Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

Finanza Locale

 
L a Finanza degli Enti Locali

 

La Sezione contiene le direttive della Prefettura, elaborate su impulso del Ministero dell'Interno, ovvero, di propria iniziativa, su problematiche riguardanti l'ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali. Sono, inoltre, qui riportati anche atti che costituiscono il frutto della ricorrente attività di consulenza in materia assicurata agli operatori degli enti interessati.

In questo ambito, l'Ufficio provvede anche all'attività di raccordo tra la Direzione Centrale della Finanza Locale del Ministero dell'Interno e gli enti locali della provincia. Per conto di quest'ultima, la Prefettura svolge attività di monitoraggio dei dati finanziari delle autonomie locali di maggiore interesse statale. L'Ufficio provvede anche al raccordo in materia finanziaria e fiscale tra la Regione Campania e detti enti, nonché della Delegazione Regionale della Corte dei Conti. La Prefettura svolge anche studi e ricerche in materia di finanza locale, per favorire la divulgazione delle principali normative, prassi ed interpretazioni giurisprudendiali tra gli operatori del settore.

L'Ufficio è competente anche per ciò che attiene la gestione finanziaria delle consultazioni elettorali e referendarie, provvedendo al finanziamento ed al controllo delle spese sostenute dai Comuni per tale attività.

 

Circolari e Approfondimenti di Finanza Locale

 

La cartella contiene le circolari, disposizioni e direttive in materia di certificazioni che gli Enti Locali della provincia devono produrre per essere ammessi a contributi erariali specifici o per ottemperare a specifiche disposizioni in materia di Finanza Locale.

La cartella contiene anche circolari e direttive di massima relative ai rimborsi agli Enti Locali della provincia delle spese sostenute in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie.

La cartella contiene, inoltre, una serie di approfondimenti e studi, nonché degli highlights su problematiche e tematiche di finanza locale, legate a pronunciamenti della Corte dei Conti o di altre autorevoli fonti giurisprudenziali o dottrinali sulla materia, per facilitare il compito delle autonomie locali nel districarsi nell'applicazione pratica delle disposizioni finanziarie ad esse rivolte.

 

Revisori dei Conti degli Enti Locali

La gestione dell’Elenco dei soggetti che hanno richiesto di essere nominati revisori contabili nelle Amministrazioni locali è curata dal Ministero dell’Interno, che si avvale delle Prefetture per la designazione degli iscritti da incaricare presso gli enti locali delle rispettive province che ne fanno richiesta.

Infatti,il rinnovo degli organi di revisione contabile di detti enti avviene mediante sorteggio da parte della Prefettura competente per territorio, a seguito di segnalazione della prossima scadenza del mandato dell’organo in carica, al quale può assistere un rappresentante dell’ente interessato, che avviene mediante procedura informatica gestita direttamente dal server ministeriale, mediante estrazione del soggetto o dei soggetti prescelti e delle relative riserve, tra tutti coloro che hanno dichiarato la propria disponibilità per la relativa provincia.

La cartella contiene le informazioni relative alle prossime estrazioni previste e all’esito delle precedenti, nonché eventuali altre informazioni utili sull’argomento.

Ultima modifica il 08/07/2013 alle 11:43

 
Torna su