Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

NOTIZIE

 

 EMERGENZA METEO - ULTERIORE PROROGA DEL DIVIETO DI CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI COMMERCIALI

Il Prefetto di Bologna Angelo Tranfaglia, in relazione al previsto mantenimento della situazione di criticità del quadro meteorologico di oggi e della successiva lenta e graduale attenuazione, ha disposto la proroga del divieto di circolazione – già in vigore fino alle 22.00 di oggi – per i veicoli commerciali con massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati dalle ore 22.00 odierne fino alle ore 06.00 di martedì 12 febbraio.
Il provvedimento è stato adottato, sentito il COV riunito da questo pomeriggio in Prefettura, d’intesa con Viabilità Italia, l’Agenzia Regionale Prevenzione e Ambiente Emilia-Romagna e con i Prefetti delle province della regione e delle regioni limitrofe.
La proroga del divieto disposto potrà formare oggetto di rivalutazione da parte del Prefetto sulla base di costante monitoraggio in relazione all’evolversi del fenomeno.
Pubblicato il :

 EMERGENZA METEO - PROROGA BLOCCO DELLA CIRCOLAZIONE DEII VEICOLI COMMERCIALI DALLE ORE 22.00

Il Prefetto di Bologna Angelo Tranfaglia, in relazione al previsto peggioramento del quadro meteorologico che porterà, a partire da questa notte, neve e vento gelido sul territorio della regione Emilia Romagna, ha disposto la proroga del divieto di circolazione – già in vigore per questa domenica -  per i veicoli commerciali con massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati dalle ore 22.00 odierne fino alle ore 22.00 di lunedì 11 febbraio .
Il provvedimento è stato adottato, sentito il COV riunito da questo pomeriggio in Prefettura,  d’intesa con Viabilità Italia, l’Agenzia regionale di protezione civile e con i Prefetti delle province della regione Emilia Romagna e delle regioni limitrofe, anche alla luce delle indicazioni in tal senso fornite dal Ministero dell’Interno, sulla base dell’allerta di Protezione Civile che prevede che, a causa della neve e del vento, le condizioni di circolazione sulla rete stradale ordinaria, secondaria e autostradale potranno diventare molto difficili, con rischio di incidenti stradali gravi e difficoltà per il transito dei veicoli di soccorso.
La proroga del divieto disposto potrà formare oggetto di rivalutazione da parte del Prefetto sulla base di costante monitoraggio in relazione all’evolversi del fenomeno.
 

 



 
Pubblicato il 10/02/2013 ultima modifica il 11/02/2013 alle 09:45:50

 
Torna su