Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

NOTIZIE

 

 Fondo Edifici di Culto (FEC) 5 x 1000

Il Fondo Edifici di Culto (FEC ) è un ente dotato di personalità giuridica, amministrato dal Ministero dell'Interno con un patrimonio di inestimabile valore storico, artistico, religioso e culturale.

Appartengono al FEC di Bologna le Chiese di San Domenico, di San Giacomo Maggiore, di Santa Maria di Galliera, di Santa Maria dei Servi, del Corpus Domini e di San Salvatore.

La missione affidata al FEC è quella di assicurare la tutela, la valorizzazione, la conservazione e il restauro di tutti questi beni con interventi realizzati in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali, finanziati direttamente o mediante sponsorizzazioni.

 Da quest'anno è possibile donare a favore del FEC il 5 per mille IRPEF e, in tal modo, contribuire direttamente alla tutela di questo patrimonio che fa parte della nostra storia e cultura.

La destinazione del 5 per mille in favore del FEC può essere effettuata mediante compilazione dell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi denominato "SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL 5 PER MILLE IRPEF " firmando il riquadro relativo al "FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA' DI TUTELA, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI (SOGGETTI DI CUI ALL'ARTICOLO 2, COMMA 2, DEL D.P.C.M. 28 LUGLIO 2016) e apponendo il codice fiscale 97051910582.

Pubblicato il :

 Sorteggio REVISORI ENTI LOCALI

Si comunica che giovedì 24 maggio p.v. alle ore 12.30 presso questa Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo, in seduta pubblica, si procederà alla scelta mediante estrazione a sorte, dei revisori dei conti per i Comuni di BOLOGNA,  BUDRIO, CALDERARA DI RENO, CASTEL GUELFO di BOLOGNA CASTIGLIONE dei PEPOLI e ZOLA PREDOSA.

Il procedimento seguirà le procedure previste dall'art. 5 del regolamento adottato in attuazione dell'art. 16, comma 25, del Decreto Legge 13 agosto 2011 n. 138, convertito, con modificazioni dalla legge del 14 settembre 2011 n. 148. 
Pubblicato il :

 
Torna su