Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Bari

Fondo edifici culto

 
Il patrimonio degli ordini religiosi, soppressi per effetto della cosiddetta legislazione eversiva del XIX° secolo, è attualmente gestito dal Fondo Edifici di Culto, organo dello Stato con personalità giuridica, il cui legale rappresentante è il Ministro dell’Interno, che è coadiuvato da un Consiglio di Amministrazione.

Il “Fondo” è amministrato dal Ministero dell’Interno per mezzo della Direzione Centrale per l’Amministrazione del Fondo Edifici di Culto e dalle Prefetture, che hanno il compito di provvedere ad amministrare i beni appartenenti al Fondo Edifici di Culto, nell’intento di provvedere ad attivare ogni procedura atta alla conservazione, restauro, tutela e valorizzazione del patrimonio degli edifici di culto, nonché di curare tutti gli aspetti tecnici, amministrativi e finanziari connessi alla loro gestione e di chiedere finanziamenti per gli interventi di restauro, conservazione e manutenzione delle opere d’arte custodite nei predetti beni immobili.

Il patrimonio del Fondo Edifici di Culto è costituito da beni di varia natura, ma principalmente da edifici sacri.

La Prefettura U.T.G. di Bari, per competenza territoriale, gestisce i seguenti edifici:

ALTAMURA - CHIESA DI SANTA CHIARA
BARI - CHIESA DI SAN GIACOMO
BARI - CHIESA DI SANTA SCOLASTICA
BARI - CHIESA SS. ANNUNZIATA DEL BUON CONSIGLIO
BARI CARBONARA - CHIESA DI SANT'AGOSTINO
BARI- CHIESA DI SANTA CHIARA
BITETTO - CHIESA DI SAN FRANCESCO O DEL BEATO GIACOMO
BITONTO - CHIESA DI SAN PIETRO NUOVO
BITONTO - CHIESA DI SAN VINCENZO MARTIRE O SAN SILVESTRO
CAPURSO - CHIESA DI SAN FRANCESCO DI PAOLA
CASAMASSIMA - CHIESA DELLE CHIARISTE
CASSANO DELLE MURGE - CHIESA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI
CORATO - CHIESA DI SAN FRANCESCO DEL DIVINO AMORE
GIOIA DEL COLLE - CHIESA DI SANT'ANTONIO DEI PADRI RIFORMATI
GIOVINAZZO - CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA
GRAVINA IN PUGLIA - CHIESA DI SAN FELICE
MODUGNO - CHIESA DELLA SS. IMMACOLATA
MODUGNO - CHIESA DI SANTA MARIA DELLA PURITA'
MOLA DI BARI - CHIESA DI SANTA CHIARA
MOLA DI BARI - CHIESA DI SANT'ANTONIO DEI MINORI OSSERVANTI
MONOPOLI - CHIESA DEI SS. GIUSEPPE E ANNA
MONOPOLI - CHIESA DI SAN FELICE
MONOPOLI - CHIESA DI SAN DOMENICO
MONOPOLI - CHIESA DI SAN MARTINO
MONOPOLI - CHIESA DI SAN LEONARDO
NOICATTARO - CHIESA DEI CAPPUCCINI
PALO DEL COLLE - CHIESA DEI CAPPUCCINI
POLIGNANO A MARE - CHIESA DI SAN VITO
POLIGNANO A MARE - RETTORIA CHIESA DI SANT'ANTONIO
VALENZANO - CHIESA DI SANTA MARIA DI LORETO
Il Fondo Edifici di Culto risulta anche essere concedente di molti fondi rustici a favore dei livellari che hanno un diritto potestativo di affrancare e acquistare la piena proprietà dell’immobile, cancellando il diritto reale gravante sullo stesso.

Tale adempimento è previsto dalla legge 222 del 20 maggio 1985, in particolare, agli artt. 60 e 61 relativamente alle ipotesi di affrancazione di censi, livelli e fondi rustici di proprietà del F.E.C.

Dirigente: dott. Nunzio Mario Tritto
 
Responsabile del procedimento/Addetto:
Orario di apertura al pubblico: lunedì e venerdì ore 9.00/12.00 martedì e giovedì ore 14.30-16.00
 
Telefono: 0805293501
Fax: 0805293198

Il Responsabile del procedimento è il sig. Nicola Spadavecchia, tel. 080/5293131 e-mail: nicola.spadavecchia(at)interno.it

Il numero del fax è 080/5293204

L’indirizzo di posta elettronica certificata è: not.prefba(at)pref.interno.it

L’Ufficio è aperto al pubblico il lunedì ed il venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 12,00 ed il martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle ore 16,00.





Data pubblicazione il 26/09/2006
Ultima modifica il 25/01/2016 alle 14:20

 
Torna su