Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Tavolo Permanente sul Lavoro

Prosegue l’azione del Tavolo Permanente sul Lavoro istituito presso la Prefettura che, dopo il consenso dei Sindaci, ha registrato anche la condivisione delle pubbliche amministrazioni e degli enti gestori di servizi coinvolti nei procedimenti finalizzati all’insediamento di attività produttive.

Nella riunione del 28 luglio, presieduta dal Prefetto Paola Galeone, i rappresentanti della Provincia, della Direzione Regionale Beni Culturali e Paesaggistici, del Compartimento ANAS, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dell’A.S.L. BN1, dell’Autorità di Bacino fiumi Liri, Garigliano e Volturno, dell’ARPAC, dell’ENEL e del Genio Civile hanno potuto costruttivamente confrontarsi con la d.ssa Salza, del Dipartimento della Funzione Pubblica – Ufficio per la Semplificazione, e con il dr. Roccasalva del Formez per approfondire le misure e gli strumenti che la normativa vigente già consente di utilizzare per accelerare le fasi dei procedimenti di rispettiva competenza, come, in particolare, la modulistica standardizzata e la Conferenza dei servizi telematica e asincrona.

Il Prefetto, nel prendere atto della favorevole disponibilità espressa da tutti i partecipanti, ha invitato gli stessi a designare un proprio referente al tavolo tecnico che per ciascun procedimento individuerà le fasi ritenute di maggior criticità e metterà a punto possibili soluzioni condivise da formalizzare in apposito protocollo operativo

30 luglio 2014

L’ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 Il Prefetto incontra il Sindaco di New York De Blasio

Il Prefetto Paola Galeone ha incontrato nel pomeriggio del 23 luglio il Sindaco di New York Bill De Blasio che, nel corso della visita privata in Italia, ha fatto tappa a Sant’Agata de’ Goti, comune dal quale la sua famiglia è emigrata negli Stati Uniti all’inizio del 1900.
De Blasio, che anche in occasione della sua elezione ringraziò la popolazione santagatese per l’affettuosa partecipazione con cui aveva seguito la campagna elettorale, ha manifestato grande apprezzamento per la cordialità e simpatia con cui è stato accolto, congratulandosi con il Prefetto per l’attenzione e la cura che le istituzioni beneventane prodigano per preservare la bellezza e la tranquillità del territorio sannita.
Il Prefetto nel suo intervento di saluto ha sottolineato l’impegno e gli oneri connessi alla guida di una delle più importanti e complesse città del mondo evidenziando anche il positivo ritorno di immagine per l’Italia e per il Sannio del rilevante ruolo del Sindaco di New York, emblema di tutti i sanniti che vivono all’estero.
Nella circostanza ha fatto dono a De Blasio di un pregevole volume, pubblicato a cura della Prefettura, che illustra il Palazzo del Governo e la vicina Rocca dei Rettori, attuale sede della Provincia di Benevento, che è stata sede della Prefettura dal 1861 fino ai primi anni del ‘900.

 

Pubblicato il :

 Lavoratori stranieri non comunitari - proroga termini presentazione istanze

Il Ministero dell’Interno e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con circolare n. 4486 del 10 luglio 2014, hanno prorogato i termini per la presentazione delle istanze a valere sulle quote previste dal D.P.C.M. del 25.11.2013, concernente la programmazione transitoria dei flussi di ingresso in Italia dei cittadini stranieri non comunitari per motivi di lavoro non stagionale e di lavoro autonomo.
Il termine, già fissato al 20 agosto 2014, è pertanto spostato alle ore 24 del 31 dicembre 2014, per permettere ai lavoratori stranieri non comunitari di presentare istanze di:
- assunzione di lavoratori che abbiano completato un programma di istruzione e formazione nel proprio Paese d’origine, ai sensi dell’art. 23 del Testo Unico sull’Immigrazione (v. Modello B-P.S.);
-  conversione di un permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato a cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione europea in permesso di soggiorno subordinato ed autonomo (v. Modello LS - lavoro subordinato: Modello LS1- lavoro domestico e Modello LS2 – lavoro autonomo).
Le domande potranno essere presentate con le modalità telematiche già in uso.  
Pubblicato il :

 Conferenza Permanente - Rating di Legalità

Il Prefetto Paola Galeone ha presieduto, nella mattinata odierna, la Conferenza Provinciale Permanente per approfondire il Rating di legalità, istituto introdotto dal decreto legge c.d. “Cresci Italia” e finalizzato principalmente alla promozione della legalità ed all’inserimento di principi etici nei comportamenti aziendali.
Presenti alla riunione oltre ai rappresentanti degli uffici statali presenti in provincia, anche il Presidente della Camera di Commercio nonché i rappresentanti della Regione e della Banca d’Italia.
L’incontro ha costituito l’occasione per promuovere la divulgazione della conoscenza delle agevolazioni alle quali possono accedere le imprese che soddisfano i requisiti del Rating individuati con regolamento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
Il Prefetto ha introdotto la riunione sottolineando l’attualità dell’argomento in considerazione che dal prossimo 7 agosto saranno operative le modalità in base alle quali le Pubbliche Amministrazioni, nel caso in cui debbano adottare provvedimenti di concessione di finanziamento ad imprese, sono obbligate a tener conto del Rating attribuito nonché a verificarne la permanenza. Anche gli istituti bancari nell’esaminare le richieste di accesso al credito delle aziende sono tenuti a verificare il rating assegnato.
Sono stati quindi illustrati i requisiti che devono possedere le imprese per ottenere il Rating da parte dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, tra i quali, la mancanza di condanne nei confronti degli amministratori, il rispetto della sicurezza sul luogo di lavoro, il regolare versamento degli oneri contributivi, l’iscrizione nelle white list, l’adesione ai protocolli di legalità e la tracciabilità dei pagamenti.
Il rating, misurato attraverso l’assegnazione di stellette, può essere richiesto dalle imprese che operano in territorio nazionale, iscritte da almeno due anni nel registro delle imprese e che abbiano un fatturato non inferiore a due milioni di euro.
Al Prefetto, che ha chiesto ai presenti le proprie valutazioni al riguardo, il Presidente della Camera di Commercio Campese, considerato che le imprese presenti in provincia sono di medie e piccole dimensioni, ha segnalato l’esigenza che sia ridotta la soglia dei 2 milioni di fatturato annuo onde consentire anche alle imprese sannite di accedere ai sistemi di premialità collegati all’istituto in questione.
  L’elenco aggiornato delle imprese con il rating a ciascuna di essa attribuito è disponibile sul sito web dell’AGCM all’indirizzo: www.agcm.it/rating-di-legalita.html .
 
 
 
 
 
 
 
Pubblicato il 22/07/2014
Ultima modifica il 22/07/2014 alle 16:49:56

 Riserva Fondo Lire U.N.R.R.A.

Con direttiva del sig. Ministro dell’Interno datata 13.05.2014, emanata ai sensi dell’art.8 del D.P.C.M. 20 ottobre 1994 nr.755 “Regolamento recante disposizioni sulle modalità per il perseguimento dei fini della Riserva Fondo Lire U.N.R.R.A. e sui criteri di gestione del relativo patrimonio” sono stati determinati, per l’anno 2014, gli obiettivi generali e i programmi prioritari per la gestione di detto Fondo e i criteri per l’assegnazione dei proventi da destinare a programmi socio assistenziali aventi come destinatari soggetti che si trovano in condizioni di marginalità sociale ed in stato di bisogno, diretti a fornire:
- servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione di alimenti (Azione 1),
- interventi per il recupero di soggetti che versano in situazione di dipendenza da sostanze alcoliche e/o stupefacenti (Azione 2).  
Possono rivolgere richiesta di contributi enti pubblici e organismi privati, dotati di personalità giuridica, ovvero regolarmente costituiti ai sensi degli artt. 14 e seguenti del codice civile o avere i requisiti espressamente previsti dalle specifiche legislazioni del settore e che svolgano, da almeno 5 anni, attività rientranti nel medesimo ambito in cui ricade il programma presentato.
I soggetti richiedenti dovranno presentare domanda di contributo utilizzando esclusivamente il portale https://fondounrra.dlci.interno.it , dovranno dotarsi di una casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) e di firma digitale, prima di procedere alla registrazione al portale stesso (vedi il Manuale di Registrazione sul sito http://www.interno.gov.it – sezione “Bandi di gara” Dipartimento per le libertà civili e l’Immigrazione).
 
Le domande di contributo dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 07.08.2014, termine dal quale non è più consentito l’accesso alle funzionalità del portale.
Pubblicato il :

 Tavolo di confronto in Prefettura per la Clinica Maugeri

Il Prefetto Paola Galeone ha presieduto, nella mattinata del 17.07.2014, la riunione convocata per l’esame delle problematiche connesse allo stato di agitazione dei dipendenti proclamato a seguito della comunicazione da parte della Fondazione Maugeri di Pavia di voler applicare dal 1° ottobre prossimo il C.C.N.L. della sanità privata a tutto il personale in servizio presso la Clinica di Telese Terme.
Presenti il Sindaco di Telese Terme, il Direttore Generale dell’A.S.L., l’Amministratore delegato della Fondazione Maugeri, il Direttore dell’Istituto Maugeri di Telese nonché i rappresentanti sindacali UIL FPL, FP CGIL, CISL FP, FSI, USB, FIALS, NURSING UP, ANAAO ASSOMED e USPI.
 I sindacati hanno messo in discussione la unilateralità della predetta comunicazione, non preceduta da un’idonea informazione e da un apposito tavolo di confronto, che comporterebbe una evidente riduzione delle trattamento economico spettante ai lavoratori, ai quali finora è stato integralmente applicato il contratto vigente nel settore della sanità pubblica.
Tale sacrificio, hanno sostenuto i rappresentanti sindacali, potrebbe, eventualmente, trovare giustificazione solo in presenza di una grave crisi economico-finanziaria dell’Ente che, al momento, non sembra potersi rilevare.
Al riguardo, l’Amministratore delegato della Maugeri ha evidenziato l’esistenza di un rilevante squilibrio tra del conto economico della Fondazione, dovuto anche ad una elevata incidenza del costo del personale, pari circa al 60%, ravvisando la necessità di scongiurare che il bilancio 2014 venga chiuso in perdita, come già accaduto nel precedente triennio compromettendo l’ esistenza stessa della intera Fondazione.
Al termine di un’ ampia discussione, il Prefetto ha sottolineato la necessità che le parti proseguano un costruttivo e trasparente confronto perché la vertenza trovi un’equa soluzione che consenta di mantenere gli elevati livelli di prestazioni da parte della clinica, struttura di eccellenza con un bacino di utenza esteso ben oltre il territorio provinciale, e che non penalizzi eccessivamente i lavoratori.
Il Prefetto, concludendo la riunione, ha chiesto un impegno ufficiale all’apertura di un tavolo di trattativa, che garantisca la circolarità delle informazioni e una condivisione delle scelte e, al riguardo, il rappresentante della Fondazione ha manifestato la disponibilità a ricercare soluzioni che, ferma restando la necessità di conseguire il pareggio del bilancio, vengano incontro alle esigenze dei dipendenti, assicurando la convocazione di un imminente tavolo nazionale.
Pubblicato il :

 Il Prefetto incontra il Movimento di lotta per la casa

Questa mattina, il Prefetto Paola Galeone ha nuovamente ricevuto i rappresentanti del “Movimento di lotta per la casa”, ai quali ha reso note le iniziative svolte successivamente al precedente incontro.
In particolare, il Prefetto ha informato di aver ulteriormente incontrato sia il Sindaco che il Commissario Straordinario dell’IACP, con i quali è stato fatto il punto sullo stato sia delle procedure per la realizzazione dei 32 alloggi che delle verifiche in corso, che il Prefetto ha chiesto di approfondire ed accelerare.
Il Prefetto ha, altresì, comunicato che, con lettera del 1° luglio 2014, è stato rappresentato al Presidente della Regione lo stato di disagio in cui versano numerosissimi nuclei familiari in situazione di fragilità socio-economica, a causa della carenza di alloggi di edilizia pubblica, sottolineando che da oltre un decennio in città non sono stati costruiti alloggi di edilizia economica e popolare.
Con la stessa nota, che il Prefetto ha inviato in copia anche ai consiglieri regionali eletti in provincia per eventuali iniziative, è stata ancora sollecitata la richiesta, già in precedenza avanzata con lettera dell’8 aprile, di concedere la riserva degli alloggi per situazioni di emergenza abitativa, prevista dalla Legge Regionale n. 18/1997.
Il Prefetto ha in ogni caso assicurato la propria massima attenzione alla situazione di emergenza abitativa esistente in città.
Pubblicato il :

 Prima riunione operativa del Tavolo Permanente sul Lavoro

Il Tavolo permanente sul lavoro, presieduto dal prefetto, Paola Galeone, e composto dal presidente Confindustria , Mataluni, e dai segretari generali CGIL, Galdiero, CISL, Melchionna e Petrillo, UIL, Bosco, e UGL, Penna, si è riunito nel pomeriggio del 15 luglio u.s. presso il Palazzo del Governo per la prima riunione operativa.

Presenti i Sindaci di Airola, Arpaia, Bucciano, Forchia, Moiano, Montesarchio e Paolisi, e il presidente ASI, Perifano, il Tavolo, che ha preso l’avvio dalle prospettive della reindustrializzazione dell’ Area di crisi di Airola e sul conseguente rilancio dell’occupazione nella Valle Caudina, prioritariamente individuata alla luce degli investimenti previsti a valere sulle misure agevolative contemplate nel relativo bando, si propone di sperimentare un percorso innovativo che tende a superare gli ostacoli maggiormente avvertiti dalle imprese.

Nella riunione è stata acquisita la condivisione da parte degli enti locali dell’intento di proseguire un percorso costruttivo, da dettagliare successivamente sul piano tecnico attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con le amministrazioni coinvolte a vario titolo nel rilascio delle autorizzazioni.

Il documento sarà finalizzato a formalizzare una best practice volta a semplificare ed accelerare i procedimenti autorizzatori che consentono alle imprese di investire sul territorio, attratte, anche, dalle condizioni di maggiore sicurezza che la provincia beneventana presenta rispetto ad altre aree del Mezzogiorno.

Al riguardo il Prefetto ha sottolineato che “burocrazia veloce” non equivale a superficialità o approssimazione ma, fermo restando il rispetto delle regole e delle competenze, intende tagliare i tempi morti che appesantiscono le procedure.

In prosieguo il Tavolo si riunirà per formalizzare il protocollo d’intesa.

Pubblicato il :

 Vertenza Forestazione

Il Prefetto Paola Galeone ha presieduto nella mattinata del 15 luglio u.s. l’incontro convocato presso il Palazzo del Governo in merito alla vertenza forestazione, cui hanno preso parte un funzionario della Provincia, i presidenti delle Comunità Montane del Fortore, del Titerno-Alto Tammaro ed il Vicepresidente della Comunità Montana del Taburno nonché i rappresentanti sindacali della FAI-CISL, FLAI-CGIL e UILA-UIL.
 
Nel corso della riunione è stato riferito l’esito dell’incontro tenutosi a Napoli con il Presidente del Consiglio Regionale e il competente Assessore Regionale, a seguito dello stato di agitazione regionale degli operai forestali.
I sindacati, non completamente soddisfatti dalle risposte ottenute nell’anzidetta riunione, hanno chiesto l’istituzione di un tavolo regionale permanente che assicuri il rispetto degli impegni assunti dalla Regione Campania, preannunciando un prossimo incontro con il Presidente della Regione.
 
Il Prefetto, al riguardo, ha ravvisato l’opportunità di istituire due distinti tavoli, il primo per definire il futuro assetto del settore, previo coordinamento con le altre Prefetture campane ed il secondo per chiarire gli aspetti tecnico-procedurali connessi alla erogazione dei fondi ed alla relativa rendicontazione.
 
Pubblicato il :

 Sicurezza stagione estiva 2014 – Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica

 Nella mattinata odierna, il Prefetto Paola Galeone ha presieduto il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato per garantire ai cittadini un’estate sicura.
 Il Comitato ha visto la partecipazione, oltre che dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, anche dei Sindaci di Benevento, Montesarchio, Pietrelcina e Telese Terme e degli Amministratori di Airola, Apice, Guardia Sanframondi, San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio e Sant’Agata de’ Goti, comuni maggiormente interessati da un aumento della popolazione turistica in periodo estivo, nonché dei Vigili del Fuoco, dell’A.S.L. BN1 e del Compartimento ANAS.
 Relativamente alle problematiche connesse all’incremento del traffico stradale, il Piano esodo estivo, predisposto da Viabilità Italia per il corrente anno e pubblicato sul sito Internet del Ministero dell’Interno, non prevede sulle strade e autostrade italiane “Bollini neri” per le giornate di vacanza ma esclusivamente “Bollini rossi” soprattutto nei weekend di agosto. Al riguardo, le Forze dell’Ordine potenzieranno i servizi di controllo della viabilità.
 Al fine di garantire la massima fluidità della circolazione, il prossimo 21 luglio inizieranno anche i lavori per la rimozione del terreno che invade parte della SS 87.
 L’A.S.L. BN1, attraverso la propria articolazione territoriale, assicurerà i necessari interventi di soccorso alla popolazione, soprattutto anziana, in presenza di eccezionali ondate di calore che dovessero interessare il territorio provinciale.
 I Vigili del Fuoco ed il Corpo Forestale dello Stato, così come già definito nel corso della riunione tenutasi presso la Prefettura il 26 giugno 2014, attiveranno gli interventi diretti, innanzitutto, a prevenire il rischio di incendi e, se necessario, a fronteggiare con immediatezza eventuali incendi che mettano a rischio l’incolumità delle persone e dei beni.
 Nel corso del Comitato, gli amministratori hanno anche illustrato le iniziative poste in essere per assistere la propria cittadinanza ed, in particolare, le persone anziane che risentono maggiormente degli eccessi di calore che si manifestano durante il periodo estivo. Tali attività saranno opportunamente pubblicizzate con l’indicazione dei recapiti telefonici a cui fare riferimento in caso di necessità.
  Benevento lì , 15 luglio 2014
Pubblicato il :

 Presso l’Azienda Ospedaliera “G. Rummo” presentazione del progetto “Campus 3S 2014”

Il 7 luglio 2014, presso l’Azienda Ospedaliera “G. Rummo”, il Prefetto Paola Galeone ha presieduto il Comitato d’onore costituito in occasione della conferenza stampa per la presentazione del progetto “Campus 3S 2014”; manifestazione che si terrà a Benevento il 12 e 13 settembre prossimi.
L’iniziativa, già svoltasi con successo nel 2013, si è arricchita quest’anno dell’acronimo 3S che sta a significare l’intento di coniugare lo Sport, la Salute e la Solidarietà al fine di favorire la più ampia diffusione di una corretta prevenzione sanitaria attraverso la cultura dello sport ed una sana alimentazione.
I lavori sono stati introdotti dal Direttore Generale della struttura, dr. Nicola Boccalone, che, nell’evidenziare gli importanti risultati raggiunti nella passata edizione, ha confermato il massimo sforzo da parte dell’ospedale, del personale e delle associazioni di volontariato per la perfetta riuscita dell’evento.
Il Prefetto Galeone ha assicurato l’impegno dell’Ufficio territoriale del Governo ed ha affermato che compito della sanità è esclusivamente quello di garantire il “diritto alla salute” di tutti i cittadini.
Il Prefetto ha, altresì, auspicato che la sinergia tra pubblico e privato, che sicuramente ci sarà, consentirà la fruizione da parte dell’assistito di prestazioni di eccellenza e, conseguentemente, la cura e la prevenzione dei cittadini avrà un significativo approccio sociale.
Alla presentazione è, altresì, intervenuto il Sottosegretario delle Infrastrutture e dei Trasporti, on. Del Basso De Caro.
Hanno partecipato, inoltre, nella qualità di componenti del Comitato d’onore, i vertici locali delle Forze dell’Ordine, il cui apporto sarà fondamentale per la completa riuscita del progetto “Campus 3S 2014”.
 
Benevento lì , 8 luglio 2014
 
Pubblicato il :

 
Torna su