Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

Comunicati Stampa

 

 POA 2017 Incontro in Prefettura del Capo Dipartimento dei VVF con l'Assessore regionale Protezione Civile

Si è svolta ieri pomeriggio in Prefettura una riunione con il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, Prefetto Bruno Frattasi e l’Assessore regionale alla Difesa del suolo e della costa, Protezione civile e Politiche ambientali e della montagna Paola Gazzolo, finalizzata a fare il punto della situazione sul  Programma Operativo Annuale 2017 stipulato tra la Regione Emilia Romagna e il Ministero dell’Interno.

Presenti all’iniziativa anche il Prefetto di Bologna Matteo Piantedosi, il Comandante del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Ing. Gioacchino Giomi, il Vice Capo Dipartimento Vigili del Fuoco Prefetto Antonella Scolamiero, il Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco Ing. Silvano Barberi, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ing. Carlo Dall’Oppio ed il Capo dell’Agenzia Regionale della Protezione Civile Maurizio Mainetti.

Il programma Operativo, che discende dalla Convenzione Quadro per la realizzazione di programmi d’intervento nelle attività di protezione civile ai sensi dell’art. 1 comma 439 della legge 27 dicembre 2006 n. 296, sottoscritta il 24 settembre 2013 ed avente validità quinquennale, ha come obiettivi quelli di  disciplinare le attività che afferiscono ai seguenti ambiti:

  • Potenziamento presidio della Sala Operativa (115), razionalizzazione del Centro Operativo Regionale (COR) con personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • Interventi di lotta attiva agli incendi di bosco, avente per oggetto le attività che afferiscono al piano tecnico organizzativo della campagna antincendi boschivi della Regione Emilia Romagna, con incremento - nei periodi a maggior rischio di incendio boschivo- del dispositivo operativo mediante squadre aggiuntive di personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • Impiego dei mezzi aerei del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per l’espletamento in ambito regionale di attività AIB e di protezione civile attraverso l’incremento della capacità operativa del reparto volo dei Vigili del Fuoco di Bologna;
  • Soccorso acquatico attraverso il potenziamento del dispositivo di soccorso – attraverso la costituzione di presidi acquatici con personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che opereranno in periodi stabiliti lungo il tratto di costa della regione Emilia Romagna;
  • esercitazioni, formazione ed addestramento personale VV.F. permanente e volontario.

Per tutte le predette attività la Regione Emilia Romagna renderà disponibili complessivi € 1.284.880,00
 
 
Fotogallery
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pubblicato il :

 
Torna su