Commissariato del Governo per la provincia di Bolzano

Test di lingua italiana per stranieri

Test di conoscenza della lingua italiana per gli stranieri che intendano chiedere il rilascio del permesso CE per lungo periodo.

TEST DI LINGUA ITALIANA PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO UE PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO
Notizie utili.

Lo svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana per gli stranieri che intendano chiedere il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, introdotto dall’articolo 9 comma 2 bis del Testo Unico Immigrazione, è entrato in vigore il 9 dicembre 2010.

A tal fine il Commissariato del Governo per la provincia di Bolzano e la Sovrintendenza scolastica in lingua italiana della provincia di Bolzano hanno siglato un protocollo d’intesa per individuare le istituzioni scolastiche, che saranno sede di svolgimento del test, nonché i criteri e le modalità di svolgimento dei medesimi:

- le domande di partecipazione al test devono essere presentate telematicamente al Commissariato del Governo per la provincia di Bolzano accedendo al sito internet nullaostalavoro.dlci.interno.it ;

- nella domanda devono essere indicate le generalità del richiedente, i dati relativi al permesso di soggiorno e anche la scadenza dello stesso, la tipologia del permesso di soggiorno, i dati relativi al passaporto, l’indirizzo dove lo straniero vuole che sia inviata la convocazione a sostenere il test;

- il richiedente che compila e inoltra la domanda ha a disposizione un servizio di assistenza (help-desk) che può contattare tramite un indirizzo e-mail indicato sul predetto sito;

- i patronati e le associazioni, che hanno stipulato protocolli d’intesa con il Ministero dell’Interno per l’invio delle istanze per conto degli stranieri, possono inoltrare le richieste di prenotazione del test utilizzando le medesime credenziali già in possesso per l’accesso al sistema informatico;

- il test è composto di prove di ascolto, lettura e scrittura e l’obiettivo è quello di attestare una conoscenza base della lingua tale da permettere allo straniero di integrarsi nell’ambiente che lo circonda e nel mondo scolastico e lavorativo, secondo il livello A2 degli standard europei.

Il risultato del test è consultabile dall’interessato all’indirizzo online “ nullaostalavoro.dlci.interno.it.

Il test è ripetibile, dopo 90 giorni, nel caso di non superamento, con l’invio di una ulteriore domanda.

Le sessioni d’esame si tengono presso l’Istituto ITCAT “Andrea e Pietro Delai” via Luigi Cadorna 16, Bolzano.


Sono esentati dal test in lingua italiana:

a) i figli minori di 14 anni;

b) gli stranieri affetti da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico, certificate da strutture ASL pubbliche, che possano derivare dall’età, da malattie o da handicap;

c) gli stranieri in possesso di un attestato di conoscenza della lingua italiana con livello di conoscenza non inferiore al livello A2 approvato dal Consiglio d’Europa; tali attestati devono essere rilasciati da enti certificatori riconosciuti dal Ministero degli Esteri/Istruzione (trattasi dell’Università degli studi di Roma 3; Le Università per gli stranieri di Perugia e Siena; la società Dante Alighieri;

d) gli stranieri che hanno studiato in Italia, conseguendo il diploma di scuola secondaria di primo o secondo grado, oppure che frequentano un corso di studi, un dottorato o un master universitario presso un’università italiana legalmente riconosciuta;

e) gli stranieri che sono entrati in Italia ai sensi dell’articolo 27 del Testo Unico Immigrazione comma 1 lett. a (lettori universitari); lett. c (professori o ricercatori universitari); lett d (traduttori o interpreti); lett. q (giornalisti ufficialmente accreditati).

La documentazione che consente di essere esentati dal test deve essere allegata direttamente alla domanda del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.


#allegati#
Data pubblicazione il 10/02/2011
Ultima modifica il 04/09/2021 alle 00:42:35


 
Torna su