Commissariato del Governo per la provincia di Bolzano

NOTIZIE

 

 LA SITUAZIONE DELLA SICUREZZA IN ALTO ADIGE ALL'ESAME DEL COMITATO PROVINCIALE PER L'ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA

Come di consueto, all'approssimarsi delle festività natalizie, il Commissario del Governo, Prefetto Vito Cusumano, ha presieduto a Palazzo Ducale una riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica rivolta all'esame della situazione della sicurezza in provincia, anche in previsione degli eventi in programma nei prossimi mesi - i mercatini natalizi in particolare - che, tradizionalmente, richiamano numerosissimi turisti e visitatori.

Presenti all'incontro, il Questore di Bolzano, ed i Comandanti provinciali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, nonché, per la parte di specifico riferimento ai mercatini natalizi, i Sindaci dei Comuni di Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico, Vipiteno e Laives.

Nella prima parte dell'incontro, è stata esaminata la situazione generale dell'ordine e della sicurezza pubblica in Alto Adige e, in attuazione alle direttive impartite dal Ministro dell'Interno, è stato disposto un rafforzamento delle misure di prevenzione, vigilanza e controllo del territorio, in un'ottica di prevenzione e contrasto al compimento delle più diffuse fenomenologie criminose predatorie nonché dei reati correlati all'abuso di sostanze stupefacenti.

Sono state definite, altresì, le misure di prevenzione dirette a garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni organizzate in Alto Adige in occasione delle prossime ricorrenze, con specifico riguardo ai mercatini natalizi di Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno.
Misure che saranno attuate grazie anche alla consueta fattiva collaborazione delle Polizie Municipali interessate.

Pubblicato il :

 Sicurezza urbana: Bolzano e Lana ammesse ai finanziamenti del Ministero dell'Interno

A conclusione di una articolata procedura avviata dal Ministero dell'Interno e svolta, in questo territorio, dal Commissariato del Governo, è stata pubblicata stamane - sul portale interno.it - la graduatoria definitiva dei Comuni ammessi ai finanziamenti ministeriali per la realizzazione di interventi in materia di sicurezza urbana ed, in particolare, per l'installazione di sistemi di videosorveglianza.

Su un totale di 2.426 Comuni italiani richiedenti i finanziamenti ministeriali, complessivamente 428 Amministrazioni risultano inserite utilmente in graduatoria fra le quali, in questa provincia, il Comune di Bolzano (32° posto) ed il Comune di Lana (297° posto).

Nell'ambito della consueta e costante attività promossa dal Commissario del Governo finalizzata all'implementazione dei sistemi di sicurezza partecipata, per l'innalzamento dei livelli di sicurezza nei centri urbani, i Sindaci delle due citate Amministrazioni comunali ed il Prefetto, lo scorso 28 giugno, avevano sottoscritto specifici "Patti per la Sicurezza urbana", condizione necessaria, fra le altre, per accedere al finanziamento.

Il bando di finanziamento è riconducibile al Decreto Legge n. 14/2017, convertito dalla Legge n. 48/17, che individua, tra gli obiettivi da perseguire prioritariamente, la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria attraverso l'installazione di sistemi di videosorveglianza, per i quali il Ministero dell'Interno ha previsto una spesa complessiva di trentasette milioni di euro, riferita al triennio 2017/2019.
Pubblicato il :

 Delegazione moldava in visita


Il Commissario del Governo per la provincia di Bolzano, Prefetto Vito Cusumano, ha ricevuto oggi numerosi esponenti di vertice dell'Amministrazione della Repubblica di Moldavia.

Nel corso dell'incontro, molto cordiale, sono stati affrontati diversi aspetti sia di interesse generale che più di stretta attinenza alla realtà locale, con particolare riferimento alle competenze ed alle funzioni esercitate dalle Amministrazioni statali sul territorio provinciale ed ai profili di attuazione dell'autonomia speciale di cui gode la provincia altoatesina.

Al termine del colloquio, il Prefetto Cusumano ha ringraziato i componenti della delegazione per la visita odierna, esprimendo il proprio compiacimento per l'attenzione rivolta all'approfondimento della tematica connessa alle specialità territoriali e per il particolare interesse manifestato nei riguardi del modello di governance sviluppato molto proficuamente in Alto Adige.
 
Pubblicato il :

 
Torna su