Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

NOTIZIE

 

 Istituito il Tavolo permanente sul lavoro d’intesa con le parti sociali

Il Prefetto Paola Galeone ha incontrato nella mattinata odierna il Presidente di Confindustria Benevento, Mataluni, e i Segretari Generali CGIL, Galdiero, CISL, Melchionna e Petrillo, e UIL, Bosco, per l’esame della situazione economica e occupazionale della provincia.
I presenti hanno concordato l’attivazione di un Tavolo permanente sul lavoro per promuovere l’occupazione attraverso lo sviluppo delle imprese e della produzione sul territorio sannita.
Per raggiungere l’obiettivo il Tavolo attiverà percorsi di semplificazione amministrativa finalizzati ad accelerare i procedimenti autorizzatori necessari alle imprese che vogliono investire sul territorio, attratte, anche, dalle condizioni di maggiore sicurezza che la provincia beneventana presenta rispetto ad altre aree del Mezzogiorno.
Alla prima riunione del Tavolo, già fissata per il prossimo 10 luglio, saranno invitati a partecipare i Sindaci di Airola, Arpaia, Bonea, Bucciano, Forchia, Moiano, Montesarchio e Paolisi, comuni ricompresi nell’area di crisi di Airola, prioritariamente individuata alla luce degli investimenti previsti a valere sulle misure agevolative contemplate nel relativo bando.
Con la condivisione dei Comuni interessati, si formalizzerà, quindi, con tutte le amministrazioni pubbliche, coinvolte a vario titolo nel rilascio delle autorizzazioni, un percorso standard che possa superare le criticità che ostacolano la celere attivazione degli investimenti in grado di sostenere e incrementare i livelli occupazionali.
A tal fine è stata già acquisita la disponibilità del Ministero per la Semplificazione Amministrativa che sarà presente al successivo Tavolo programmato per il 15 luglio.
In prosieguo il Tavolo si riunirà per focalizzare l’attenzione su altri ambiti territoriali in cui il modulo sperimentato possa trovare utile applicazione.

  Benevento, 30 giugno 2014 
Pubblicato il :

 Campagna Anti Incendi Boschivi - Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Nella mattinata del 26 giugno, il Prefetto Paola Galeone ha presieduto il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica allargato per l’esame delle misure da attuare per la prevenzione ed il contrasto degli incendi boschivi, al quale hanno preso parte oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine, anche il Comandante dei Vigili del Fuoco, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, i Dirigenti del Settore Foreste e della Sala Operativa della Regione Campania, i referenti dei Settori Viabilità e Forestazione della Provincia, l’Assessore all’Ambiente e Mobilità del comune di Benevento, i rappresentanti delle Comunità Montane, il Direttore Generale dell’A.S.L., nonché i referenti della Rete Ferroviaria Italiana, dell’ANAS, della Terna e dell’ENEL S.p.A..
Nell’incontro sono state definite le azioni utili a fronteggiare l’incremento stagionale del rischio incendi e le iniziative da adottare a salvaguardia dell’incolumità delle persone e dei beni, nonché a tutela dei delicati equilibri naturali, sempre più insidiati e compromessi.
Il Comandante del Corpo Forestale dello Stato ha illustrato la filiera organizzativa delle attività di contrasto al fenomeno degli incendi boschivi evidenziando che il contributo del Corpo si estende dalla gestione delle sale operative alla direzione delle operazioni di spegnimento e alle attività investigative, volte ad accertare le cause del fenomeno e ad individuare gli incendiari/piromani.
Ha riferito che il Governo con Decreto Legge 91/2014 cosiddetto “Campo Libero” ha introdotto la possibilità di consentire la combustione dei residui vegetali agricoli (sfalci, potature e ripuliture) fino ad un massimo di 3 metri cubi al giorno per ettaro, previa adozione da parte dei sindaci di apposite ordinanze che dovranno disciplinare orari e località ove consentire tali abbruciamenti; nel periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi la combustione di tali residui rimane comunque vietata.
Il Dirigente del Settore Foreste della Regione Campania ha comunicato che è stato adottato dall'Assessorato all'Agricoltura il decreto di ripartizione tra le Province e le Comunità Montane delle somme necessarie ad assicurare l’attività di contrasto agli incendi boschivi; in particolare è stato liquidato un primo acconto, pari al 50 % delle risorse assegnate, in modo da consentire il concreto avvio della campagna antincendio.
Inoltre, come previsto dal bilancio gestionale approvato dalla Giunta Regionale per l’antincendio boschivo, il cui piano è in corso di definizione, sono state stanziate, per il 2014, ulteriori e considerevoli somme per l’attività complessiva AIB.
I rappresentanti delle Forze dell’Ordine hanno assicurato il potenziamento di ogni opportuna iniziativa di vigilanza e di contrasto ai comportamenti di tipo colposo e doloso che possono causare l’innesco del fuoco, attuando un’attività investigativa ad ampio raggio, tesa ad accertare le cause degli incendi boschivi e ad individuarne i responsabili.
I responsabili dei Settori Viabilità dell’ANAS e della Provincia hanno assicurato l’avvenuto affidamento dei lavori di taglio dell’erba e di ripulitura delle scarpate stradali, al fine di prevenire gli incendi boschivi che spesso hanno origine dalla folta presenza di detta vegetazione facilmente infiammabile.
Il Prefetto - al fine di ottimizzare la sinergia tra i vari enti che concorrono all’attività di prevenzione e spegnimento degli incendi boschivi - sensibilizzerà i Comuni in merito alla necessità di predisporre i piani di protezione civile, avendo cura di dedicare procedure mirate alla predetta attività ed auspica che possa perdurare nei prossimi mesi il clima di fattiva collaborazione registratosi nell’incontro odierno.
 
 
 
 
 
Pubblicato il :

 "Festa Europea della Musica" - Concerto in Prefettura

Nella serata del 22 giugno 2014 si è tenuto presso il Salone di Rappresentanza della Prefettura il concerto per pianoforte e voci “L’amore incontra l’amore” , su musiche di R. Schumann e J. Brahms , eseguito da docenti e allievi del Conservatorio Statale “Nicola Sala” di Benevento.
L’evento ha concluso, nell’ambito della “Festa Europea della Musica” , una lunga serie di interpretazioni musicali eseguite, nelle giornate del 21 e 22 giugno, in varie aree cittadine tra le quali il cortile d’ingresso della Prefettura.
Numerosa ed entusiasta è stata la partecipazione della cittadinanza che ha gradito le esecuzioni dei musicisti e l’innovativa apertura al pubblico del Palazzo del Governo.
Al termine del concerto il Prefetto Paola Galeone ha voluto esprimere il suo apprezzamento per l’impegno e la capacità dei giovani esecutori e gratitudine per la straordinaria coesione di tutte le Istituzioni civili e religiose nell’organizzazione della manifestazione.
 
 
 
 
  
Pubblicato il 24/06/2014
Ultima modifica il 24/06/2014 alle 14:26:53

 "Action day" seconda edizione nazionale iniziativa promossa da Europol.

 Anche in questa provincia il 21 e 22 maggio si è svolta la seconda edizione nazionale dell’ action day , iniziativa promossa da Europol (Agenzia dell’Unione Europea per la lotta al crimine) per prevenire e contrastare i furti di metalli ed alla quale hanno aderito ben 20 Paesi europei.
In Italia gli interventi, pianificati e coordinati dal Ministero dell’Interno, Direzione Centrale della Polizia Criminale, hanno consentito di effettuare 19.417 controlli nei confronti di 41.662 persone e 26.326 mezzi di trasporto e di arrestare 52 soggetti sequestrando 63.537 chili di rame.
Sul territorio provinciale all’iniziativa che, su impulso del Prefetto di Benevento, dott.ssa Paola Galeone, è stata anche oggetto di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, hanno partecipato la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato e l’Agenzia delle dogane e dei monopoli.
I risultati delle attività, contenuti nell’allegata scheda notizie a cura della Polizia Criminale, saranno analizzati in occasione del meeting internazionale organizzato da Europol il 17 giugno.
Pubblicato il 17/06/2014
Ultima modifica il 17/06/2014 alle 09:27:52

 Presentazione del programma della VI Edizione della "Festa Europea della Musica"

Presentato il 13 giugno 2014, presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo, il programma della VI edizione della “Festa Europea della Musica” , promossa dal Conservatorio Nicola Sala in collaborazione con la Prefettura, la Curia Arcivescovile, la Provincia ed il Comune di Benevento.
Il Prefetto Paola Galeone ha sottolineato la novità del sinergico coinvolgimento di tutte le Istituzioni civili e religiose nell’organizzazione dell’evento che, dal 1985 – Anno Europeo della Musica, si celebra in tutte le principali città europee attraverso l’esecuzione di numerosi concerti dal vivo di musicisti di ogni livello.
La manifestazione, che vedrà coinvolti circa 260 musicisti, si svolgerà in Città nei giorni 21 e 22 giugno e si articolerà in fitti appuntamenti musicali che, quest’anno, grazie all’importante collaborazione della Curia Arcivescovile, animeranno non solo il centro storico, raccontando la musica in tutte le sue espressioni, ma anche le aree cittadine decentrate sicchè il coinvolgimento della popolazione e dei giovani in particolare può diventare efficace strumento di contrasto a situazioni di disagio sociale ed economico.
Alcune interpretazioni musicali verranno, per la prima volta, eseguite nel Palazzo del Governo nell’intento di coniugare l’interesse artistico con la diffusione della conoscenza dei luoghi in cui trova quotidianamente svolgimento l’attività istituzionale.
 
Pubblicato il :

 Carta doganale del viaggiatore

 L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha realizzato l'edizione 2014 della "carta doganale del viaggiatore" recante ogni utile ed aggiornata informazione per i viaggi all'estero e nell'ambito dell'Unione Europea, con particolare riferimento agli adempimenti doganali e alla vigente normativa valutaria.
L'anzidetta carta, consultabile sul sito internet dell'Agenzia all'indirizzo: http://www.agenziadogane.gov.it/wps/wcm/connect/f05589804422f3598d19bd4e7aaa0be0/cre-carta-viaggiatore-2014_ITA.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=f05589804422f3598d19bd4e7aaa0be0 costituisce uno strumento di facile e pronta consultazione per conoscere le principali disposizioni doganali e un aiuto per coloro che partono o arrivano nel nostro Paese, indicando gli eventuali documenti necessari.
La stessa è anche consultabile su questo sito, nella sezione "Carta doganale del viaggiatore".
Pubblicato il :

 L’ intervento del Prefetto apre concreti spiragli per i dipendenti del CMR

Il Prefetto Paola Galeone ha presieduto nella mattinata odierna l’incontro convocato presso il Palazzo del Governo per l’esame delle problematiche relative al pagamento degli stipendi dei lavoratori del Centro Medico ERRE di Sant’Agata de’ Goti, cui hanno partecipato il Direttore generale della A.S.L., Michele Rossi, l’Amministratore delegato del CMR, Caterina De Rosa, e i Segretari Provinciali CGIL FP, CISL FP, UIL FPL e FIALS, unitamente al Sindaco, Carmine Valentino, e ai rappresentanti sindacali aziendali.

Il Prefetto, al termine dell’ampia discussione incentrata sull’individuazione di utili strumenti idonei a consentire che i pagamenti effettuati dalla A.S.L. per le prestazioni sanitarie regolarmente rese dal CMR possano essere utilizzati dal Centro stesso per erogare con tempestività le spettanze salariali ai lavoratori, si è assunta l’onere di agevolare possibili accordi che assicurino maggiore liquidità all’Azienda, che impiega circa 160 unità.

Il positivo esito dell’impegno che il Prefetto ha inteso assumere per tutelare le aspettative dei lavoratori si è concretizzato nel primo pomeriggio con la disponibilità espressa da parte di un istituto bancario coinvolto nella vicenda a riesaminare a breve la posizione di fermezza assunta nei mesi scorsi al fine di favorire il superamento delle attuali criticità finanziarie del Centro.
 

 

Pubblicato il :

 Serata Umanistica "La natura dell'acqua" al Palazzo del Governo

Organizzata a Palazzo del Governo, d’intesa con l’Associazione Scientifica “Incontri al Fatebenefratelli” e la Società “Dante Alighieri”, si è svolta nel Salone di Rappresentanza, la tradizionale serata umanistica dedicata a “La natura dell’acqua”.  
All’incontro è intervenuto quale relatore il Prof. Natale Gaspare De Santo, emerito di Nefrologia della Seconda Università degli Studi di Napoli.
Il Prefetto Paola Galeone, introducendo la riunione, ha evidenziato la rilevanza e l’attualità della materia ed ha sottolineato l’importanza della gestione dell’informazione per una adeguata azione di sensibilizzazione.
In tale direzione – ha continuato il Prefetto – fondamentali sono le attività delle due Associazioni coinvolte, una con il suo compito istituzionale di diffondere la lingua e la cultura italiana, l’altra per la divulgazione dell’arte medica e per il continuo aggiornamento scientifico.
Lo spirito della serata , che ha fatto seguito al Seminario tenutosi nella mattinata presso l’Ospedale Fatebenefratelli, è stato quello di coniugare ed armonizzare Scienza ed Umanesimo, per formare le nuove generazioni di Medici alla luce della visione equilibrata delle condizioni patologiche, utilizzando tutte le moderne risorse tecnologiche e senza trascurare gli aspetti “umani”.
All’evento hanno partecipato Professori e Medici che collaborano alle iniziative scientifiche dell’Ospedale Fatebenefratelli nonché i rappresentanti del Comitato della Società Dante Alighieri di Benevento.
Al termine della serata un giovane studente della Scuola di Recitazione della Città di Benevento ha dato lettura di un brano di Garcia Lorca.
                                                                              
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Pubblicato il :

 Celebrazione 68° anniversario della Fondazione della Repubblica

Semplice ma solenne si è svolta stamattina a Benevento la celebrazione ufficiale del 68° anniversario della Fondazione della Repubblica alla presenza delle autorità ecclesiastiche, civili e militari e di un foltissimo pubblico che ha partecipato con entusiasmo alla manifestazione.
In Piazza Castello, presso il Monumento ai Caduti ai cui piedi è stata deposta la corona di alloro, hanno preso la parola il Prefetto Galeone, il Sindaco Pepe e il Commissario straordinario della Provincia, Cimitile, sono state consegnate 15 onorificenze al merito della Repubblica e 11 medaglie d’onore concesse a cittadini internati nei lager e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.
I gonfaloni dei comuni e i labari delle associazioni combattentistiche e d’arma con le bandiere dell’Unicef hanno fatto poi da cornice al dispiegamento del Tricolore sulla facciata del Palazzo del Governo, che ha simbolicamente rappresentato l’unità delle tre componenti del Ministero dell’Interno, in un emozionante momento che ha visto impegnati tutti insieme, pur nei differenti compiti istituzionali, la Prefettura, la Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco.
Nel pomeriggio esibizione della Fanfara del 10° Battaglione Campania dei Carabinieri in un repertorio di musiche classiche e moderne.
 
Benevento, 2 giugno 2014
Pubblicato il 02/06/2014
Ultima modifica il 02/06/2014 alle 17:55:12

 
Torna su