Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Benevento

Medaglie d'Onore - procedura di concessione

 
Prefettura di Benevento Ufficio  Territoriale  del   Governo
Ufficio di Gabinetto

come fare a richiedere la medaglia d' onore


A seguito della  cerimonia di consegna delle  medaglie d'onore tenutasi il 27 gennaio 2010 presso il Palazzo del Governo sono pervenute in Prefettura numerose  richieste da parte di cittadini interessati a conoscere le modalità di concessione della "medaglia" istituita con Legge n.296/2006 (Art.1, commi 1271-1276),  nei confronti di cittadini italiani (militari e civili)  che nell'ultimo conflitto mondiale furono deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra nell'ultimo conflitto mondiale.

Il Prefetto di Benevento  Michele Mazza in considerazione di  tale esigenza  e siccome a tutt'oggi non si è a conoscenza del numero certo degli internati e deportati, ha tenuto  un'apposita riunione con i Presidenti delle locali  associazioni combattentistiche affinchè attraverso le stesse  si potesse costituire sul territorio  un centro di riferimento  e di raccordo utile a diffondere le necessarie informazioni ed indicazioni  sulle procedure  per conseguire tale  riconoscimento . I Presidenti  Corbo Francesco, De Lauro Luigi, Derna Ersilio hanno aderito alla richiesta del Prefetto dichiarandosi disponibili a fornire ai cittadini della nostra provincia  ogni utile contributo informativo  e di supporto .

Tra le principali informazioni in primo luogo è necessario sapere che per la concessione della medaglia d'onore va presentata un'apposita istanza da inoltrare presso la Presidenza del Consiglio, dove  è  istituito un Comitato per l'individuazione degli aventi diritto.

L'istanza  potrà essere presentata dalla persona che è stata internata, se ancora in vita,  o, in caso di premorienza,  da  un familiare che inoltrerà la richiesta a nome e per conto anche degli altri familiari. In particolare gli interessati potranno scaricare dal sito http://www.anrp.it/ : un  foglio notizie  ed un modello di domanda  che, dovranno essere debitamente compilati e sottoscritti dal richiedente, unitamente alla fotocopia di un documento di identità, (anch'esso sottoscritto) e ad eventuale certificazioni relative alla deportazione e all'internamento. La documentazione  dovrà essere spedita, con semplice affrancatura, presso la Presidenza del Consiglio, al seguente indirizzo: Comitato per la concessione di una Medaglia d'onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti (art.1, commi 1271-1276, Legge n.296/2006 - Via della Mercede 9 - 00186 ROMA .

Il Comitato, è presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri o da un suo delegato e costituito da Rappresentanti, di nomina dei rispettivi Ministri della Difesa, degli Affari Esteri, dell'Interno e

dell'Economia e delle Finanze.   Fanno parte del Comitato rappresentanti dell'Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia, dall'Internamento  e dalla Guerra di Liberazione (ANRP tel 06/7004253 Fax 0670476419 e-mail anrpita(at)tin.it ), dell'Associazione Nazionale ex Internati (A.N.E.I.) e dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).

Analoghe informazioni potranno essere richieste per la "Concessione di un riconoscimento ai congiunti degli infoibati" previsto da lla legge 30 marzo 2004, n. 92  che ha istituito il 10 febbraio  " Giorno del ricordo in memoria delle vittime delle Foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale".   

Le domande, in questo caso devono essere presentate entro il termine di dieci anni dalla data di entrata in vigore della presente legge(quindi entro il 14 aprile 2014), su carta libera, dirette alla Presidenza del Consiglio dei ministri,  corredate da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio con la descrizione del fatto, della località, della data in cui si sa o si ritiene sia avvenuta la soppressione o la scomparsa del congiunto, allegando ogni documento possibile, eventuali testimonianze, nonché riferimenti a studi, pubblicazioni e memorie sui fatti.

 Le domande saranno esaminate da una commissione di dieci membri, presieduta dal Presidente del Consiglio dei ministri o da persona da lui delegata, e composta dai capi servizio degli uffici storici degli stati maggiori dell'Esercito, della Marina, dell'Aeronautica e dell'Arma dei Carabinieri, da due rappresentanti del comitato per le onoranze ai caduti delle foibe, da un esperto designato dall'Istituto regionale per la cultura istriano-fiumano-dalmata di Trieste, da un esperto designato dalla Federazione delle associazioni degli esuli dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia, nonché da un funzionario del Ministero dell'interno. La documentazione è scaricabile sul sito www.arcipelagoadriatico.it/documenti/L92-04-RiconCongInfoibati .html.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi ai Presidenti delle seguenti associazioni:

 "Associazione  Combattenti e Reduci " Corbo Francesco tel 0824/335041; Fax 0824/335041 ;

 "Associazione Mutilati e Invalidi di Guerra "De Lauro Luigi 0824/24129; 0824/310884;

"Associazione Vittime Civili di Guerra"  Derna Ersilio 0824/21586;
e.mail anvcg_sezione bn(at)libero.it .
"Associazione Familiari Caduti in Guerra"".

Prefettura di Benevento - segr. Ufficio di Gabinetto- 0824/374319; 0824/374375.




Ultima modifica il 02/03/2010 alle 12:33

 
Torna su