Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

NOTIZIE

 

 Cerimonia di consegna di riconoscimento in memoria di una vittima delle Foibe

Il 14 febbraio si è svolta in Prefettura, alla presenza delle massime Autorità civili e militari della provincia e di Rappresentanti dell'Associazione  Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia A.N.V.G.D. la cerimonia di consegna dei riconoscimenti ai congiunti degli infoibati ai sensi della Legge 30 marzo 2004, n. 92 che ha istituito il "Giorno del Ricordo" in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale.

All'iniziativa erano anche presenti studenti dei Licei F. Arcangeli e Laura Bassi di Bologna.

Nell'occasione si è offerta una ricostruzione di questa pagina di storia ancora poco conosciuta dalle giovani generazioni attraverso le parole dello scrittore  Claudio Magris, della giornalista Lucia Bellaspiga e del cantautore e attore Simone Cristicchi che hanno saputo raccontare, con cifre stilistiche e poetiche diverse, il dolore delle vittime delle foibe e dell'esodo giuliano dalmata. Le letture dei testi sono state  affidate ad alcuni studenti attori della Scuola di Teatro di Bologna "Alessandra Galante Garrone", che con la loro interpretazione coinvolgente hanno reso ancora più concreta e tangibile la dimensione del ricordo.

Il Prefetto di Bologna con il Consigliere delegato della Città Metropolitana e l'Assessore del Comune di San Lazzaro di Savena Federico Salerno hanno quindi proceduto alla consegna della Medaglia e del diploma alla memoria del Signor Bruno Corbo - Guardia di Pubblica Sicurezza presso la Questura di Fiume arrestato nel 1945 e probabilmente fucilato - al nipote Signor Nicola Idà residente nel Comune di San Lazzaro di Savena.

 

Consegna della medaglia e del diploma alla memoria del Sig. Bruno Corbo al nipote Signor Nicola Idà
Pubblicato il :

 
Torna su