Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

NOTIZIE

 

 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 
AFFIDAMENTO SERVIZIO SOMMINISTRAZIONE PASTI AL PERSONALE DELLE FORZE DI POLIZIA BIENNIO 2019/2020 - DATA SCADENZA ORE 12.00 DEL 6 NOVEMBRE 2018 -
 
Pubblicato il :

 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

 
AFFIDAMENTO SERVIZIO DI PERNOTTAMENTO PER IL PERSONALE DELLE FORZE DELL'ORDINE BIENNIO 2019/2020 - SCADENZA ORE 12.00 DEL 6 NOVEMBRE 2018
 
Pubblicato il :

 FOTO - IL PREFETTO MARIA TIRONE SOCIO ONORARIO DELL' ASSOCIAZIONE NAZIONALE DELLA POLIZIA DI STATO (ANPS)

 
 
Oggi in prefettura, il Presidente, il Vice Presidente e gli altri soci della sezione di Avellino dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato, accompagnati dal Questore, Luigi Botte, hanno consegnato al Prefetto, Maria Tirone, l'attestato di socio onorario dell'ANPS.

Durante la cerimonia il prefetto, nell' esprimere commozione e gratitudine per il riconoscimento, che le consente di entrare a far parte della benemerita Associazione, ha ricordato il valore delle attività svolta dalla sezione di Avellino che, seppur di recente costituzione, conta già 410 iscritti e numerosi simpatizzanti della società civile. Attraverso l'abnegazione volontaria dei soci, essa trasferisce alla comunità il patrimonio di valori e di esperienze maturate nel servizio attivo, con spirito di sacrificio e senso del dovere e nell' esclusivo interesse della comunità e per la sua sicurezza.

Il Questore ha ricordato ed illustrato la collaborazione fornita dagli associati, impegnati a sostenere quotidianamente i familiari delle vittime del dovere ma anche la collettività. Essi, ha aggiunto il Questore, hanno il gravoso compito di tenere viva la memoria storica del Corpo, fatta di esperienza e di rispetto dei valori fondanti, come la fedeltà alla Costituzione ed il rispetto delle persone, passandone il testimone   alle nove leve.

 Lì, 2 ottobre 2018

 L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il 02/10/2018
Ultima modifica il 03/10/2018 alle 07:30:11

 FINETICA ONLUS - "GIORNATA SULLA LEGALITA' E LA SICUREZZA IN PROVINCIA"

 
Il sottosegretario Gaetti ieri in prefettura ad Avellino

" migliorare la legge anti-usura e lavorare sulla prevenzione"

E' stato presentato ieri, nel  Salone degli Specchi della prefettura di Avellino, un progetto di adozione sociale per le vittime e le possibili vittime di usura ed estorsione, si tratta di una vera e propria task force per arginare fenomeni ancora in buona parte sommersi, che continuano a crescere pericolosamente anche in provincia.  Un patto tra istituzioni e associazioni in Prefettura nel corso di un incontro promosso per analizzare un fenomeno che ha il suo epicentro in Alta Irpinia.

Il "Progetto" è stato concepito dalla Onlus Finetica e poi finanziato dalla Regione Campania, nell'ambito del POR Campania FSE 2014-2020, e prevede l'erogazione di servizi di consulenza professionale legale, finanziaria, e sociopsicologica assicurati gratuitamente alle vittime ed alle possibili vittime dell'usura e delle estorsioni.

Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno Luigi Gaetti  "porteremo una serie di emendamenti al decreto sicurezza per migliorare la legge anti-usura e lavorare sulla prevenzione, come nel caso del gioco d'azzardo che è sicuramente uno dei fenomeni che può più facilmente sfociare nell'usura". Come governo - aggiunge Gaetti-  "siamo impegnati per coinvolgere anche le banche chiamate a definire dei piani di rientro personalizzati che accompagnino le persone fuori da situazioni di rischio, un vero accompagnamento in termini finanziario ed economico, ma anche di indirizzo al business per evitare che le persone si indebitino per investire in settori ormai superati. " - continua Gaetti - " E' chiaro che per raggiungere obiettivi concreti diventa fondamentale il coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria, commercialisti, consulenti, coloro che per primi dovrebbero cogliere le prime avvisaglie e aiutare le imprese a non cadere nella trappola".

Al confronto in Prefettura, aperto dai saluti del Prefetto di Avellino di Maria Tirone, erano presenti Domenico Cuttaia , Commissario nazionale Antiracket e Antiusura", Franco Roberti , Assessore Legalità e Sicurezza Regione Campania, Nello Tuorto, Direttore Generale Associazione Antiracket e Antiusura Finetica,  il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampo,  il Questore Luigi Botte, il Comandante dei Carabinieri Massimo Cagnazzo, il Comandante della Guardia di Finanza Gennaro Ottaiano, il presidente di Confondustria Giuseppe Bruno e il vicepresidente dei Commercialisti Attilio Adinolfi.

Avellino, 2 ottobre 2018

Pubblicato il 01/10/2018
Ultima modifica il 02/10/2018 alle 12:50:29

 
Torna su