Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

NOTIZIE

 

 Manifestazione su 'Legalità, Territorio, Nuove Opportunità" a Sant' Angelo dei Lombardi.

Foto tavolo convegno - Prefetto Maria Tirone
Si è svolta oggi a Sant'Angelo dei Lombardi, presso l' Istituto Scolastico  "F. De Sanctis", dinanzi a numerosi studenti ed autorità, una manifestazione su "Legalità,Territorio, Nuove Opportunità", cui hanno partecipato il Prefetto di Avellino Maria Tirone, l'ex Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti e il Procuratore della Repubblica di Avellino Rosario Cantelmo.

Il Prefetto ha introdotto il confronto richiamando il concetto di legalità da intendere connesso al principio di responsabilità che deve guidare i giovani nel loro agire, invitandoli  a pensare in maniera libera e consapevole e ad assumere sempre un atteggiamento critico nei confronti della realtà.

" La legalità - ha precisato il Prefetto - non è il rispetto supino delle norme, ma è responsabilità, è comprensione del perché una regola debba essere rispettata. È necessario avere la consapevolezza che una regola è posta a tutela di un principio e di diritti fondamentali. L'illegalità non è solo un problema della vittima, o delle forze di polizia, ma è un problema di tutti. La Costituzione non è una macchina che cammina da sola, ma ha bisogno del carburante che arriva da noi cittadini e soprattutto da voi giovani". 

Il Prefetto ha concluso il suo intervento con un auspicio rivolto ai giovani presenti : " spero che  vi poniate ambiziosi obiettivi con la consapevolezza che i compromessi si possono fare solo su interessi meritevoli e non sui valori. Il fine non può giustificare il mezzo, ma soprattutto non può giustificare la violazione dei valori della legalità".

Affrontato con passione e partecipazione, anche dagli autorevoli esponenti dalla magistratura, il concetto della difesa della legalità  come strumento per salvaguardare la propria dignità e per non diventare  complici della criminalità e della corruzione.

Il Procuratore della Repubblica di Avellino, con parole molto sentite,  ha esortato i ragazzi a continuare a seguire la propria strada, nonostante le amarezze e le delusioni perché prima o poi i sogni si realizzeranno. L'importante - ha proseguito - è rimanere vigili perché l'illegalità si nasconde dappertutto, non solo nelle operazioni della malavita, ma anche nella violazione delle norme sociali di ogni giorno, nel non rispetto dell'altro, nel bullismo, nelle disuguaglianze sociali, nell'inquinamento e così via. 

Un'importante lezione sulla corruzione e sugli effetti devastanti che ha sulle comunità a livello economico e sociale è stata resa ai giovani dall'ex Procuratore Antimafia Roberti, che ha sottolineato come le mafie resistono perché riescono ad infiltrarsi nell'economia legale, per tal motivo occorrono strumenti più efficaci per combattere, soprattutto sul piano sociale, questa piaga devastante.

 Pienamente realizzato, quindi, l' obiettivo dell' incontro, ossia favorire la partecipazione dei giovani su temi di grande attualità, affinché possano impegnarsi per creare occasioni che si trasformino in possibilità di crescita socio-culturale, formativa, di  lavoro e  di occupazione .

 Avellino, 20 novembre 2017                                                       

Il Capo di Gabinetto

(Ester Fedullo)

Pubblicato il 22/11/2017 ultima modifica il 22/11/2017 alle 13:05:50

 Esercitazione di protezione civile presso lo stabilimento Europea Microfusioni Aerospaziali S.p.A. di Morra De Sanctis

 
In data odierna si è svolta l'esercitazione di protezione civile organizzata dal Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Avellino d'intesa con la Prefettura di Avellino e finalizzata a testare le tecniche di soccorso e le procedure da utilizzare in caso di evento sismico, all'interno dello stabilimento industriale Europea Microfusioni Aerospaziali S.p.A. di Morra De Sanctis.
Lo scenario ha previsto il crollo di alcune strutture e la rottura di una condotta di metano, con conseguente incendio, nonché la ricerca di due dispersi con l'impiego di unità cinofila dei Vigili del Fuoco.
Sono state attivate presso questa Prefettura la sala operativa di protezione civile e la sala radio ed è stato convocato il centro coordinamento soccorsi (C.C.S.) con la partecipazione delle componenti delle forze dell'ordine, degli enti e delle istituzioni coinvolti nell'evento simulato, mentre il Sindaco del Comune di Morra De Sanctis ha attivato il C.O.C.
Durante l'esercitazione è stata verificata la reale funzionalita' degli apparati radio delle forze di polizia, i tempi e le modalità di comunicazione dell'evento calamitoso, di riunione del Centro Coordinamento Soccorsi e della Sala Operativa, nonché di intervento dei Vigili del Fuoco e della C. O. 118. Tutte le attivita' sono state seguite in videoconferenza.
L'esercitazione ha rappresentato l'occasione per utili osservazioni e interessanti approfondimenti sulle capacità di intervento e di coordinamento in caso di emergenze reali.
Pubblicato il 15/11/2017 ultima modifica il 17/11/2017 alle 11:52:54

 COMUNI CHIAMATI ALLE URNE NEL 2018

 
Elenco dei Comuni interessati al rinnovo del Sindaco e del Consiglio comunale.
Pubblicato il 06/11/2017 ultima modifica il 06/11/2017 alle 10:10:34

 
Torna su