veramente di cuore per il loro altruismo ed il loro impegno disinteressato, prezioso contributo alla realizzazione del bene comune.

Grazie davvero per quello che fate e cari auguri di Buone Feste a Voi e alle Vostre famiglie.  ------------------

Procediamo ora alla consegna dei diplomi agli insigniti insieme ai Sindaci dei rispettivi Comuni di residenza e, per i militari, anche ai Comandanti provinciali del Corpo.

  Consegna Medaglie d'onore OMRI.
Pubblicato il :

 
Torna su