Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Elezioni Regionali - presentazione delle candidature

            La Corte di Appello di Napoli con nota prot. 103/15 Uff. Gab. del 27 marzo 2015, ha comunicato che la ricezione delle candidature alla carica del Presidente della Giunta Regionale della Regione Campania, di competenza dell’Ufficio Centrale Regionale costituito presso la Corte di Appello, sarà effettuata dalle ore 8,00 alle ore 20,00  del 1° maggio 2015 e dalle ore 8,00 alle ore 12,00 di venerdì 2 maggio 2015, nei locali dell’Ufficio elettorale, sito nel Nuovo Palazzo di Giustizia Lotto 1, 2° piano.

 

I delegati alla presentazione dovranno accedere esclusivamente dall’ingresso pedonale di Piazza Porzio, ove idonea segnaletica ne indicherà il percorso.

 

L’Ufficio Centrale Regionale provvederà ai successivi adempimenti nei locali della Corte di Appello siti nella Torre A, XXIV piano, stanze 20/21 e 22
Pubblicato il :

 Elezioni Regionali - presentazione delle candidature per le liste provinciali di Benevento

Il Tribunale di Benevento, con nota prot. 1610/15U del 23 aprile 2015 ha comunicato che la ricezione delle liste provinciali dei candidati alla carica di consigliere regionale, di competenza dell'ufficio centrale circoscrizionale presso quel Tribunale, sarà effettuata presso la cancelleria, dalle ore 8,00 alle ore 20,00 del venerdì 1° maggio 2015 e dalle ore 8,00 alle ore 12,00 del sabato 2 maggio 2015, nei locali siti al III piano del Palazzo di Giustizia - stanza n. 330.
Pubblicato il :

 presentazione del libro di Fabio Zavattaro

Nel pomeriggio del 29.04.2015 nel Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo è stato presentato il libro “Stile Bergoglio, effetto Francesco” del  giornalista Vaticanista Rai Fabio Zavattaro.

L’idea della presentazione del libro in Prefettura,  fortemente voluta dal Prefetto Galeone, in collaborazione con l’Associazione F.I.D.A.P.A, è nata in occasione della giornata mondiale del libro dello scorso 23 aprile.

Il Prefetto ha salutato i presenti fra cui  il Vicario Diocesano Mons. Pompilio, Fra Angelico Bellino superiore dell’ospedale Fatebenefratelli,  l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Benevento  Iele e diverse autorità civili e militari.

La presidente dell’associazione Del Prete ha riproposto l’appello rivolto da Papa Francesco nell’udienza generale della mattinata in favore delle donne, nel quale ha sottolineato l’importanza “del diritto all’uguale retribuzione per uguale lavoro; la disparità è un puro scandalo!”.

All’evento ha preso parte anche Don Emanuele Ferro, giornalista e direttore del settimanale diocesano “Nuovo Dialogo” di Taranto,  il quale ha approfondito i contenuti del libro evidenziando  che, sebbene una lettura superficiale del libro dia senso di discontinuità,  esso coglie una continuità dell’attuale magistero di  Papa Francesco con gli altri Papi, vale a dire una chiesa capace di eleggere i segni di Dio.

Il dr. Fabio Zavattaro ha affascinato gli invitati presenti spiegando lo sconvolgimento di Papa Francesco, un Papa venuto da lontano che arriva sino ai confini della terra. Uno spettacolo da vedere che sta cambiando la Chiesa nello “Stile Bergoglio”, riferendo che su Papa Francesco bisognerebbe scrivere un libro a settimana in quanto è un vulcano. Nel libro, continua l’autore,  si coglie il rapporto personale che c’è tra il Papa regnante e il Papa emerito. Un Papa che indice un Giubileo della Misericordia, un Papa che consegna messaggi ai politici, agli uomini di cultura, alle donne, un  Papa che parla di continuità di una Chiesa in uscita, un Papa che avvicina le persone malate. Tre i Papi che sono stati accompagnati dall’autore durante i viaggi apostolici che nel suo libro li definisce così: Giovanni Paolo II un Papa da vedere, Papa Benedetto XVI un Papa da sentire e Papa Francesco un Papa da toccare.

La presentazione del libro  è stata accompagnato dalle note di Davide Cappuccio, pianista del liceo musicale “G. Guacci”, che si è esibito al pianoforte proponendo un repertorio musicale in onore al Santo Padre dei canti della liturgia  Francescana, dei compositori F. Schubert op. 142 nr.4 di Beethoven e Ludovico Einaudi “I giorni”.

Il Prefetto ha concluso richiamando l’attenzione sulla profondità dei pensieri espressi nel libro, dai quali emerge il carisma di ognuno di questi Papi, che lasciano a tutti noi qualcosa di importante.

 
Benevento, 30 aprile 2015.       

 
Pubblicato il :

 visita istituzionale presso il liceo scientifico G. Rummo di Benevento

Nella mattinata odierna il Prefetto di Benevento, Paola Galeone, ha compiuto una visita istituzionale presso l’Istituto Scientifico “G. Rummo” di Benevento, dove ha incontrato gli alunni delle V classi.

L’iniziativa rientra nel quadro delle attività  promosse dalla Prefettura per sensibilizzare i giovani al rispetto della legalità e per approfondire la conoscenza delle Istituzioni.

Ad accogliere il Prefetto la dirigente scolastica Marchese che ha introdotto l’incontro evidenziando come le molteplici funzioni svolte dalla Prefettura siano percepite marginalmente dai giovani, che purtroppo non ne hanno una grande conoscenza ma che, invece, regolano in massima parte la vita istituzionale sul territorio e sono fonte di innumerevoli servizi ai cittadini.

E’ poi intervenuto il Prefetto Galeone che, dopo una breve sintesi delle attività che competono all’istituzione prefettizia, ha soffermato l’attenzione dei presenti su alcuni particolari temi sempre attuali tra i giovani.

In particolare ha focalizzato la funzione della Prefettura in materia di controllo e mediazione in materia di tossicodipendenze, per i riflessi che questo genere di comportamento può avere nella vita dei ragazzi, come quelli delle quinte classi superiori, che si trovano in un’età di passaggio dalla fase adolescenziale a quella di una più sentita maturità.

Ai ragazzi, novelli cittadini maggiorenni e quindi elettori, il Prefetto ha sottolineato il particolare valore della partecipazione e li ha spronati a perseguire i migliori ideali di vita, in un contesto che non è certamente facile e dove, quindi, i giovani sono chiamati a dare il massimo di se stessi per poter competere al meglio e garantirsi così un adeguato futuro lavorativo.

Tra questi ha lodato l’allievo Gianmaria Tomaselli, per la sua brillante partecipazione alle recenti olimpiadi nazionali di fisica, dove si è classificato al 1° posto, oltre ad essere tra i selezionati per la scelta della rappresentanza italiana ai prossimi campionati mondiali che si terranno in India.

Dall’incontro è emerso una maggiore consapevolezza del ruolo della Prefettura tra i ragazzi, che hanno così avuto l’occasione di ampliare le loro conoscenze rispetto a quel mondo che li attende e  dove saranno chiamati a svolgere il loro ruolo di cittadini
 
Pubblicato il :

 incontro in Prefettura sul tema "gestione in forma associata delle funzioni fondamentali da parte dei piccoli comuni"

                                       

Nella mattinata odierna si è svolto presso la Prefettura di Benevento un incontro di lavoro sul tema della “gestione in forma associata delle funzioni fondamentali da parte dei piccoli comuni”. L’incontro, fortemente voluto dal Prefetto Galeone, è stato realizzato in collaborazione col FormezPA regionale ed ha visto la partecipazione di numerosi sindaci e segretari comunali dei comuni della provincia.

L’argomento, di particolare interesse per i piccoli comuni della provincia di Benevento, è stato approfondito dai tecnici del Formez – Corbello e D’Ercoli – e dal funzionario della regione Campania Iscalona.

E’ seguito un ampio dibattito al quale hanno preso parte diversi segretari comunali e, tra gli altri, i sindaci di Arpaise, Castelvenere, Apollosa, Tocco Caudio e Sant’Agata dei Goti.

Numerose e varie le problematiche evidenziate per l’attuazione della legislazione nazionale in materia (D.L. n. 78/2010 e s.m.i.) e di quella regionale (L.R. n. 14/2014) ma l’ottica con la quale si è svolto l’incontro è stata quella di offrire ai piccoli comuni l’opportunità di un confronto col Formez per avviare l’attività di affiancamento degli stessi nel percorso dell’associazionismo.

Benevento, 28 aprile 2015 

Pubblicato il :

 elezioni regionali - modifica alla pubblicazione "istruzioni per la presentazione e l'ammissione delle candidature"

La regione Campania ha comunicato una modifica alla pubblicazione relativa alle "istruzioni per la presentazione delle candidature". In particolare, l'allegato avente ad oggetto “Autenticazione della firma del delegato alla presentazione/presentatore della lista provinciale", presente a pagina 85 del manuale e a pagina 38 della modulistica, è stato sostituito.

Si comunica, altresì, che il rinvio all'articolo 14, contenuto nella nota n. 27 presente a pagina 67, è da riferirsi all'articolo 18.

I documenti aggiornati sono disponibili nella sezione modulistica e istruzioni dello speciale elezioni del sito istituzionale della regione Campania. 
Pubblicato il :

 Visita in Prefettura degli alunni dell'Istituto Comprensivo di Vitulano, Campoli M.T. e Cautano

Nella mattinata odierna il Prefetto di Benevento Paola Galeone ha ricevuto in Prefettura gli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale di Vitulano, Campoli Monte Taburno e Cautano, accompagnati dal Dirigente Scolastico Nicolina Di Lella insieme ad alcuni docenti.
Presenti il Commissario Straordinario del comune di Campoli M.T., Nuzzolo, e dal sub-commissario, Bruno.
L’incontro si inquadra nelle iniziative promosse dal Prefetto Paola Galeone per favorire una più ampia conoscenza dell’istituto prefettizio e per sollecitare anche le nuove generazioni al tema del rispetto della legalità.
I ragazzi, tutti appartenenti alle III classi della scuola media, sono stati accolti all’ingresso del Palazzo del Governo dove gli è stata illustrata la lapide posta sullo scalone d’onore, con la quale il popolo beneventano volle ringraziare Giuseppe Garibaldi per l’istituzione della provincia di Benevento.
Successivamente i ragazzi sono stati accompagnati in alcuni uffici quali ordine e sicurezza pubblica,  immigrazione, sistema sanzionatorio,  raccordo con gli enti locali e consultazioni elettorali ed in particolare hanno visitato la Sala Operativa della Protezione Civile, adeguatamente attrezzata anche dal punto di vista tecnologico per essere in grado di fronteggiare le eventuali situazioni di emergenza. 
Al termine della visita, nel salone di rappresentanza, i ragazzi hanno incontrato il Prefetto che ha  illustrato il ruolo di rappresentanza unitaria del Governo sul territorio svolto dall’ufficio ed ha quindi evidenziato le principali funzioni ed attività svolte
Durante l'incontro i ragazzi hanno posto diverse domande al Prefetto, anche su argomenti di stretta attualità e si sono dimostrati particolarmente interessati al ruolo svolto dalla Prefettura.
Gli studenti e i docenti al termine della visita hanno ringraziato il Prefetto per la disponibilità dimostrata e per l’accoglienza.
 
 
 


 

 
  

Pubblicato il :

 Procedura on-line cittadinanza italiana

Il Ministero dell’Interno, al fine di razionalizzare e semplificare i procedimenti amministrativi concernenti la concessione della cittadinanza italiana ha implementato il sistema di gestione delle procedure mediante l’acquisizione on line delle istanze.
Dal 18 giugno 2015 la presentazione delle domande di cittadinanza per matrimonio e per residenza avverrà con modalità esclusivamente telematiche.
Gli interessati dovranno preliminarmente registrarsi sul portale dedicato rinvenibile sul portale del Ministero dell’Interno www.interno.it nella sezione cittadinanza e, utilizzando le credenziali di accesso ricevute, compileranno lo schema di domanda che dovrà essere trasmesso, unitamente ad un documento di riconoscimento, agli atti formati dalle autorità del Paese di origine (atto di nascita e certificato penale) e alla ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di euro 200,00 previsto dalla legge 94/2009.
A decorrere dal 18.5.2015 è prevista una fase transitoria durante la quale le istanze saranno acquisite sia in formato cartaceo che in formato elettronico.
Dell’avvio della nuova procedura è stata data comunicazione sul sito web www.interno.gov.it

Pubblicato il :

 Ricorrenze del 25 aprile e 1° maggio 2015 - riunione del Comitato provinciale per l'ordine e sicurezza pubblica

Allo scopo di pianificare le attività necessarie a garantire la sicurezza della circolazione veicolare in occasione delle ricorrenze del 25 aprile e del 1° maggio che  faranno registrare, verosimilmente, un consistente incremento di traffico veicolare, il Prefetto Galeone ha presieduto  nella mattinata odierna un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato alla partecipazione di tutte le componenti che espletano servizi di polizia stradale ovvero interventi di assistenza e soccorso agli utenti in caso di situazioni emergenziali dovute all’intensità del traffico, ad incidenti o per situazioni metereologiche avverse.

Presenti alla riunione il Questore,  i Comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili del Fuoco, il Comandante della Sezione di Polizia Stradale e della Polizia Provinciale, il Commissario della A.S.L. BN1, il Direttore della Motorizzazione Civile nonché i rappresentanti dell’ANAS e della direzione generale della protezione civile della Regione Campania.

Nel corso dell’incontro sono state anche individuate le strade interessate da maggior traffico veicolare ai fini dell’attuazione da parte di ciascuna forza di polizia di controlli programmati volti ad elevare, nell’ambito di un’azione coordinata, i livelli di sicurezza stradale e a contenere il fenomeno infortunistico  attraverso  una più incisiva azione di prevenzione e contrasto delle condotte di guida più pericolose.

Inoltre, secondo la consolidata prassi operativa, è stato concordato che l’ANAS provvederà a segnalare tempestivamente ogni problema e criticità che dovessero verificarsi lungo le strade di competenza mentre i Vigili del Fuoco e le organizzazioni di volontariato della protezione civile garantiranno il supporto per ogni eventuale necessità.

Infine, al fine di dare pronta attuazione ai servizi sanitari e assistenziali a favore degli automobilisti, l’A.S.L. potenzierà  i servizi di pronto soccorso presso le strutture ospedaliere di competenza.

Benevento, 15 aprile 2015

Pubblicato il :

 Elezioni regionali e amministrative del 31 maggio 2015 - modelli dei manifesti di convocazione dei comizi elettorali.

Si rende noto che la prefettura di Napoli, con circolare protocollo 45176 del 10 aprile 2015 ha trasmesso i modelli predisposti per le prossime elezioni regionali ed amministrative che sostituiscono i relativi modelli indicati nella circolare prefettizia prot. 11857 del 10.4.2015 (circolare 11/2015).
Ad ogni buon fine, gli stessi sono allegati al presente comunicato.
Pubblicato il 13/04/2015
Ultima modifica il 13/04/2015 alle 10:00:26

 AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI ULTERIORI PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE, IN STRUTTURE AD ALTA SPECIALIZZAZIONE, DI ATTIVITÀ DI ACCOGLIENZA TEMPORANEA DI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI.

Si comunica che sul sito https://accoglienzamsna.dlci.interno.it è possibile prendere visione dell’avviso pubblico “Miglioramento della capacità del territorio italiano di accogliere minori stranieri non accompagnati” e della relativa documentazione per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Assistenza Emergenziale.
 
L’avviso avrà scadenza il 28 aprile 2015 alle ore 18,00.

Pubblicato il :

 Elezioni Amministrative 2015

-
Si comunica che nella sezione "Elezioni 2015" - Amministrative del sito è disponibile la pubblicazione n. 5 del Ministero dell'Interno, relativa alle "istruzioni per la presentazione e ammissione delle candidature" per l'elezione dei sindaci e dei consiglieri comunali.
Pubblicato il :

 Bullismo e spaccio

Nell’ambito delle attività previste dal progetto “Crescere Liberi” concordato in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi  in prossimità dell’avvio dell’anno scolastico in adesione alla direttiva in materia di bullismo emanata dal Ministro dell’Interno il 15 settembre u.s., il Prefetto, Paola Galeone, è intervenuta presso l’Istituto Alberghiero le “Streghe” per illustrare le modalità dell’accordo triennale che sarà a breve sottoscritto.
Il soggetto capofila sarà l’Ufficio Scolastico Provinciale e l’obiettivo ultimo delle attività, esplicitato nel testo dell’accordo, sarà proprio il benessere degli studenti, “inteso come condizione psicofisica idonea ad assicurare uno sviluppo armonico a tutti gli alunni durante l’intero arco della vita scolastica”. 
Il Prefetto ha evidenziato la ferma volontà di creare sinergie forti a vantaggio degli alunni e delle famiglie,  in modo da mantenere in ogni contesto un elevato stato di attenzione ai problemi derivanti da sopraffazione, disagio, dipendenza cogliendo i segnali del disagio  per contrastarli sul nascere e rendere sempre più efficace la cultura della legalità.
L’obiettivo da conseguire sarà quello di far conoscere agli studenti i pericoli e le conseguenze che derivano dal bullismo e dallo spaccio e consumo di stupefacenti, trasmettendo loro valori e modelli di comportamento positivi che li accompagni in una crescita libera dalla droga e da atteggiamenti violenti.
L’iniziativa si propone l’attuazione di una serie di interventi mirati e coordinati per evitare il sovrapporsi di iniziative analoghe e per valorizzare tutte le attività organizzate  dai singoli partner del Progetto.
Si farà tesoro dei risultati dei percorsi formativi già svolti dall’Ufficio Scolastico Regionale,  così da tenere nella giusta considerazione e dare visibilità alle risorse professionali a disposizione di tutte le scuole della provincia, al fine di individuare strategie condivise nonché delle sperimentazioni di interventi di contrasto al bullismo avviate dall’Osservatorio regionale sul Bullismo in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia della Seconda Università di Napoli.
Alla luce dei cambiamenti intervenuti negli ultimi anni nell’ambito del fenomeno delle dipendenze causati dal dilagare di nuove forme di comportamenti compulsivi e in ultima analisi «autolesionistici», quali l’ossessione da Internet e le ludopatie, esplose da quando per giocare d’azzardo basta disporre di un pc o di un tablet, il progetto in parola assume particolare importanza consentendo alla comunità scolastica di sentirsi costantemente supportata da tutte le Istituzioni nel delicato compito di accompagnare gli allievi nel proprio percorso di crescita.

Pubblicato il :

 Bando di gara n. 7686 concernente il servizio di accoglienza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Bando di gara n. 7686 concernente il servizio di accoglienza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Si comunica che il prossimo 8 aprile ore 9,00 la commissione di gara procederà all’apertura delle offerte pervenute.

Pubblicato il :

 
Torna su