Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Accoglienza migranti - 2 bandi CIG : 7861012850 - CIG : 7864206417

Nella sezione Amministrazione trasparenteBandi di gara e contrattiAtti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura sono stati pubblicati 2 bandi di Gara europea a procedura aperta per la conclusione di un accordo quadro per l'affidamento dei servizi di gestione di centri collettivi con capacità ricettiva rispettivamente fino a 50 posti (CIG : 7861012850) e da 51 a 300 posti (CIG : 7864206417) .

Pubblicato il
:

 Orari apertura cancelleria della Corte di Appello di Napoli

Si porta a conoscenza che la Corte di Appello di Napoli, ha comunicato che, al fine di consentire il regolare svolgimento delle operazioni di presentazione delle liste dei candidati alle prossime elezioni dei membri del Parlamento Europeo, per il deposito delle liste, gli uffici della cancelleria, ubicata nella sala Biblioteca del Nuovo Palazzo di Giustizia del Centro Direzionale di Napoli, piano terra, con accesso esclusivo dal varco di Piazza Porzio (ove sarà disposta idonea cartellonistica), saranno aperti nei giorni 16 e 17 aprile 2019 dalle ore 8,00 alle ore 20,00.
Pubblicato il
:

 Convegno "Articolo 97 della Costituzione. Quale Pubblica Amministrazione nell'Italia Contemporanea"

Si è svolto questa mattina presso l'Auditorium San Vittorino di Benevento, alla presenza delle massime autorità civili e militari e di un folto pubblico di studenti, il convegno dal titolo "Articolo 97 della Costituzione. Quale Pubblica Amministrazione nell'Italia Contemporanea", presieduto dal Presidente della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi e fortemente voluto dal Prefetto di Benevento Francesco Antonio Cappetta.

Tema sulla cui importanza e attualità hanno convenuto tutti i relatori intervenuti, i quali hanno, altresì, osservato come non sia adeguatamente trattato nel corso dei tanti dibattiti sulla Costituzione.

Nel corso del convegno che si è aperto con l'Inno di Mameli eseguito dagli allievi del Conservatorio Statale di Musica "Nicola Sala" e che ha visto la partecipazione come relatori dei professori Alberto Lucarelli e Carlo Longobardo dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, del prof. Pierpaolo Forte dell'Università degli Studi del Sannio e della prof.ssa Annalaura Giannelli dell'Università Telematica Giustino Fortunato e le cui conclusioni sono state affidate all'Avvocato Generale dello Stato Massimo Massella Ducci Teri, sono stati approfonditi i principi enunciati nel dispositivo dell'articolo 97 della Costituzione.

Il Prefetto ha sottolineato come il tema del buon andamento e dell' imparzialità della Pubblica Amministrazione sia un argomento poco attenzionato, pur trattandosi di principi di fondamentale importanza in quanto volti a garantire il funzionamento della Pubblica Amministrazione, che è l'istituzione che più di qualunque altra è a contatto con i cittadini ed a cui è demandata la funzione di soddisfare gli interessi della collettività.

Ha, inoltre, evidenziato che spesso quando si parla di Costituzione si pone l'attenzione sulla prima parte della stessa, in cui sono sanciti i diritti e le libertà fondamentali mentre minore interesse viene prestato alla seconda parte, che sancisce i principi fondamentali dell'ordinamento dello Stato, anche perchè per garantire i diritti e le libertà fondamentali ed impedire il deperimento degli stessi è necessaria una struttura amministrativa perfettamente funzionante.

La partecipazione è stata aperta anche gli intervenuti che hanno rivolto domande sul tema al Presidente della Corte costituzionale.


Pubblicato il
:

 Incontro "Perspectives for the development of cooperation between Italy and Uzbekistan"

Nella mattinata odierna il Prefetto Cappetta ha ospitato presso il Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo l'incontro "Perspectives for the development of cooperation between Italy and Uzbekistan", organizzato in collaborazione con l'Università degli Studi del Sannio di Benevento.
Nel corso dell'evento, che si inserisce nell'ambito del progetto Erasmus - International Credit Mobility, tra l'Università degli Studi del Sannio, l'Azienda Ospedaliera "S.Pio" e le strutture sanitarie uzbeke TPMI e TUIT, sono stati sottoscritti quattro accordi quadro di reciproca collaborazione tecnico- scientifica in campo sanitario.
Al convegno oltre alle autorità civili e militari sono intervenuti il Console della Repubblica dell'Uzbekistan Rashidov Shukhrat Shavkatovich, i rappresentanti dell'Università degli Studi del Sannio, il direttore generale dell'Ospedale "S. Pio" di Benevento e diversi docenti universitari.
In apertura del convegno il Prefetto ha evidenziato l'importanza della collaborazione tra le Università italiane e gli atenei stranieri e la grande competenza italiana nell'attività formativa, sottolineando l'utilità del sostegno istituzionale all'adozione di iniziative idonee a garantire concretamente agli studenti universitari l'apertura verso altri Stati.
Gli accordi sottoscritti si propongono infatti di promuovere la formazione di medici e tecnici ingegneri per la riabilitazione in campo sanitario e, a tal fine, l'ospedale sannita metterà a disposizione dei colleghi uzbeki la propria professionalità, competenza e organizzazione affinché si instauri uno scambio reciproco fonte di apertura ad una nuova realtà culturale quale momento di crescita, anche avvalendosi della conoscenza della situazione sanitaria uzbeka.
Il Prefetto, infine, ha auspicato che l'interessante iniziativa possa essere portata avanti con impegno e replicata in futuro.

Pubblicato il
:

 Tavola rotonda "I bilanci dei Comuni tra equilibrio dei conti pubblici e livelli essenziali delle prestazioni civiche"

 
Nel pomeriggio di giovedì 4 aprile 2019, nel Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo, il Prefetto di Benevento, dr. Cappetta, ha presieduto la Tavola rotonda su "I bilanci dei Comuni tra equilibrio dei conti pubblici e livelli essenziali delle prestazioni civiche".

All'incontro, che precede il Corso di formazione sul "Diritto della contabilità comunale" che si inizierà oggi e terminerà il 31 maggio, hanno partecipato il Presidente della Provincia, il Sindaco del Comune di Benevento, il Presidente dei Dottori Commercialisti e il Direttore della "Fondazione per la ricerca giuridica nella società dell'informazione".

Il Prefetto, nell'evidenziare le difficoltà esistenti nella gestione contabile dei Comuni di questo territorio, molti dei quali hanno deliberato lo stato di dissesto finanziario, ha sottolineato l'importanza del predetto Corso di formazione che affronterà argomenti di grande interesse - quali i principi del bilancio locale, i debiti fuori bilancio, il dissesto finanziario, etc. - che saranno approfonditi da Docenti Universitari, da Magistrati della Corte dei Conti e da Funzionari dello Stato con ampia e indiscussa esperienza della materia trattata.

Il Presidente della Provincia ed il Sindaco del Comune di Benevento, nei rispettivi interventi, hanno evidenziato le difficoltà che incontrano gli amministratori locali nella gestione ordinaria, atteso che le scarse risorse finanziarie disponibili non consentono di assicurare ai cittadini livelli accettabili nell'erogazione dei servizi minimi essenziali.

Il prof. Bocchini, Direttore della "Fondazione per la ricerca giuridica nella società dell'informazione", nel segnalare le differenze tra la contabilità privata e la contabilità comunale nonché la mancanza di una bilancio consolidato si a livello europeo che nazionale, ha rappresentato la necessità che gli Enti Locali utilizzino le poche risorse a disposizione soprattutto per soddisfare i bisogni minimi essenziali della collettività amministrata.

A conclusione della Tavola rotonda il Prefetto ha esortato i soggetti maggiormente interessati - amministratori locali, segretari comunali e responsabili dei servizi finanziari - a partecipare alle giornate formative programmate.
Pubblicato il 05/04/2019
Ultima modifica il 05/04/2019 alle 14:03:51

 Precetto pasquale interforze 2 aprile 2019

Si è svolta nella mattina odierna presso la Basilica Madonna delle Grazie, la tradizionale celebrazione del Precetto Pasquale Interforze, voluta dal Prefetto di Benevento Francesco Antonio Cappetta per sottolineare e rafforzare la collaborazione tra tutte le Forze dell'Ordine impegnate quotidianamente nell'attività istituzionale a servizio della collettività.
Alla celebrazione eucaristica, presieduta dall'Arcivescovo Metropolita insieme ai cappellani della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, hanno preso parte il Vice Presidente della provincia, il Procuratore ed il Vice Procuratore della Repubblica, i vertici e numerosi appartenenti delle Forze dell'Ordine, alle Associazioni Nazionali della Polizia di Stato e dei Carabinieri ed il personale civile della Prefettura e della Questura.
Il Prefetto ha ringraziato tutti gli uomini e le donne delle Forze di Polizia per quello che fanno ponendosi al servizio della gente riaffermando lo stato di diritto ogni giorno stando affianco ai cittadini dando aiuto. Questo precetto ha un'ulteriore significato quello di affermare il senso dello Stato del dovere vicino alla collettività. Ha ringraziato le Forze di Polizia che anche nei giorni di Pasqua saranno per strada ad operate tutti i giorni dell'anno. Inoltre, ha preso spunto dall'omelia dell'Arcivescovo incentrata sulla necessità che questa Pasqua sia una Pasqua di cambiamento interiore per tutti noi.
Il Prefetto, prendendo spunto dall'omelia dell'Arcivescovo incentrata sulla necessità di agire nel rispetto della legalità affinchè il comportamento di ciascuno sia in linea con i valori di onestà e di osservanza delle regole, ha auspicato che le parole del vangelo possano illuminare ogni giorno la missione ed il servizio dei militari, dei componenti delle Forze di Polizia e di quanti sono impegnati a combattere l'illegalità e a difendere i deboli per affermare la forza della giustizia.
Ha, infine, ringraziato tutti gli intervenuti per la loro presenza costante accanto ai cittadini a garanzia della sicurezza unendosi all'Arcivescovo nell'invocare l'aiuto del Signore per camminare insieme ed avere lo stesso passo.


Pubblicato il
:

 
Torna su