Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Giornata Mondiale del Rene e dei Trapianti di organo

Nella mattinata odierna alle ore 12.00 in Prefettura si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Giornata Mondiale del Rene e dei Trapianti di organo prevista per il giorno 9 marzo 2015 alle ore 17.30 nel salone di rappresentanza del Palazzo del Governo.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito degli eventi che la International Federatione of  Kidney  Foundations organizza ogni anno, all’interno di un programma internazionale, che prevede l’analoga manifestazione in varie città del mondo di seguito elencate:
Sfax Tunisie, February 7
Athens Greece, March 7
Benevento Italy, March 9
Caserta Italy, March 10
Salerno Italy, March 11
Gaziantep Turkey, March 12
Kežmarok Slovak Republic, March 12
Messina Italy, March 12
Naples Italy, March 12
Gdansk Polonia, March 12
Koper Slovenia, March 12
Tunis Tunisia, March 12
Brindisi Italy, March 14
Rome Italy, March 19.
L’evento anche quest’anno vedrà protagonista la città di Benevento ed avrà come titolo “Sopravvivere non basta”.
Lo stesso è organizzato con il patrocinio della Prefettura di Benevento e vedrà la partecipazione dell’Associazione Scientifica “Incontri al Fatebenefratelli”, del Comitato  di Benevento della Società “Dante Alighieri”, del Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi dell’Università del Sannio, del Comitato di Benevento della Croce Rossa Italiana e dell’A.I.D.O. di Benevento.
Tale manifestazione, nata per sensibilizzare i decisori della Sanità e l’opinione pubblica sulla donazione degli organi e sulla prevenzione e cura delle malattie renali, quest’anno avrà come tema principale la relazione tra la malattia cronica e le popolazioni svantaggiate.
La conferenza stampa è stata introdotta dal Prefetto d.ssa Galeone che ha sottolineato l’importanza del convegno diretto ad aiutare  le fasce più deboli della popolazione nella prevenzione delle malattie renali.
Successivamente il  prof. De Santo, il dr. Sgambato e la prof.ssa Catapano hanno esposto il programma dell’evento scientifico al quale parteciperanno anche il Direttore Giornale Italiano di Nefrologia dr. Di Iorio e il Direttore del Master in Management Sanitario dell’Università del Sannio dr. Amatucci.
Nell’occasione saranno consegnati gli attestati di riconoscimento alle famiglie di sei donatori d’organo della provincia di Benevento ed Avellino.
 
Pubblicato il :

 Comune di Tocco Caudio - dati ufficiosi dello scrutinio al termine delle operazioni elettorali

- COMUNICATO STAMPA
- RINNOVAZIONE DELLE OPERAZIONI ELETTORALI DELLA PRIMA SEZIONE DEL COMUNE DI TOCCO CAUDIO (sentenza TAR Campania n. 6840/2014 del 18.12.2014, pubblicata il 19.12.2014):
 
DATI RELATIVI ALLO SCRUTINIO DEL 22.02.2015 DELLA PRIMA SEZIONE UNITAMENTE ALLO SCRUTINIO DEL 25.05.2014 DELLA SECONDA SEZIONE
 
- VOTI AL CANDIDATO SINDACO ANTIMO PAPA (lista civica "Tocco bene comune") 599
 
- VOTI AL CANDIDATO SINDACO GENNARO CAPORASO (lista civica "insieme per il cambiamento") 587
 
- SCHEDE BIANCHE 10
- SCHEDE NULLE 8
- SCHEDE CONTESTATE 0
 
TOTALE VOTI VALIDI 1204
 
 
PREFERENZE:
lista civica "Tocco bene comune"
- Giuliano Calvanese 77
- Raffaele  Concia 80
- Raffaele Coppolaro 64
- Andrea Loia 30
- Antonio Lombardi 29
- Pietro Milone 76
- Giuseppe Pastore 10
- Francesco Tontoli detto Franco 61
- Francesco Tontoli 69
- Giuseppe Tontoli 70
 
lista civica "insieme per il cambiamento"
- Luigi Amato 56
- Franco Calvanese 102
- Raffaele Calvanese 22
- Giuseppe Caporaso 22
- Maria Giuseppa Caserta 7
- Rocco Cesare 54
- Errico Coppolaro 59
- Patrizia Molinaro 35
- Pasqualina Spitaletta 86
- Giambattista Tontoli 85
 
 
Pubblicato il :

 COMUNE DI TOCCO CAUDIO - VOTANTI ALLE ORE 12:00

Alle ore 12:00 presso la Sezione elettorale n. 1 del comune di Tocco Caudio hanno votato n. 225 elettori pari al 28,81% degli aventi diritto.
Pubblicato il :

 COMUNE DI TOCCO CAUDIO - rilevazione votanti ore 19,00

- COMUNICATO STAMPA -
RINNOVAZIONE DELLE OPERAZIONI ELETTORALI DELLA SEZIONE N. 1 DEL COMUNE DI TOCCO CAUDIO (sentenza TAR Campania n. 6840/2014 del 18.12.2014 depositata il 19.12.2014)
 
RILEVAZIONE DEI VOTANTI ALLE ORE 19,00 - numero 546 (pari 69,91%)
 
 
Pubblicato il :

 Comune di Tocco Caudio - rilevazione finale votanti ore 23,00

- COMUNICATO STAMPA
RINNOVAZIONE DELLE OPERAZIONI ELETTORALI DELLA SEZIONE N. 1 DEL COMUNE DI TOCCO CAUDIO (sentenza TAR Campania n. 6840/2014 del 18.12.2014 depositata il 19.12.2014)
 
RILEVAZIONE VOTANTI FINALE ALLE ORE 23,00 - 590 (pari al 75,54%)
 
Pubblicato il 22/02/2015
Ultima modifica il 22/02/2015 alle 23:39:12

 Torneo di Burraco di beneficenza nel Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo

Per sostenere le attività di beneficenza programmate dal Club Inner Wheel di Benevento, nel pomeriggio del 19 febbraio 2015, nel Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo, si è svolto un torneo di Burraco, organizzato in collaborazione con l’Associazione “Burraco Elite”.
I fondi raccolti saranno devoluti in favore delle Associazioni “Oltre gli ostacoli”, che sostiene gli atleti disabili, l’“Affido”, che da sostegno ai bambini in difficoltà, nonché del progetto del Club “Leggere per evadere”, a favore delle donne detenute.
Il Prefetto Galeone, particolarmente sensibile ai problemi dei più deboli, ha inteso aprire le porte del Palazzo del Governo alla meritevole iniziativa benefica che ha consentito, attraverso un momento di svago e di evasione, di aiutare persone che vivono in situazioni di notevole disagio.
Il torneo è stato accompagnato dalle note di Davide Cappuccio pianista del liceo musicale “G. Guacci”, allievo della classe del Maestro Giovanni Marro, che si è esibito al pianoforte proponendo un repertorio musicale del compositore contemporaneo Ludovico Einaudi.
La partecipazione di numerosi iscritti ha confermato la valenza dell’iniziativa.
Pubblicato il :

 Sospensione del Consiglio Comunale di Castelpoto

A seguito delle dimissioni rassegnate da sette consiglieri comunali di Castelpoto, il Prefetto Galeone ha avviato il procedimento per lo scioglimento del Consiglio comunale del predetto Comune.
Nelle more dell'adozione del provvedimento di scioglimento, con proprio decreto il Prefetto ha sospeso il Consiglio ed ha nominato Commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell'Ente la d.ssa Maria De Feo, Viceprefetto Aggiunto in servizio presso la Prefettura di Benevento-Ufficio Territoriale del Governo.
Al Commissario prefettizio sono attribuiti i poteri del Sindaco, della giunta e del consiglio comunale.
Pubblicato il :

 Crollo argine Fiume Sabato - riunione di coordinamento

Convocata dal Prefetto di Benevento, S.E. dott.ssa Paola Galeone, si è tenuta questa mattina, presso il Palazzo del Governo, la seconda riunione di coordinamento in relazione al crollo di una parte del muro di sostegno dell’argine in sx orografica del Fiume Sabato verificatosi a Benevento in Via Don Emilio Matarazzo (Rione Libertà).

All’incontro, coordinato dalla dott.ssa Maria De Feo, Vicecapo di Gabinetto della Prefettura,  hanno partecipato il Sindaco, dott. ing. Fausto Pepe, e il dirigente del Settore Opere Pubbliche, arch. Isidoro Fucci, del Comune di Benevento; l’ing. Gennaro Fusco e l’arch. Rabuano Raffaele della Provincia di Benevento; l’ing. Antonio Colangelo del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Campania e il Molise; il dott. Galietta ed il dott. Forgione dell’Autorità di Bacino dei Fiumi Liri, Garigliano e Volturno.

Nella riunione sono stati individuati con precisione i possibili interventi da realizzare per ripristinare il tratto interessato dal cedimento e garantire la completa sistemazione delle sponde del Fiume.

È stato evidenziato che la buona sinergia tra Comune e Provincia si è rivelato un ottimo strumento per superare le difficoltà poste da una problematica di indubbia complessità e che le frequenti avversità atmosferiche non consentono di studiare con l’opportuna celerità.

In tale ottica, confermata dal Sindaco di Benevento e dal rappresentante del Provveditorato alle Opere Pubbliche la notizia di un imminente finanziamento, per un importo di circa 5 milioni di euro, destinato ad un’ampia e definitiva sistemazione degli argini del Fiume Sabato, si è convenuta l’opportunità di ampliare la collaborazione, verificando, in sede di “Gruppo di lavoro” ed in tempi brevissimi, la possibilità di coordinare i diversi interventi da attuare nella zona, anche affidando i lavori ad un'unica struttura esecutiva.

Ciò nel condiviso intento di avviare con ogni possibile immediatezza le attività.

 
Pubblicato il :

 Commemorazione vittime delle Foibe e dell’esodo Giuliano-Dalmata

Nella mattinata del 10 febbraio 2015 alla Rocca dei Rettori, presso la sala del Consiglio Provinciale, organizzata dalla Provincia di Benevento con il patrocinio della Prefettura di Benevento, si è svolta la celebrazione del “Giorno del Ricordo”, una delle pagine più cupe della storia contemporanea.
La manifestazione ha commemorato le vittime dei massacri delle Foibe e dell’esodo Giuliano-Dalmata causate dagli eccidi perpetrati durante la Seconda Guerra Mondiale e nell’immediato dopoguerra ai danni della popolazione italiana della Venezia Giulia e della Dalmazia.
L’iniziativa nata con la collaborazione del Circolo Culturale Manfredi di Benevento ha coinvolto anche gli studenti del Liceo Classico “Pietro Giannone” e del Liceo Scientifico “Gaetano Rummo”.
Pubblicato il :

 Riunione di coordinamento per il crollo di parte del muro di sostegno argine Fiume Sabato

Convocata dal Prefetto di Benevento, S.E. dott.ssa Paola Galeone, si è tenuta nella mattina del 5 febbraio u.s., presso il Palazzo del Governo, una riunione di coordinamento in relazione al crollo di una parte del muro di sostegno dell’argine in sx orografica del Fiume Sabato verificatasi nella mattina di ieri, Mercoledì 4 Febbraio 2015, a Benevento in Via Don Emilio Matarazzo (Rione Libertà).

All’incontro, coordinato dalla dott.ssa Maria De Feo, Vicecapo di Gabinetto della Prefettura,  hanno partecipato il Sindaco, dott. Fausto Pepe, l’assessore Lepore, il Comandante della Polizia Municipale, dott. Moschella; l’arch. Fucci del Comune di Benevento; l’arch. Rapuano Raffaele della Provincia di Benevento; l’ing. Michele Di Tullio, Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco; il V.Q. agg. Alessandro Salzano della Questura; il Ten. D’Aiuto del Comando Provinciale dei Carabinieri; l’arch. Giuseppe Di Martino del Genio Civile.

I presenti hanno esaminato con la massima attenzione tutti gli aspetti dell’evento, verificatosi nel corso di persistenti avversità atmosferiche e che ha eroso notevolmente la parte sottostante il muro di contenimento del fiume creando un fronte di frana di circa 50 mt lineari, concordando che tutte le autorità a vario titolo competenti lavoreranno in sinergia per pervenire a soluzioni complete e rapide.

Per la tutela immediata della pubblica incolumità, premesso che il Comune ha realizzato barriere idonee ad interdire l’accesso all’area interessata dal fenomeno e la Questura ha predisposto una continua vigilanza coordinata da parte di tutte le Forze di Polizia, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco assicurerà il monitoraggio dell’evolversi del dissesto.

Per garantire, ove necessario, interventi veloci, in caso d’intense piogge, ai Vigili del Fuoco si affiancheranno tecnici della Provincia, del Comune e del Genio Civile.

Verrà richiesto al Centro Funzionale della Regione Campania di fornire periodicamente dati puntuali sulle portate di deflusso del Fiume Sabato e degli altri corsi d’acqua correlati.

È stato istituito un gruppo di lavoro composto da tecnici della Provincia, dell’Autorità di Bacino Liri, Garigliano e Volturno, del Provveditorato alle Opere Pubbliche, del Comune e del Genio Civile per definire, nell’ambito delle rispettive attribuzioni ma con l’opportuna collaborazione, eventuali ulteriori attività urgenti da realizzare nonché i progetti ed i finanziamenti necessari per ripristinare le opere danneggiate e per la messa in sicurezza del Fiume.

Si è convenuto che, a breve, sarà convocata, nell’ambito delle attività di coordinamento della Prefettura, una nuova riunione per un esame aggiornato della situazione.

Pubblicato il :

 Riunione Tecnica di Coordinamento Interforze

Il Prefetto Galeone ha presieduto nella mattinata odierna una Riunione Tecnica di Coordinamento Interforze  nel corso della quale è stato esaminato l’episodio relativo allo scoppio di un petardo innanzi all’abitazione di un vigile urbano in forza al Comando di Polizia Municipale di Airola verificatosi nella notte del 2 febbraio scorso.

Al riguardo, pur tenendo conto che l’attività investigativa avviata è tuttora in corso, si è ritenuto che, alla luce delle prime risultanze degli accertamenti, possa escludersi che l’episodio sia riconducibile a fenomeni riferibili alla criminalità organizzata.

Successivamente il Consesso, a seguito dell’aggressione nei confronti di un operatore avvenuta lo scorso 31 gennaio, ha esaminato la problematica della sicurezza dell’utenza e del personale sanitario del pronto soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli.

In proposito il Prefetto, considerato che presso l’Ospedale esiste un presidio della Polizia di Stato,  ha disposto che le Forze dell’Ordine, nell’ambito dei servizi previsti nel Piano di controllo coordinato  del territorio, intensifichino i passaggi delle pattuglie nei pressi della struttura, soprattutto in orario notturno.

Infine gli intervenuti, valutata favorevolmente la disponibilità manifestata dal Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Benevento a collaborare nelle attività di contrasto al fenomeno della contraffazione, hanno concordato di coinvolgere l’Ufficio nelle iniziative che saranno assunte in materia.

 
Pubblicato il :

 Alienazione straordinaria dei veicoli giacenti presso le depositerie della provincia di Benevento

Si rende noto che in applicazione delle disposizioni contenute nella legge n. 147 del 27/12/2013,  art. 444 e ss, è stato pubblicato sul sito istituzionale della Prefettura di Benevento l’ elenco provinciale relativo ai veicoli giacenti presso le depositerie, da almeno due anni, a seguito dell’applicazione delle misure di sequestro e delle sanzioni accessorie previste dal codice della strada ( d. lgvo 285/1992).
Nei sessanta giorni successivi alla pubblicazione del predetto elenco, il proprietario o uno degli altri soggetti individuati dall’ art. 196 del citato d. lgvo 285/1992, può assumere la custodia del veicolo provvedendo alla liquidazione delle somme spettanti alla depositeria interessata. Decorso inutilmente tale termine, si procederà all’alienazione dei veicoli stessi al custode, anche ai soli fini della rottamazione.

Pubblicato il 04/02/2015
Ultima modifica il 04/02/2015 alle 12:35:56

 
Torna su