Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

Comunicati Stampa

 

 NELLA MATTINATA ODIERNA, IN CONZA DELLA CAMPANIA (AV), SI È SVOLTA L'ESERCITAZIONE DI COMUNICAZIONE IN EMERGENZA DENOMINATA 'TOOWAY" ORGANIZZATA DAI VV.F.

 
 
 
Nel suggestivo scenario archeologico di Conza della Campania, in provincia di Avellino, nella mattinata odierna si è svolta l'esercitazione di comunicazione in emergenza denominata "Tooway" organizzata dalla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per la Campania e dal Comando dei Vigili del fuoco di Avellino.

Durante la simulazione che si è articolata su alcuni scenari tipici di un evento sismico, sono state effettuate le programmate attività di soccorso tecnico urgente  in favore di figuranti sepolti da macerie o caduti in luoghi  impervi, mediante  l'utilizzo di particolari e complesse tecniche di soccorso, con l'aiuto di cani cerca persone, delle squadre specialistiche  e dell'elicottero dei Vigili del Fuoco.

L'esercitazione ha previsto anche un black-out elettromagnetico con conseguente impedimento dell'uso dei cellulari e della rete dati.

Sul luogo dell'evento, alla presenza del Sindaco del comune di Conza della Campania hanno operato oltre  100 vigili del fuoco, il C.N.S.A.S., le forze dell'ordine, la componente sanitaria del 118, le associazioni di volontariato della "Misericordia" di S. Angelo dei Lombardi (AV), "Alta Irpinia" di Lioni (AV), "Croce gialla protezione civile" di  Battipaglia (SA) e "Protezione Civile" di  Pescopagano (PZ).

Presso la Prefettura di Avellino è stato attivato il C.C.S.  che ha svolto un ruolo di coordinamento e collegamento tra gli scenari operativi e le Istituzioni e organizzazioni coinvolte ed al quale hanno preso parte i vertici provinciali della Questura, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia stradale, nonché i rappresentanti dei Vigili del fuoco, della Regione Campania e del 118.

La diretta streaming delle operazioni di soccorso ha consentito di testare l'efficienza e l'efficacia delle comunicazioni in emergenza dei Vigili del Fuoco, anche attraverso l'utilizzo di un sistema di trasmissione dati satellitare, analogo a quello in dotazione alla Regione Campania, che consente di garantire la continuità dei flussi informativi e la trasmissione, di audio e video attraverso telecamere gestite da una regia mobile e collegate ad un "bolla" Wi-Fi, generata " on site ", a sua volta in connessione  satellitare. Questo sistema ha permesso di condividere, in tempo reale, le attività dei soccorritori e di trasmettere le immagini in diretta al Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco, al C.C.S. (Centro coordinamento soccorsi) nonché alle sale operative dei Vigili del fuoco e della Prefettura.

Lì, 20 maggio 2021

L'Addetto stampa
Pubblicato il 20/05/2021
Ultima modifica il 20/05/2021 alle 16:10:47

 Tavolo del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica, con la partecipazione anche dei Presidenti di Confcommercio e Confesercenti.

 
"Con la collaborazione di tutti, cittadini, esercenti ed istituzioni, ed il senso di responsabilità civica che contraddistingue questo territorio, dobbiamo salvaguardare tutto il contesto provinciale affinché sia garantito il progressivo e definitivo ritorno alla normalità, grazie anche agli sforzi che si stanno attuando sul fronte della campagna vaccinale".

Con questo intento il Prefetto Paola Spena ha allargato l'odierno tavolo del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica ai rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti, per sensibilizzare le categorie degli operatori economici, interessati dalla ripresa delle attività consentite dal D.L. 52/2021, sulla necessità di uno sforzo congiunto per favorire le riaperture in tutta sicurezza, nel rispetto delle regole anti Covid e, in particolare, dei protocolli di settore.

Nel corso dell'incontro, cui hanno preso parte i vertici provinciali delle Forze dell'Ordine, il Sindaco di Avellino, il rappresentante della Provincia, il Direttore generale dell'A.S.L., il Presidente di Confcommercio ed il delegato di Confesercenti, è stato riconosciuto il corale sforzo che si sta mettendo in atto, in questa delicatissima fase, con grande senso di equilibrio delle Forze dell'Ordine, anche per garantire il buon esito delle operazioni vaccinali, evitando episodi di intemperanza che possono turbare la serenità dei sanitari e degli utenti, pregiudicando la regolarità e la celerità delle somministrazioni nei diversi punti vaccinali.

"Occorre un percorso condiviso - ha detto il Prefetto - nel rispetto ancor più scrupoloso delle misure di prevenzione e contrasto contro il virus, per non rischiare di tornare indietro, con la più ampia collaborazione anche degli operatori economici e commerciali, che rappresentano una delle categorie più fortemente penalizzate dalla pandemia e che ora sono chiamati a contribuire alla ripresa in sicurezza delle attività, sia economiche che sociali".

I rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti hanno manifestato, dal canto loro, la più ampia disponibilità e attenzione da parte dei loro associati, in particolare dei titolari delle attività di ristorazione e bar, nella consapevolezza che l'osservanza delle prescrizioni dei protocolli di settore va a vantaggio sia della tutela degli avventori che della continuità della ripresa.

Il Prefetto, nel rammentare il divieto di somministrazioni di alcolici ai minori, ha sottolineato l'importanza di sensibilizzare anche i giovani al rispetto delle regole ed a comportamenti consapevoli anche in ordine al consumo di alcool, responsabilizzando, al contempo, gli esercenti per una attenta somministrazione delle bevande alcoliche al fine di evitare incresciosi episodi di turbamenti dell'ordinata socialità soprattutto nel week-end.

Al riguardo sono stati confermati e rafforzati i servizi di vigilanza e controllo del territorio, che saranno effettuati dalle Forze dell'Ordine, anche con riguardo alle misure di cui alla normativa anti Covid e con il supporto delle Polizie Municipali.

Analoghi dispositivi sono stati, fin d'ora, programmati in vista di una possibile ripresa delle attività mercatali per la prossima settimana.

Lì, 7 maggio 2021

 

L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il 07/05/2021
Ultima modifica il 07/05/2021 alle 15:28:46

 IL PREFETTO DI AVELLINO HA SOSPESO IL CONSIGLIO COMUNALE DI LAURO, NOMINATO IL DOTT. VINCENZO LUBRANO,VICEPREFETTO IN SERVIZIO PRESSO LA PREFETTURA DI CASERTA,COMMISSARIO PREFETTIZIO.

 
CON PROVVEDIMENTO IN DATA ODIERNA, IL PREFETTO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO HA SOSPESO IL CONSIGLIO COMUNALE DI LAURO, IN PRESENZA DI DIMISSIONI DI OLTRE LA META' DEI CONSIGLIERI COMUNALI ASSEGNATI, AI SENSI DELL'ART. 141, COMMA 1 LET.B) NUMERO 3) DEL DECRETO LEGISLATIVO 18 AGOSTO 2000, N. 267.

IN ATTESA CHE SI PERFEZIONI LA PROCEDURA DI SCIOGLIMENTO, IL PREFETTO, AL FINE DI GARANTIRE LA CONTINUITÀ DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA ED ASSSICURARE LA FUNZIONALITÀ DELL'ENTE, HA ALTRESI' NOMINATO IL Dott. VINCENZO LUBRANO, VICE PREFETTO IN SERVIZIO PRESSO LA PREFETTURA DI CASERTA, COMMISSARIO PREFETTIZIO PER LA TEMPORANEA GESTIONE DELL'ENTE.

 

lì,03/05/2021

L'ADDETTO STAMPA 

Pubblicato il 03/05/2021
Ultima modifica il 03/05/2021 alle 13:24:14

 
Torna su