Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 24° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI CAPACI

Nel pomeriggio del 23 maggio 2016, presso l'auditorium "Sant'Agostino" di Benevento, si è svolta la manifestazione " Per non dimenticare...la forza del destino ", per onorare, dopo ventiquattro anni, la memoria di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro.

L'evento, organizzato dalla Procura della Repubblica di Benevento, dalla Prefettura di Benevento e dall'Università degli Studi del Sannio, con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Magistrati, del Conservatorio di Musica "Nicola Sala" di Benevento e dell'Associazione Libera, ha avuto quali principali destinatarie le scuole affinché esse diventino il luogo dove, attraverso la cultura, il vivere civile prende il sopravvento sulla mafia e sulla illegalità diffusa.

Alla commemorazione hanno preso parte, oltre al Procuratore Generale della Corte d'Appello di Napoli e ad un rappresentante del CSM, autorità civili, militari, religiose provinciali e regionali.

Il Prefetto ha sottolineato che è necessario l'impegno di tutti per affermare una parola meravigliosa: legalità. Legalità vuol dire convivenza civile, rispetto delle regole, libertà, democrazia.

Ognuno deve fare la propria parte, con il proprio lavoro, con il proprio esempio, con la propria vita.

E' compito delle istituzioni di farsi carico della lotta alla criminalità mafiosa, dell'impegno di prendere posizione contro ogni forma di violenza e di sopruso e di dare speranza ai giovani creando le condizioni per nuove opportunità di lavoro onesto e dignitoso per raggiungere un vero progresso civile e morale.

Il bene comune, la crescita civile, la libertà di un paese, la difesa dei principi democratici non possono che partire dall'osservanza della legge e dalla correttezza nello svolgere il proprio operato e anche dal sostenere chi queste regole cerca di far rispettare.

Il Prefetto, ricordando le parole di Antonino Caponnetto, secondo il quale la mafia teme di più la scuola che la magistratura, ha evidenziato che vi è bisogno di una nuova speranza che non può che venire dalla scuola e dalle principali agenzie educative, in primo luogo la famiglia; accanto all'attività di prevenzione e di repressione affidata ai magistrati e agli uomini delle Forze dell'Ordine, che in prima persona con coraggio rischiano la propria vita, è fondamentale il ruolo di tutta la società civile.

Richiamando infine il pensiero del Presidente della Repubblica: "Mafia, illegalità, corruzione non sono sempre la stessa cosa, ma si alimentano a vicenda", il Prefetto ha ribadito che per battere il cancro mafioso è necessario diffondere la cultura della Costituzione, cioè del rispetto delle regole, sempre e dovunque, a partire dal nostro agire quotidiano.

La manifestazione è stata accompagnata da un concerto dell'Orchestra da Camera del Conservatorio "Nicola Sala" di Benevento, diretto dal M° Luca Signorini.
 
Pubblicato il :

 Telese Terme: il Prefetto partecipa alla cerimonia per la posa della prima pietra per la costruzione della chiesa in onore di Sant'Alfonso Maria de' Liguori

Domenica 8 maggio 2016 il Prefetto di Benevento, dr.ssa Paola Galeone, ha partecipato a Telese Terme alla manifestazione della posa della prima pietra per la costruzione della chiesa in onore di Sant'Alfonso Maria de' Liguori.
La manifestazione ha avuto luogo nell'area di via Vallo Rotondo destinata alla costruzione dell'edificio religioso e di un più grande complesso religioso fortemente voluto dal Vescovo della Diocesi di Cerreto Sannita - Telese - Sant'Agata dei Goti.
Proprio il vescovo Michele De Rosa ha officiato la S. Messa solenne durante la quale, insieme al Prefetto di Benevento ed al Commissario prefettizio del Comune di Telese Terme - dr. Mario Muccio - ha firmato la bolla dell'erigenda chiesa, che è stata sigillata insieme alla prima pietra a futura memoria di una giornata attesa da ben 18 anni, tanti quanti ne sono trascorsi dall'inizio dell'iter per la realizzazione della chiesa e del complesso pastorale.
Il Prefetto Galeone si è complimentata per la bella e partecipata manifestazione esprimendo il proprio plauso per l'avvio dei lavori di questa imponente opera perfettamente inserita nella valle che guarda il monte Taburno e i monti del Matese, che suggella l'opera pastorale del vescovo De Rosa, giunta al suo compimento.
 
 
 

 

Pubblicato il :

 Inaugurazione della sala operativa del Comando di Polizia Municipale di Benevento

Il Prefetto di Benevento Paola Galeone nella mattinata di martedì 3 maggio ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione della sala operativa del locale Comando di Polizia Municipale alla quale sono intervenuti l'Amministratore Apostolico dell'Arcidiocesi di Benevento, il Questore, i Comandanti Provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale dello Stato, la Direttrice della Casa Circondariale, il Sindaco, l'Assessore alla Mobilità e il Comandante della Polizia Municipale.
La sala operativa è un'infrastruttura di controllo del territorio cittadino urbanizzato che opera attraverso un sistema di videosorveglianza costituito da cinquantadue telecamere ad alta definizione con visione a 360°, disposte nelle zone principali della città e in zona ASI, ognuna con 4 obbiettivi.
L'impianto, realizzato dall'azienda campana  S.E.T.I., registra 7 giorni su 7 h24,  immagini che vengono trasmesse sui 6 schermi della sala operativa; sono, inoltre, a disposizione, 2 telecamere mobili che possono essere posizionate ed utilizzate temporaneamente sia sulle auto sia in luoghi ritenuti strategici per il monitoraggio e la prevenzione di alcuni tipi di reati, come quelli ambientali o legati agli atti vandalici.
Il Prefetto Galeone ha evidenziato la rilevanza di questo progetto che, attraverso le tecnologie più innovative, costituisce un alleato importante per coadiuvare le forze dell'ordine nella loro attività di monitoraggio della città per il mantenimento di alti livelli di sicurezza e decoro urbano. La struttura rappresenta un'efficace e concreta risposta alla sempre più pressante richiesta di sicurezza che viene dalla società civile.
Pubblicato il :

 Presentazione Piano Protezione Civile Comune di Telese Terme

Il Prefetto di Benevento Paola Galeone nella mattinata di sabato 30 aprile è intervenuta alla  presentazione del Piano comunale di Protezione Civile del comune di Telese Terme.
L' importante appuntamento, che ha visto coinvolte scuole, associazioni di volontariato del territorio, autorità ed istituzioni, costituisce una tappa rilevante dell'attività  dell'Amministrazione comunale di Telese Terme essendo l'adozione del piano finalizzata a garantire efficienza e tempestività degli interventi in caso di calamità attraverso l'organizzazione, nei diversi profili sostanziali e funzionali, delle operazioni di soccorso in favore dei cittadini.

La manifestazione ha visto protagonisti  gli allievi delle scuole Primarie e Secondarie di 1° grado ad indirizzo musicale di Telese Terme e Solopaca che si sono impegnati nell'esecuzione di numerosi brani musicali molto apprezzati dalla folta platea presente all'evento.

Nel saluto introduttivo il Commissario Prefettizio del comune Mario Muccio ha sottolineato l'utilità del piano di protezione civile quale strumento indispensabile ad accrescere la sicurezza dei cittadini nella consapevolezza di poter disporre, oltre che della struttura comunale, delle associazioni di volontariato che con competenza, professionalità ed entusiasmo si adoperano per il benessere e la salvaguardia dei cittadini.        

Alla presentazione del piano è seguito l'intervento del Prefetto che ha sottolineato la necessità di considerare la scuola non solo luogo di formazione ma volano di crescita sociale e culturale dei nuovi cittadini, anche attraverso la piena conoscenza e partecipazione all'attuazione del piano di protezione civile. Si è detta particolarmente lieta che durante la gestione commissariale si sia voluto dare impulso ad una attività prioritaria qual è quella di Protezione Civile, sulla quale proprio i recenti eventi alluvionali hanno riacceso i riflettori.

Ha sottolineato l'importanza della pianificazione degli interventi in situazione di emergenza e la necessità che i piani siano sempre attualizzati e portati a conoscenza di tutta la cittadinanza ritenendo a tal fine prioritario anche il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche.
 
Piano P.C. Telese
Pubblicato il :

 Due avvisi pubblici progetti da finanziare Fondo Asilo

Pubblicati nella sezione "Bandi di gara e concorsi" del sito web di questa Prefettura due avvisi pubblici (e relative modalità di presentazione) per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 - Obiettivo Specifico 1:
  • Asilo - Obiettivo nazionale 1 Accoglienza/Asilo - lett. e - "Qualificazione del sistema nazionale di prima accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)"
  • Obiettivo nazionale 1 - lett. e) - "Potenziamento della capacità recettiva del sistema di seconda accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)"
Pubblicato il :

 
Torna su