Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bologna

Comunicati Stampa

 

 Protocollo d'intesa per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale.

E' stato firmato questa mattina in Prefettura, alla presenza del Vice Prefetto Vicario facente funzione d.ssa Adriana Cogode, il Protocollo d'intesa per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale ( Intesa per la legalità ) tra l'Ufficio territoriale di Governo e l'Azienda USL di Bologna, l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico S. Orsola Malpighi, l' IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna e l'Azienda USL di Imola.

Il protocollo prevede l'estensione dei controlli antimafia nel settore delle opere pubbliche, con l'obiettivo di incrementare le misure di contrasto ai tentativi di infiltrazione mafiosa nel settore degli affidamenti pubblici di contratti di appalti e di concessioni - relativamente a lavori, servizi e forniture -  e a vigilare sulla sicurezza nei cantieri e sulla tutela del lavoro in tutte le sue forme sempre nell'ambito dei lavori pubblici.

L'Intesa si declina su una serie di strumenti, tra i quali,  l' estensione dei controlli e delle verifiche antimafia in deroga alle soglie di valore previste dalla normativa vigente e l'inserimento, tra le dichiarazioni sostitutive legate al disciplinare di gara, di alcune clausole che impegnano la stazione appaltante ad adottare la clausola risolutiva espressa ogni qual volta nei confronti dell'imprenditore sia stata disposta una misura cautelare o sia intervenuto rinvio a giudizio per una serie di "reati-spia" e il contraente appaltatore di dare tempestiva comunicazione di eventuali tentativi di concussione che siano stati manifestati nei suoi confronti.

Sono inoltre previste verifiche sugli adempimenti degli obblighi retributivi e contributivi e sugli aspetti connessi alla sicurezza sul lavoro.

L'intesa ha la durata di due anni e sarà rinnovabile anche tacitamente.
 
Pubblicato il :

 Cerimonia di consegna delle Onorificenze al merito della Repubblica Italiana

COMUNICATO STAMPA

Sabato 2 giugno alle ore 17.00 si svolgerà in Prefettura la cerimonia di consegna delle Onorificenze al merito della Repubblica Italiana. 

Tra i 22 nuovi Cavalieri anche il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Generale di Brigata Luca Cervi e Mirco Pavinato, storico Capitano del Bologna FC nella formazione che vinse lo scudetto nel 1964. Alcune immagini di repertorio del famoso spareggio contro l'Inter allo Stadio Olimpico di Roma saranno proiettate durante la cerimonia per ricordare l'impresa sportiva del Bologna e celebrare la tenacia, la generosità e l'entusiasmo di Pavinato, campione nello sport e nella vita, esempio importantissimo per i più giovani.

Durante la cerimonia il Prefetto consegnerà anche la Medaglia d'oro al Merito Civile al Sovrintendente della Polizia di Stato in congedo Franco Vallese per avere domato un incendio verificatosi quale conseguenza di una sinistro stradale che aveva coinvolto alcune autovetture ed avere tratto in salvo delle persone intrappolate in uno dei veicoli nonostante il pericolo di esplosione.

Pubblicato il :

 
Torna su