Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Belluno

NOTIZIE

 

 Gara ciclistica - 63° Frare De Nardi

In occasione dello svolgimento della gara ciclistica "63° Frare De Nardi  ", prevista il prossimo 29, la Prefettura ha disposto la temporanea sospensione della circolazione lungo le strade interessate dalla manifestazione.
Si allega il relativo decreto
Pubblicato il 20/04/2018
Ultima modifica il 20/04/2018 alle 12:06:32

 Competizione automobilistica - 3° Dolomiti Rally Day

In occasione dello svolgimento della competizione automobilistica denominata " 3° Dolomiti Rally Day", prevista il prossimo 22 aprile, la Prefettura ha disposto la temporanea sospensione della circolazione lungo le strade interessate dalla manifestazione.

Si allega il relativo decreto
Pubblicato il 19/04/2018
Ultima modifica il 19/04/2018 alle 08:26:25

 MOSTRA FOTOGRAFICA 100 ANNI - 100 FOTO

UNA MOSTRA FOTOGRAFICA A PALAZZO DEI RETTORI PER CONFRONTARE, A CENTO ANNI DALLA FINE DELLA GRANDE GUERRA, I LUOGHI DI ALLORA E QUELLI DI OGGI

 

Ieri, mercoledì 18 aprile, alle ore 9.30, presso la sala Zanardelli di Palazzo dei Rettori, è stata inaugurata la mostra fotografica "100 anni - 100 foto 1918 -2018: Cartoline da un lontano passato", alla presenza delle autorità, dei rappresentanti delle Forze di Polizia e di una scolaresca.

La mostra, organizzata da Prefettura, Comitato Provinciale di Treviso dei Maestri del Lavoro, ANLA ONLUS, in collaborazione con le sezioni UNCI di Belluno, Treviso, Udine, Centro Studi del Piave, Aeroclub Belluno, Osterreichisches scwharzer Kreuz, sarà aperta al pubblico fino al 24 aprile.

Si tratta di una selezione di immagini del nostro territorio - luoghi persone, vita quotidiana -, scattate dai fotografi dell'esercito austroungarico durante la Grande Guerra, lungo le retrovie del fronte dopo la rotta di Caporetto.

Le foto, numerate ed accompagnate da brevi didascalie (tradotte dalle sommarie descrizioni originali), sono state richieste alla NationalBibliotek di Vienna, e restaurate per poterle stampare ed esporre.

L'iniziativa vuole essere un'occasione per indurci ad una riflessione sui cambiamenti intervenuti nel secolo trascorso dalla fine del primo conflitto mondiale, sull'urbanizzazione e le ricostruzioni dei luoghi teatro della guerra, nonché sul confronto fra gli stili di vita dell'epoca e quelli attuali, favoriti dal lungo periodo di pace di cui sta godendo l'Europa dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Il Prefetto nel suo saluto ha evidenziato le gravi ripercussioni dei conflitti sulle popolazioni civili ed ha sottolineato come l'esposizione ci porti a riflettere sui danni alle comunità coinvolte dalle guerre, spingendoci a tener sempre presente come i valori della pace e della libertà debbano essere custoditi gelosamente.

FOTO INAUGURAZIONE     Manifesto INAUGURAZIONE               

Pubblicato il :

 Circolare del Ministero dell'Interno - attività di scommesse, di sale giochi e sale bingo

Circolare del Ministero dell'Interno n. 557/PAS/U/003881/12001(1) del 19/03/2018 concernente licenza ex art. 88 T.U.L.P.S. per l'esercizio di attività di scommesse, di sale giochi con apparecchi videolottery e  sale bingo. Distanze minime da luoghi sensibili. Indicazioni operative.
Pubblicato il 16/04/2018
Ultima modifica il 16/04/2018 alle 11:45:27

 Circolare del Ministero dell'Interno - Registro delle operazioni giornaliere

Circolare del Ministero dell'Interno n. 557/PAS/U/004040/12900.A(24)BIS del 21 marzo 2018 concernente l'obbligo di tenuta, per l'esercizio del commercio di cose antiche e/o usate, del registro delle operazioni giornaliere di cui all'128 del TULPS.
Pubblicato il 16/04/2018
Ultima modifica il 16/04/2018 alle 11:47:29

 Visita a Certottica e Dolomiticert

IL PREFETTO IN VISITA AGLI ISTITUTI
 
DI LONGARONE:  "INTENSIFICHIAMO I RAPPORTI  PER IL BENE DELLA COMUNITÀ"
 
  Longarone, 10 aprile 2018 - "Un confronto puntuale, forte dei numerosi punti in comune tra le due realtà" è il proposito con il quale il Prefetto di Belluno, Francesco Esposito, ha salutato i vertici di Certottica e Dolomiticert dopo la visita ufficiale a Longarone.
 
Accolto dal Presidente Luigino Boito, dal coordinatore Cristian Arboit e da tutti i responsabili d'Area, il Prefetto, in compagnia del Capo di Gabinetto, Andrea Celsi, ha avuto modo di toccare con mano le attività degli istituti: "Oltre alla certificazione e alla tutela del mercato - ha spiegato il Presidente Boito - stiamo portando avanti 11 progetti di ricerca a livello internazionale e un'area normazione attiva per monitorare costantemente le variazioni legislative nei mercati di riferimento. A questo si aggiunge l'area formazione, attenta alle esigenze del territorio, che, dai corsi tarati ad hoc per le realtà di settore ai master post laurea, rappresenta uno degli incubatori di cervelli più floridi riconosciuti a livello regionale".
 
Il Prefetto si è poi intrattenuto con i responsabili d'Area dei due Istituti per passare in rassegna, nello specifico, le progettualità portate avanti e le strategie di sviluppo per il futuro.
 
Da qui, lo spunto del Prefetto: "Ritengo che formazione e ricerca siano imprescindibili per lo sviluppo e rappresentino la ricchezza primaria di una comunità. Alla pari, la sicurezza del consumatore e delle aziende, finalizzata a contrastare la criminalità economica, si traduce in welfare". "Per questo ritengo che, sia pure in ambiti diversi, rappresentiamo strutture che, per il loro ruolo di terzietà, possono portare avanti valori condivisi in modo da favorire una sana contaminazione tra il pubblico e il privato, finalizzata al progresso sociale".
 
A tal proposito il Prefetto ha evidenziato come il legame tra un soggetto pubblico, come la prefettura, che è l'espressione territoriale del Governo, e una realtà come il polo Certottica-Dolomiticert, possa portare benefici e semplificazioni per l'intera comunità.
 
 
 
Pubblicato il :

 
Torna su