Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Guida ai laboratori chimici delle dogane 2015

Si comunica che è disponibile sul sito dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli al seguente  link l'edizione 2015 della Guida ai laboratori chimici delle dogane .
Pubblicato il :

 Comune di Paduli - convegno “Riqualificare i piccoli borghi: strategie per lo sviluppo locale”

Nel mattinata del 24 maggio 2015, il Prefetto Galeone ha partecipato al Convegno che si è svolto presso il Palazzo Ducale di Paduli sul tema “Riqualificare i piccoli borghi: strategie per lo sviluppo locale”.
L’evento, organizzato in collaborazione tra il Comune di Paduli e l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, ha tentato di delineare un quadro delle strategie attuabili per i processi di recupero e valorizzazione dei piccoli borghi storici.
Il Commissario Mammetti ha salutato i relatori e la folta platea intervenuta ringraziandoli per la partecipazione al convegno nonostante la giornata festiva.
Il Commissario ha sottolineato l’importanza del recupero dei piccoli borghi nonché la necessità che attraverso la loro riqualificazione si trasformino in centri di aggregazione delle comunità locale e luoghi di attrattiva per i flussi turistici.
Il Commissario ha, altresì, ringraziato i cittadini di Paduli per la collaborazione fornita nel corso della seppure breve gestione commissariale.
Le tematiche della manifestazione sono state introdotte dal prof. Losasso, Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e sviluppate dai docenti universitari Santangelo e Giardiello che hanno illustrato le esperienze da loro fatte nel recupero di alcuni piccoli centri.
Al termine del convegno il Prefetto Galeone, nel raccontare l’esperienza al riguardo nei numerosi incarichi commissariali svolti nelle regioni Puglia, Calabria, Molise e Campania,  ha invitato i professionisti presenti a proporre e progettare opere di effettiva utilità per le popolazioni interessate e non semplicemente “cattedrali nel deserto” nate, nella maggior parte dei casi, dalla necessità di utilizzare i fondi messi a disposizione dalla Comunità Europea.
Il Prefetto, infine, ha ringraziato il Commissario ed il suo staff per l’attività svolta a favore dei cittadini di Paduli augurando a questi ultimi di non aver più bisogno di una gestione straordinaria che costituisce una patologia e non la regola di una sana democrazia.
Pubblicato il :

 “Bach a Benevento" - Concerto in Prefettura

Nel pomeriggio  del 13 maggio 2015 nel Salone di Rappresentanza della Prefettura si è tenuto, il secondo concerto per pianoforte e voci  di soprani e sopranista; evento promosso ed organizzato dal Club Unesco Benevento, con il patrocinio della Prefettura e della Provincia di Benevento e del Circolo Unione Sannita nell’ambito della seconda edizione della rassegna «Bach a Benevento».
La rassegna, iniziata nello scorso mese di aprile con il concerto tenutosi presso il Circolo Unione Sannita, si concluderà con l’ultimo concerto già programmato per il prossimo mese di giugno presso il Museo del Sannio di Benevento.
Il concerto, intitolato “Il figlio di Bach”, approfondisce la produzione vocale di Johann Christian Bach (1735-1782), undicesimo figlio di Johann Sebastian Bach e di Anna Magdalena Bach e intende celebrare il 330° anniversario della nascita di tre grandi della musica Domenico Scarlatti (1685-1757); Georg Friedrich Händel (1685-1759) e Johann Sebastian Bach (1685-1750).
Il programma è stato curato dal M° Zarrelli, musicologo-cantante e didatta, insieme al pianista  Coletta, ai soprani Culicigno e Marmorale  e al sopranista e controtenore Giordano che hanno proposto: Recitativo e Rondò di Lucejo dall’opera “La Clemenza di Scipione” «Misero me, che veggo» e l’Aria da concerto «Ah, seek to know» e scena di Amadis dall’opera “Amadis des Gaules” «Que vois-je? O spectacle effroyable!», l’Aria da concerto «Midst silent shades» e l’Aria di Alessandro dall’opera “Alessandro nell’Indie” «Non so d’onde viene».
Al concerto ha assistito un folto pubblico particolarmente entusiasta delle esecuzioni dei musicisti che hanno eseguito anche: Offenbach: “Les contes d'Hoffmann”,  la famosa Chanson d’Olympia detta l’aria della bambola, Handel: dall’opera Serse “Lascia ch’io pianga” ed infine  L. Bernstein: dall’operetta Candide “Glitter and Be Gay nonchè Die Zauberflote, la famosa aria della Regina della note – Der Holle Rache di Mozart.
Il presidente Cecere Perrella del Club UNESCO di Benevento ha ringraziato gli artisti che hanno prodigalmente partecipato alla seconda edizione della rassegna musicale e che con il concerto hanno testimoniato gli ideali dell'UNESCO. Infine ha ringraziato personalmente e a nome di tutto il Club Unesco di Benevento il Prefetto Paola Galeone per la disponibilità e squisita sensibilità dimostrata nel consentire la realizzazione di questo evento nello storico Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo.
Al termine del concerto il Prefetto Paola Galeone ha voluto esprimere il suo apprezzamento per la straordinaria esecuzione dei musicisti e cantanti nonchè per l'impegno e la capacità professionale da essi dimostrata. Inoltre ha ribadito la disponibilità ad accogliere nella Prefettura con sempre maggiore frequenza queste manifestazioni che promuovano e valorizzano il patrimonio culturale di questa Provincia.
Pubblicato il :

 
Torna su