Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

Comunicati Stampa

 

 Sala Consiliare Comune di Imola - Cerimonia di consegna delle medaglie agli ex deportati ed internati nei lager nazisti

Si è svolta in data 4 febbraio nella Sala del Consiglio comunale, in Municipio ad Imola, la cerimonia di consegna delle medaglie d’onore concesse dal Presidente della Repubblica (ai sensi della Legge 27 dicembre 2006, n. 296) a 38* cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, o ai loro familiari residenti a Imola e nei Comuni del suo Circondario. A consegnare le medaglie è stato il Prefetto di Bologna, Ennio Mario Sodano, insieme ai sindaci di Imola, Daniele Manca, di Castel Guelfo, Cristina Carpeggiani e di Medicina, Onelio Rambaldi, comuni di residenza degli insigniti. “Ringrazio il Prefetto di avere scelto la sede del Consiglio comunale per la consegna di questi riconoscimenti molto importanti, a quelle persone che hanno contribuito a costruire e consegnare la pace e la democrazia al nostro Paese” ha detto il sindaco di Imola, Daniele Manca, nel fare gli onori di casa.
Il Prefetto Sodano ha voluto sottolineare come quello imolese sia un territorio “ricco di fede nella democrazia e valori più profondi e che proprio per questo ha pagato un prezzo molto alto”. Il Prefetto ha inoltre auspicato che questa cerimonia possa essere un monito per le giovani generazioni che troppo spesso non conoscono la storia. “La società degli adulti” ha detto il Prefetto “deve interrogarsi sulla sua capacità di trasmettere i valori ai giovani. La memoria di chi ha vissuto quei fatti e dei loro familiari è certamente lo strumento più efficace per farlo”.
 
* In Scarica il documentoelenco 39 insigniti (uno non è potuto intervenire alla cerimonia per problemi di salute)
  
 

 

 
Pubblicato il 05/02/2014 ultima modifica il 07/02/2014 alle 16:06:36

 
Torna su