Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bari

Comunicati Stampa

 

 Riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

Oggi, 15 giugno, si è tenuta in Prefettura la riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto di Bari, Carmela Pagano, allargata alla partecipazione del Comandante della Capitaneria del Porto di Bari e dei dirigenti della Sezione di Polizia Stradale e della Polizia di Frontiera, Scalo Marittimo ed Aereo, con la presenza del Sindaco della Città Metropolitana.

La riunione ha avuto per oggetto, tra l'altro, l'approntamento delle misure di prevenzione per assicurare la massima sicurezza della stagione estiva nell'area metropolitana di Bari.

E' stato, innanzitutto, confermato "Il piano dell'esodo estivo" che prevede un particolare rafforzamento di presidi delle Forze dell' Ordine su quei tratti stradali ove si registra un maggior afflusso turistico, in particolare sulla SS 16 direzione sud e sulle strade che collegano alla foresta di Mercadante nelle giornate del 6, 15 e 22 agosto, ritenute a maggior rischio per la viabilità e la sicurezza stradale.

Maggior controlli saranno anche attuati nelle aree di servizio per prevenire e contrastare reati predatori.

Confermati, in ossequio anche alle direttive in materia del Ministero dell'Interno, i servizi di contrasto all'abusivismo commerciale, secondo un'azione coordinata tra le forze dell'ordine e i comandi di polizia municipale.

Saranno, inoltre, intensificate le misure di vigilanza e controllo nelle aree del porto e dell'aeroporto.

Lungo il litorale barese e per tutta la stagione estiva, saranno attuate azioni mirate di vigilanza e controllo in mare a tutela della sicurezza dei bagnanti , a cura della Capitaneria di Porto, della Polizia di Stato cui contribuirà anche il Corpo di Polizia municipale di Bari. Stringenti misure sono state condivise, in particolare, in relazione all'utilizzo irregolare degli acquascooter . Al riguardo, sarà fatta rispettare con estremo rigore l'ordinanza della Capitaneria di Porto che disciplina la navigazione degli stessi, possibile nel tratto compreso tra i 400 m. e un miglio dalla costa, con partenza e arrivo esclusivamente dagli appositi corridoi di lancio predisposti nei porti e nei rimessaggi autorizzati. le sanzioni previste arrivano fino al sequestro del mezzo.

Pubblicato il :

 Campagna Antincendi Boschivi 2016: firmata la Convenzione

In data odierna, in attuazione dell'accordo di programma quadro sottoscritto in Prefettura nei giorni scorsi, il Prefetto di Bari dott.ssa Carmela Pagano, il Direttore Regionale Vigili del Fuoco Puglia ing. Salvatore Spanò e il Dirigente Sezione Protezione Civile della Regione Puglia, ing. Lucia Di Lauro, hanno firmato la Convenzione per l'organizzazione della Campagna Antincendi Boschivi 2016 nel territorio regionale. Saranno potenziati i dispositivi di soccorso mediante l'impiego di squadre operative aggiuntive AIB (antincendio boschivo) del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in stretta collaborazione con la Sala Operativa Permanente della Protezione civile regionale (S.O.U.P.), per la lotta attiva contro gli incendi boschivi e per una più efficace tutela del patrimonio boschivo e dell'incolumità dei cittadini, in particolare nel periodo considerato di "grave pericolosità" per gli incendi (15 giugno - 15 settembre). Particolare attenzione sarà riservata alle aree turistiche a maggior afflusso stagionale e alle località ad alto rischio di incendio. La direzione delle operazioni di spegnimento degli incendi "boschivi" in Puglia sarà affidata al Corpo Forestale dello Stato (per le funzioni di DOS - Direttore Operazioni Spegnimento) e al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ( per le funzioni di ROS - Responsabile Operazioni di Spegnimento). Gli oneri finanziari saranno a carico della Regione Puglia.
Pubblicato il 13/06/2016
Ultima modifica il 13/06/2016 alle 13:58:09

 
Torna su