Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

NOTIZIE

 

 “RIMPATRI VOLONTARI ASSISTITI” - SESSIONE INFORMATIVA IN PREFETTURA

 
Nella mattinata del 28 novembre si è riunito, presso la Prefettura di Avellino, il Consiglio Territoriale per l’Immigrazione, presieduto dal Prefetto Umberto Guidato.

Nel corso della riunione, in cui si sono svolte le attività istituzionali previste dal Consiglio, in particolare, sono stati fissati i criteri per l’espressione dei pareri sui progetti FEI ammessi, si è tenuta una sessione informativa  in materia di  Rimpatri Volontari Assistiti, cui possono accedere i cittadini dei Paesi Terzi presenti sul territorio nazionale che desiderano rientrare nel proprio Paese di origine ma, trovandosi in una situazione di vulnerabilità o indigenza , non possono rimpatriare. Sono stati, pertanto, illustrati i progetti di R.V.A attivi, selezionati annualmente dal Ministero dell’Interno e cofinanziati dal Fondo Europeo Rimpatri, al fine di facilitare le organizzazioni pubbliche e private, che a vario titolo sono a diretto contatto con i migranti presenti sul territorio provinciale, nell’attività di informazione e di accesso ad essi.       

                                                                                                          

Avellino, 29 novembre 2013
Pubblicato il 29/11/2013
Ultima modifica il 29/11/2013 alle 15:24:03

 RELAZIONE ANNUALE “L’ARBITRO BANCARIO E FINANZIARIO”

 
Lo scorso 27 novembre,  presso la Filiale di Avellino della Banca d’Italia, alla presenza delle massime Autorità provinciali,  si è tenuto l’incontro sul tema “L’Arbitro Bancario e Finanziario – La relazione annuale dell’Arbitro” , con l’intervento di un rappresentante della Segreteria Tecnica del Collegio dell’Arbitro Bancario e Finanziario (ABF) di Napoli.

 

Al convengo, organizzato dalla Banca d’Italia d’intesa con il Prefetto di Avellino, Umberto Guidato, al fine di una più capillare conoscenza del sistema ABF e della sua attività, hanno svolto interventi il Presidente Regionale di Confindustria Campania, un rappresentante della Camera di Commercio di Avellino, il Direttore Generale della Banca della Campania S.p.A., i Presidenti degli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti, un docente dell’Università degli Studi di Salerno, un componente del Collegio di Napoli dell’ABF designato dal Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti.

 

All’apertura dei lavori, il Prefetto ha sottolineato la possibilità, prevista dall’art. 27 bis del decreto “Salva Italia”, in capo al prefetto di segnalazione all’ABF specifiche problematiche relative ad operazioni e servizi bancari, a seguito di reclami effettuati da cittadini o imprese.

 

Nel suo intervento ha, altresì, sottolineato la “”buona prassi” volta all’affermazione dei principi ei correttezza e trasparenza nei rapporti bancari, evidenziando l’importante ruolo di “moral suasion” sull’intermediario, grazie alla sua veste di autorità super partes, al fine di definire, in modo rapido ed efficace, la controversia insorta tra banca e cliente, ripristinando la necessaria fiducia tra utenti e intermediari.

 

Il Prefetto ha, infine, auspicato un incremento del ricorso a tali procedure, rimarcando, nel contempo, il ruolo attribuito al “prefetto” di attento osservatore delle “dinamiche periferiche”, nel quadro più ampio del sostegno all’economia.

 

Avellino,  28 novembre 2013
Pubblicato il 28/11/2013
Ultima modifica il 28/11/2013 alle 10:54:05

 ALTAVILLA IRPINA, NOMINATO IL CAPO DI GABINETTO DOTT.SSA ESTER FEDULLO, VICE PREFETTO, COMMISSARIO PREFETTIZIO.

 
CON PROVVEDIMENTO IN DATA ODIERNA, IL PREFETTO HA SOSPESO IL CONSIGLIO COMUNALE DI ALTAVILLA IRPINA, NOMINANDO IL CAPO DI GABINETTO DOTT.SSA ESTER FEDULLO, VICE PREFETTO, COMMISSARIO PREFETTIZIO PER LA TEMPORANEA GESTIONE DELL'ENTE, IN ATTESA CHE SI PERFEZIONI LA PROCEDURA DI SCIOGLIMENTO AVVIATA A SEGUITO DELLE DIMISSIONI RASSEGNATE IN DATA 28 OTTOBRE 2013 DAL SINDACO DI ALTAVILLA IRPINA.
 
Avellino, 19.11.2013
 
Pubblicato il 20/11/2013
Ultima modifica il 20/11/2013 alle 09:50:03

 ISTAT - REPORT DEGLI INCIDENTI STRADALI IN CAMPANIA

 
In occasione della diffusione nazionale delle statistiche sugli incidenti stradali con lesioni a
persone verificatisi nel 2012, l'Istat fornisce un approfondimento per la Campania.

L'indagine è condotta in collaborazione con le cinque Prefetture che hanno sottoscritto una convenzione con l'Istat per l'utilizzo dei dati a scopo gestionale, nell'ambito delle attività degli Osservatori provinciali per il monitoraggio degli incidenti stradali determinati da eccesso di velocità.

L'anno 2012 in Campania
Nel 2012 si sono verificati in Campania 9.575 incidenti che hanno causato la morte di 224 persone e il ferimento di altre 14.606; rispetto ai totali nazionali, gli incidenti avvenuti nel territorio regionale nell'anno rappresentano il 5,1%, i morti il 6,1% e i feriti il 5,5%.

Come per il resto del Paese, anche per la Campania si registrano nel 2012 diminuzioni sia del numero degli incidenti sia dei morti e dei feriti rispetto a quelli rilevati nell'anno precedente; per gli incidenti e i feriti la diminuzione (rispettivamente -6,4% e -4,5%) è inferiore a quella nazionale; per i morti, invece, il calo (-7,8%) è superiore a quello nazionale.
Pubblicato il 14/11/2013
Ultima modifica il 14/11/2013 alle 09:48:19

 PRIMI RISULTATI DELL’INCONTRO IN PREFETTURA SULLA PROBLEMATICA DELLA BONIFICA DELL’AREA EX ISOCHIMICA:AVVIO DEL MONITORAGGIO AMBIENTALE E SCREENING SULLA POPOLAZIONE

 
Importanti risultati sul piano della tutela ambientale conseguiti nel corso dell’incontro convocato dal Prefetto Umberto Guidato per trovare una soluzione alla problematica,  particolarmente  sentita dalla cittadinanza,  della bonifica e messa in sicurezza dell’ area  Ex Isochimica sito, recentemente sequestrato dall’ autorità giudiziaria, dove in passato venivano decontaminate dall’ amianto le carrozze ferroviarie e sono ancora oggi depositati materiali contenenti  tale pericoloso elemento .
Presenti al tavolo il Presidente della Commissione Speciale per il Controllo sulle Bonifiche Ambientali della Regione Campania, il Sindaco di Avellino, il Sub Commissario della Provincia, i funzionari dell’ Assessorato all’ Ambiente della Regione Campania, il referente dell’ A.S.L., il Direttore dell’ ARPAC, il Presidente dell’ ASI e il Curatore Fallimentare.
Di rilievo gli impegni che gli enti hanno assunto per trovare una soluzione ad una vicenda che,da molti anni irrisolta, crea un diffuso allarme sociale e che consentiranno di avviare il risanamento dell’area e un percorso di tutela della popolazione residente.
Al riguardo l’ A.S.L. e il Comune avvieranno immediatamente  uno screening sanitario sulla popolazione e in particolare sui bambini che frequentano i plessi scolastici della zona al fine di verificare la sussistenza di rischi da esposizione ad amianto.
Per quanto attiene al monitoraggio dell’ area, l’ARPAC disporrà ulteriori  rilievi  sull’eventuale dispersione delle fibre di amianto,con il posizionamento di otto centraline nelle zone più sensibili individuate d’intesa con il Comune.
Sarà sottoposta, a cura del Presidente dell’ ASI, al Consiglio di Amministrazione dell’ ente l’ipotesi prospettata di trasferire l’ area dell’ ex Isochimica al Comune, stralciandola dal Piano regolatore dell’ ente stesso, allo scopo di consentire al  Comune di Avellino di procedere alla bonifica attraverso la predisposizione di apposito progetto da sottoporre alla Regione Campania per ottenere il finanziamento  con il ricorso ai fondi europei.
 
Avellino 13 novembre 2013
Pubblicato il 13/11/2013
Ultima modifica il 13/11/2013 alle 13:27:23

 Riunione del Comitato operativo viabilità per la disamina delle problematiche conseguenti al sequestro preventivo del tratto autostradale dell’A16 interessato dall'incidente del 28 luglio scorso.

 
Il giorno 11 novembre 2013 alle ore 10.00 si è tenuta presso la Prefettura di Avellino la riunione del Comitato operativo viabilità per la disamina delle problematiche conseguenti al sequestro preventivo del tratto autostradale dell’A16 interessato dall’incidente del 28 luglio scorso.

             La completa fruibilità del tratto  è subordinato all’esecuzione dei lavori di ripristino della barriera e del cordolo secondo le prescrizioni contenute nel provvedimento di dissequestro.

            La Prefettura di Avellino, di intesa con gli organi tecnici, in attesa di ricevere un crono-programma dei lavori da effettuare da parte della società Autostrade per l’Italia, predisporrà un apposito piano contenente i dispositivi di regolazione del traffico veicolare necessari per fronteggiare eventuali criticità.

 

Avellino, 12 novembre 2013 
Pubblicato il 12/11/2013
Ultima modifica il 12/11/2013 alle 15:47:42

 Saluto al Prefetto della Sezione Provinciale Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia.”

Foto Associazione Finanzieri - Avellino Nella mattinata odierna, il Prefetto Umberto Guidato ha ricevuto il Presidente della Sezione Provinciale  dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia unitamente ad una delegazione di soci.
 Nell’occasione, il Presidente della Sezione ha espresso  al Prefetto, a nome di tutti i soci, un sentito ringraziamento per l’impegno profuso e l’attenzione costantemente dedicata a questa provincia, consegnandogli il distintivo e la medaglia commemorativa dell’Associazione.
 Il Prefetto, nell’assicurare il costante impegno della Prefettura, ha evidenziato  l’alta qualificazione professionale e  la specificità della Guardia di Finanza che assume una valenza fondamentale nell’ambito del coordinamento con le altre Forze di Polizia nell’azione a tutela della legalità.
 
Avellino,  11 novembre 2013
Pubblicato il 11/11/2013
Ultima modifica il 13/11/2013 alle 08:52:34

 Sottoscrizione in Prefettura del Protocollo per l’ Integrazione dei Sistemi di Prevenzione della Corruzione-Legge 190/2012

 
E’ stato oggi sottoscritto dal Prefetto Umberto Guidato e dal Commissario Straordinario del Comune di Ariano Irpino Vice Prefetto Elvira Nuzzolo l’ atto di adesione al Protocollo, già  siglato a Napoli dalle Prefetture della Campania, dall’ ANCI e da alcuni Comuni commissariati della Regione, per favorire la compiuta realizzazione dei contenuti della  legge anticorruzione (l.190/2012).

 Con tale intesa ogni ente si impegna a mettere a disposizione le proprie competenze e conoscenze e ad assicurare un costante scambio di esperienze e informazioni per  promuovere il perseguimento degli obiettivi legati alla prevenzione della corruzione .

 

 

Avellino, 8 novembre 2013

Pubblicato il :

 Le iniziative per promuovere la Sicurezza Stradale al centro del tavolo istituzionale dell’ “Osservatorio per il Monitoraggio degli incidenti stradali”.

Analizzate nel corso della riunione del 5 novembre scorso  dell’ “Osservatorio per il monitoraggio degli incidenti stradali” convocata dal Prefetto Umberto Guidato e svoltasi  alla presenza  delle Forze dell’ Ordine, dei referenti della Provincia di Avellino, dell’ Ufficio Scolastico Provinciale, dell’ANAS ,dell’ISTAT regionale, dell’ I.N.A.I.L., dell’ ACI e di alcuni Sindaci, le iniziative  promosse  a tutela della  sicurezza stradale e riguardanti i diversi aspetti del controllo, della vigilanza e della prevenzione.

Di grande interesse il contributo offerto al confronto dalla Responsabile dell’ ISTAT della Regione Campania che ha consentito di anticipare, dall’ analisi dei dati sull’ incidentalità stradale che saranno resi pubblici a breve, una tendenza alla diminuzione degli incidenti  in ambito provinciale e che ha assicurato un approfondimento dettagliato sul dato statistico in modo specifico per l’Ofantina bis, arteria che nel territorio irpino risulta  particolarmente a rischio per il numero degli incidenti e che è da tempo  al centro dell’ attenzione della Prefettura e degli enti competenti .

Al riguardo il referente dell’ ANAS ha illustrato  gli interventi effettuati per migliorare la sicurezza su tale tratto stradale quali l’ apposizione  di barriere di sicurezza, l’ installazione di  bande ottiche e di segnaletica orizzontale e sulle ulteriori iniziative programmate.

Sugli aspetti inerenti la dissuasione dai comportamenti di guida scorretti si è poi soffermato il Comandante della Polizia Stradale che ha evidenziato  l’ implementazione, in coordinamento con le altre Forze dell’ Ordine, dei servizi di controllo sulle strade predisposti anche attraverso l’apposizione di misuratori di velocità mobili.

Per gli aspetti inerenti la prevenzione,poi, la  responsabile dell’ ISTAT  ha evidenziato l’importanza della formazione e ,dopo aver ricordato il successo del percorso formativo avviato in collaborazione con la Prefettura che ha  consentito di migliorare la qualificazione professionale degli agenti di Polizia Municipale di alcuni Comuni della provincia, ha illustrato un progetto didattico mirato a favorire la partecipazione attiva degli studenti e a promuoverne un comportamento corretto e consapevole attraverso l’ osservazione della strada e di ciò che vi accade.

Quindi il referente del Compartimento ANAS ha illustrato un progetto predisposto in collaborazione con  un’ associazione no profit rivolto alle scuole della Regione basato sull’elaborazione di un testo e/o di uno spot sul tema della sicurezza stradale e che si concluderà con la premiazione dell’ idea che susciterà maggiore interesse tra gli stessi coetanei.

La Dirigente dell’ Ufficio Scolastico Provinciale, al riguardo, nel ricordare che la Scuola da sempre dedica grande attenzione al tema della sicurezza stradale, ha espresso  ampia disponibilità nel promuovere presso le scuole interessate l’ avvio dei progetti.

Altra iniziativa di rilievo è stata presentata dalla Polizia Stradale in collaborazione con l’I.N.A.I.L. e la Federazione Italiana Autotrasportatori in considerazione del dato significativo, reso noto dalla referente dell’ I.N.A.I.L. di Avellino, riguardante gli infortuni sul lavoro di cui il 10% è rappresentato dagli incidenti stradali, relativi in massima parte al trasporto merci. Il progetto quindi prevede  l’attivazione di un osservatorio in tale settore  al fine di individuarne i rischi e i possibili correttivi a garanzia della sicurezza degli utenti della strada e degli stessi lavoratori.

 

Il Prefetto ha concluso la riunione plaudendo all’ impegno delle Forze dell’ Ordine e di tutti gli enti presenti per l’ attenzione costantemente mostrata per migliorare la sicurezza sulle strade e confidando sul buon esito delle iniziative presentate per affermare sempre più la cultura del rispetto delle regole e della vita altrui tra le giovani generazioni.

 

 

Avellino ,5 novembre 2013

  Il Capo di Gabinetto

                                                                                                                           (Fedullo)
Pubblicato il 06/11/2013
Ultima modifica il 06/11/2013 alle 13:42:27

 
Torna su