Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Avellino

Area IV

"Diritti Civili, Cittadinanza, Condizione Giuridica dello Straniero, Immigrazione e Diritto d'Asilo"
 
Al dirigente dell'Area IV sono attribuiti i procedimenti e le attività, di seguito indicati, secondo quando previsto dalla tabella 3 di cui all'allegato A del decreto del Ministro dell'Interno 28 marzo 2007.
 
         Supporto al Prefetto nell'esercizio delle funzioni di governo dei problemi dell'immigrazione, di salvaguardia dei diritti civili e di gestione delle emergenze sociali, nonché gestione dei procedimenti e delle attività in materia di :
 
           diritti civili e cittadinanza;
            tutela della riservatezza e degli altri diritti della personalità;
            riconoscimento della personalità giuridica, degli enti morali e associazioni non riconosciute di competenza dello Stato ;
            affari dei culti  (con esclusione delle gestioni dei procedimenti relativi agli aspetti finanziari e patrimoniali) ;
            affari sociali e legalizzazioni;
          provvidenze economiche in favore di profughi, rifugiati, orfani di guerra, deportati e internati civili  (con esclusione della gestione dei procedimenti di materiale erogazione) ;
          immigrazione, soggiorno e accoglienza dei nomadi e cittadini extracomunitari, aree sosta, campi profughi, centri di prima accoglienza e minori stranieri;
          studi, rilevazioni e analisi sul fenomeno migratorio;
            funzionamento e iniziative del Consiglio territoriale dell'immigrazione e organizzazione delle riunioni plenarie e dei lavori delle sue commissioni tematiche;
            riconoscimento status rifugiato;
            ricongiungimenti familiari;
            promozione dell'integrazione socio-culturale degli immigrati e del grado di fruizione dei servizi pubblici;
            prestazioni sanitarie e sociali in favore di cittadini stranieri e relativo contenzioso;
            tutela delle minoranze etniche e linguistiche;
            attuazione di convenzioni internazionali  ( Convenzione di Dublino, accordidi Schengen, ecc..)  e normative comunitarie;
            collaborazione con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, l'Organizzazione Internazionale delle Migrazioni e altre organizzazioni internazionali o di settore;
            competenze previste dalla normativa antidroga  (D.P.R. 9/10/1990 n. 309 ess)  che comportano l'applicazione di sanzioni amministrative e attività di prevenzione di ulteriori violazioni  ( N.o.t.) ;
         ulteriori compiti direttamente riconducibili agli ambiti di attività di competenza attribuite all' Area IV;
 

Data pubblicazione il 11/11/2014
Ultima modifica il 11/11/2014 alle 14:18

 
Torna su