Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

Comunicati Stampa

 

 PRESENTAZIONE IN PREFETTURA DEL DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2013 - “TRA CRISI E DIRITTI UMANI”

FOTO EVENTO -
Nella giornata odierna, presso la Prefettura di Avellino, alla presenza del Prefetto Carlo Sessa e del Vescovo Mons. Francesco Marino, nonché dei referenti della Caritas e di numerose autorità civili,religiose e militari è stato illustrato da parte di Mons. Gian Carlo Perego, Direttore Generale dell’Ufficio Migrantes, Organismo pastorale della CEI, il Dossier Statistico  sull’immigrazione  2013.

Tale documento - giunto alla 23° Edizione - è stato redatto dalla Caritas e dalla Fondazione Migrantes e rappresenta un’ analisi esauriente sulla presenza degli immigrati in Italia e sugli aspetti socio – culturali, religiosi e occupazionali del fenomeno migratorio.
Da parte dei relatori è stato riaffermato che gli immigrati “non sono solo numeri”, ma persone che hanno bisogno di aiuto, sostegno ed integrazione e per cui occorre promuovere iniziative mirate a superare le distanze sociali.

“Il fenomeno immigratorio - ha tra l’ altro sottolineato il direttore di Migrantes- va compreso nella sua complessità e soprattutto nel cambiamento positivo che esso impone alla società.Cambiamento che è sia economico che demografico:i residenti stranieri mantengono in vita il nostro paese .”

Dai dati emerge che la Campania resta la Regione del Meridione d’Italia con la più alta concentrazione di cittadini migranti pari a 170.938 anche se la metà degli stranieri per stabilirsi non sceglie l’Irpinia (la percentuale dei residenti si aggira sul 10%), ma la provincia di Napoli, seguita da Salerno e Caserta. La comunità ucraina è la più numerosa, seguita da quella rumena e  marocchina.

Il Prefetto ha sottolineato,tra l’ altro, che i migranti sono le prime vittime nello sfruttamento del lavoro sommerso e che la crisi alimenta il tasso di irregolarità nei rapporti di lavoro.  “Il dato allarmante sta nel fatto che il flusso non diminuirà per cui è prevista ,grazie ai fondi PON Sicurezza ,l’ attivazione in provincia di alcuni  centri polifunzionali per l’immigrazione regolare”.

Il Prefetto ha concluso l’incontro richiamando , tra l’altro, il ruolo del “Consiglio Territoriale dell’Immigrazione” che opera grazie all’azione sinergica delle diverse componenti istituzionali e sociali nell’ottica della solidarietà, del rispetto delle regole e della condivisione dei valori.

   

Avellino,19 giugno 2014 

Pubblicato il 20/06/2014
Ultima modifica il 20/06/2014 alle 13:53:50

 DEVIAZIONE VIABILITÀ SS N.7 "APPIA" DAL KM.290+750 AL KN.290+950 - VIADOTTO DEL DUCA PER LAVORI DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE.

 
CAUSA LAVORI DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE VIADOTTO DEL DUCA
STRADA STATALE

N. 7 "APPIA" DAL KM . 290+750 AL KM . 290+950 , SI COMUNICA DALLE ORE 9,00 DEL
GIORNO 23 GIUGNO 2014 ALLE ORE 18,00 DEL GIORNO 23 LUGLIO 2015 TUTTO IL TRATTO
SARA' DEVIATO SULLA VIABILITA' PROVINCIALE SECONDO LE SEGUENTI MODALITA':
PERCORSI ALTERNATIVI
DIREZIONE AVELLINO - BENEVENTO
• PER l VEICOLI FINO A 7 T. PROVENIENTI DA AVELLINO E DIRETTI A BENEVENTO AL
KM. 294+000 DELLA STRADA STATALE 7 "APPIA" DEVIARE PER STRADA
PROVINCIALE 111, PROSEGUIRE SULLA STRADA PROVINCIALE 56 SINO A "PASSO
DELLA SERRA" OVE SI PROSEGUE PERCORRENDO LA STRADA PROVINCIALE 243
SINO ALL'INCROCIO CON LA STRADA PROVINCIALE 66 PER RIENTRARE SULLA
STRADA STATALE 7 "APPIA" AL KM. 289+800 CIRCA.
• PER l VEICOLI SUPERIORI A 7 T. PROVENIENTI DA AVELLINO E DIRETTI A BENEVENTO
(ECCETTO BUS E MEZZI DIRETTI ALL'AREA INDUSTRIALE DI TORRE LE NOCELLE), IL
PERCORSO ALTERNATIVO HA INIZIO AL KM. 301+750 DELLA STRADA STATALE 7
"APPIA" OVE SI DEVIA PER LA STRADA PROVINCIALE "EX S.S. 371" FINO
ALL'INTERSEZIONE CON LA STRADA PROVINCIALE 243 A " PASSO DELLA SERRA", POI
SI PROSEGUE SINO ALL'INTERSEZIONE CON LA STRADA PROVINCIALE 66 PER
RIENTRARE SULLA STRADA STATALE 7 "APPIA" Al KM. 289+800.
DIREZIONE BENEVENTO - AVELLINO
• PER TUTTI l VEICOLI PROVENIENTI DA BENEVENTO E DIRETTI AD AVELLINO Al KM.
289+800 DELLA STRADA STATALE 7 "APPIA" DEVIARE PER STRADA PROVINCIALE 66,
PROSEGUIRE FINO ALL'INCROCIO CON LA STRADA PROVINCIALE 243 SINO A
" PASSO DELLA SERRA" OVE SI PROSEGUE PERCORRENDO LA STRADA PROVINCIALE
" EX S.S. 371" PER POI RIENTRARE SULLA STRADA STATALE 7 "APPIA" Al KM.
301+750.

L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il 19/06/2014
Ultima modifica il 19/06/2014 alle 15:02:11

 “Le iniziative per promuovere la Sicurezza Stradale sull’Ofantina Bis al centro del tavolo istituzionale della Conferenza Provinciale Permanente”

 
Costante l’attenzione del Prefetto Carlo Sessa sulla problematica della sicurezza stradale in particolare dell’arteria c.d. Ofantina Bis,  che rappresenta il collegamento primario tra la provincia e la città capoluogo, oggetto dell’ incontro odierno della Conferenza Provinciale Permanente con i referenti delle Forze dell’ Ordine, della Provincia di Avellino, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’ANAS ,dell’ ASI, dei Sindaci e Comandanti della Polizia Municipale dei Comuni interessati.

Il Responsabile  dell’ ANAS ha illustrato  gli interventi effettuati per migliorare la sicurezza su tale tratto stradale quali l’ apposizione  di barriere di sicurezza, l’ installazione di  bande ottiche e di segnaletica orizzontale e in particolare sulle ulteriori iniziative concernenti l’ avvio delle procedure di gara per lavori di messa in sicurezza di alcuni viadotti  che insistono sull’Ofantina e che consentiranno in autunno gli affidamenti alle ditte incaricate.

Il Prefetto ha posto l’ attenzione su due aspetti di rilievo per promuovere la sicurezza sulle strade: quello repressivo tramite il potenziamento dei controlli con un’ azione coordinata tra le Forze dell’Ordine e le Polizie locali e quello preventivo attraverso la promozione di progetti di educazione alla legalità e al rispetto delle regole del Codice della Strada da avviare  in collaborazione con  Scuola e  Comuni.

Sugli aspetti inerenti la dissuasione dai comportamenti di guida scorretti si è poi soffermato anche il Comandante della Polizia Stradale che ha evidenziato l’importanza di implementare con la collaborazione delle altre Forze di Polizia, i servizi di controllo sul territorio interessato .

Nuovi e proficui suggerimenti sono stati formulati dai Sindaci sull’ esigenza di mettere in sicurezza alcuni svincoli particolarmente pericolosi e ampia soddisfazione è stata espressa sugli interventi annunciati dall’ ANAS . Gli Amministratori locali hanno altresì assicurato collaborazione nei servizi di controllo e partecipazione a progetti di educazione stradale considerata anche la evidenziata diffusione dell’ uso di alcool tra i giovani ,tra la cause dei fenomeni di incidentalità.

Utile è stato il confronto anche ai fini della individuazione della competenza e quindi degli obblighi di manutenzione  su alcuni tratti stradali che versano in stato di abbandono e pertanto  in condizione di estrema pericolosità per gli utenti.

Il Prefetto ha concluso la riunione plaudendo all’ impegno delle Forze dell’ Ordine e di tutti gli enti presenti per l’ attenzione costantemente mostrata per migliorare la sicurezza sulle strade e confidando sul buon esito delle iniziative presentate sulla cui concreta  realizzazione costante sarà l’attenzione della Prefettura .

 

 

Avellino ,11 giugno 2014

 

L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il 12/06/2014
Ultima modifica il 12/06/2014 alle 12:09:54

 Riunione Comitato Operativo Viabilità per lavori di demolizione del viadotto del duca ss 7 appia

 
 
SI E' TENUTA STAMANE, PRESSO QUESTA PREFETTURA, UNA RIUNIONE DEL COMITATO OPERATIVO VIABILITÀ FINALIZZATA AD APPROFONDIRE LA PIANIFICAZIONE PREVISTA PER I LAVORI DI DEMOLIZIONE DEL VIADOTTO DEL DUCA AL KM. 290+750 DELLA STRADA STATALE 7 "APPIA" PREVISTI PER IL PROSSIMO 23 GIUGNO. NEL CORSO DEL PREDETTO INCONTRO, AL QUALE HANNO PRESO PARTE RAPPRESENTANTI DELLA PROVINCIA DI AVELLINO, CARABINIERI, GUARDIA DI FINANZA, CORPO FORESTALE DELLO STATO, POLIZIA STRADALE, ANAS, SOCIETÀ AUTOSTRADE E RAPPRESENTANTI DEI COMUNI DI PIETRADEFUSI E MONTEMILETTO, SONO STATE DEFINITE LE PROCEDURE OPERATIVE E CONCORDATI I PERCORSI ALTERNATIVI AL FINE DI ALLEVIARE I DISAGI DEGLI AUTOMOBILISTI.
L'ADDETTO STAMPA
 
Pubblicato il 12/06/2014
Ultima modifica il 16/06/2014 alle 09:22:06

 Norme per l'espressione del voto al turno di Ballottaggio del 8.6.2014 per i comuni di Ariano Irpino e Montoro

 
 
IN OCCASIONE DEL TURNO DI BALLOTTAGGIO PER L'ELEZIONE DEL SINDACO DEI COMUNI DI ARIANO IRPINO E MONTORO, IN PROGRAMMA DOMENICA 8 GIUGNO 2014, SI INFORMA CHE LA MANIFESTAZIONE DEL VOTO DA PARTE DELL'ELETTORE DOVRA' AVVENIRE APPONENDO UN SEGNO DI CROCE SUL NOMINATIVO DEL CANDIDATO ALLA CARICA DI SINDACO GIA' STAMPATO, IN APPOSITO RETTANGOLO, SULLA SCHEDA DI VOTAZIONE.
TUTTAVIA, AL FINE DI PRIVILEGIARE LA VOLONTA' EFFETTIVA DELL'ELETTORE STESSO, SARA' CONSIDERATA VALIDA L'EVENTUALE ESPRESSIONE DI VOTO APPOSTA OLTRE CHE - SUL NOMINATIVO DEL CANDIDATO ANCHE SU UNO O PIU' CONTRASSEGNI AD ESSO COLLEGATI OPPURE
SOLTANTO SU UNO O PIU' DI DETTI CONTRASSEGNI.
 
SI COGLIE, ALTRESI" L'OCCASIONE PER INVITARE GLI ELETTORI DEI SUCCITATI COMUNI A VERIFICARE, QUALORA NON L'AVESSERO GIA' FATTO, CHE LA TESSERA ELETTORALE IN LORO POSSESSO SIA ANCORA UTILIZZABILE, NON AVENDO, CIOE', ESAURITO TUTTI DICIOTTO SPAZI DESTINATI ALL'APPOSIZIONE DEL TIMBRO DEL SEGGIO PER ATTESTARE L'AVVENUTA ESPRESSIONE DEL VOTO. IN CASO CONTRARIO, I MEDESIMI ELETTORI DOVRANNO PROVVEDERE IMMEDIATAMENTE A RICHIEDERNE IL RINNOVO PRESSO L'UFFICIO ELETTORALE COMUNALE.
 
SI PREGA DI DARE A TALE NOTIZIA LA PIU' AMPIA E RIPETUTA FORMA DI DIFFUSIONE.
 
Avellino, 5 giugno 2014
 
Pubblicato il 06/06/2014
Ultima modifica il 06/06/2014 alle 08:10:05

 
Torna su