Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

Fondo edifici culto

Il Fondo Edifici di Culto (F.E.C.) è un organo dello Stato con personalità giuridica, il cui legale rappresentante è il Ministro dell'Interno, che è coadiuvato da un Consiglio di Amministrazione.
 
Il Fondo è amministrato dal Ministero dell'Interno per mezzo della Direzione Centrale per l'Amministrazione del Fondo Edifici di Culto e dalle Prefetture in sede periferica.
 
La Prefettura, quindi, cura tutti gli aspetti tecnico-amministrativo-finanziari connessi con la gestione dei beni del F.E.C. presenti in provincia.
 
Il patrimonio del Fondo Edifici di Culto è costituito da beni di varia natura, ma principalmente da edifici sacri.
 
Il compito del Fondo è di conservare le chiese aperte al culto pubblico, affidandole in uso all'autorità religiosa, e di assicurare il restauro e la conservazione degli edifici stessi e delle opere d'arte in essi custodite.
 
Tali edifici, circa 700, sono dislocati su tutto il territorio nazionale e tra essi figurano abbazie, basiliche monumentali e chiese più o meno famose, tutte comunque pregevoli testimonianze delle esperienze culturali e artistiche succedutesi nel corso dei secoli in Italia.
 
Il patrimonio proviene dagli ordini religiosi disciolti dalla apposita legislazione di fine ‘800 (leggi c.d. "eversive").
 
Dirigente Dell'Area:Dott.ssa Silvana D`AGOSTINO
Email Dirigente Dell'Area: silvana.dagostino(at)interno.it

Area IV - Persone Giuridiche, FEC, Orfani ed Equiparati, Profughi

Responsabile del procedimento: Dr.ssa Silvana D'Agostino
Addetto: Dr.ssa Francesca Tedesco, Dr.ssa. Michela Isernia
Orari di ricevimento:
  • Lunedì dalle 09:00 alle 12:00
  • Mercoledì dalle 09:00 alle 12:00
  • Venerdì dalle 09:00 alle 12:00
Ubicazione dell'Ufficio: Piano Terra - Corso Vittorio Emanuele 4
Email dell'ufficio:
Telefono:
Fax:
  • 0825798666 

 
 
Proprietà nella Provincia di  ________________________ gestite dal F.E.C.:
 
 
 
 
 
 
 

Data pubblicazione il 26/09/2006
Ultima modifica il 12/02/2015 alle 10:10

 
Torna su