Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Asti

NOTIZIE

 

 Saluto di commiato al Colonnello della Guardia di Finanza Michele Vendola

In occasione della seduta del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutasi nella mattinata odierna, il Prefetto di Asti, Dott. Paolo Formicola, e i componenti il Consesso hanno salutato il Colonnello Michele Vendola - Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Asti destinato a nuovo incarico presso il Comando Regionale Toscana - unitamente al Colonnello Fabio Canziani, che a partire dalla prossima settimana gli subentrerà nella funzione.
Nell'occasione, tutti i presenti hanno riconosciuto la qualificata attività svolta dal Colonnello Vendola nel periodo trascorso ad Asti, che, in virtù delle sue doti umane e professionali, ha consentito alle Fiamme Gialle astigiane il raggiungimento di risultati operativi di indiscutibile valore.
Il Prefetto, in particolare, ha ringraziato il Colonnello per il sostegno offerto all'attività di coordinamento della Prefettura, lodandone il profilo garbato, le spiccate capacità di comando e l'equilibrio decisionale costantemente messi a servizio dell'interesse generale.
Al termine, il Prefetto, a nome di tutti i convenuti, ha formulato i migliori auguri di buon lavoro al Colonnello Vendola per il suo futuro professionale e al Colonnello Canziani per il nuovo incarico di Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Asti, auspicando la prosecuzione della stretta collaborazione in atto con il Corpo.

 

Asti, 28 luglio 2017
 
   
Saluto di commiato al Colonnello della Guardia di Finanza Michele Vendola Saluto di commiato al Colonnello della Guardia di Finanza Michele Vendola
Saluto di commiato al Colonnello della Guardia di Finanza Michele Vendola  

 
Pubblicato il :

 Procedura di estrazione a sorte di revisori dei conti

Il giorno 28 luglio prossimo alle ore 9,30, si terrà in Prefettura, in seduta pubblica, l'estrazione a sorte dei revisori dei conti del comune di Cortanze.

La scelta verrà effettuata, con procedura informatizzata, nell'ambito degli iscritti nell'apposito elenco predisposto dal Ministero dell'Interno, in applicazione del regolamento ministeriale n. 23 del 15 febbraio 2012.

 

Asti, 27 luglio 2017

Pubblicato il :

 Protocollo di intesa per l'integrazione dei richiedenti la protezione internazionale

Nella mattinata di giovedì 27 luglio 2017, nella Prefettura di Asti  è stato sottoscritto dal Prefetto Paolo Formicola, dai Sindaci dei comuni di Castello di Annone, Azzano d'Asti, Castagnole Monferrato, Cerro Tanaro, Refrancore e Rocchetta Tanaro e da un Delegato del Comitato di Asti della Croce Rossa Italiana un protocollo di intesa finalizzato ad assicurare adeguati livelli di integrazione a sostegno del sistema di accoglienza dei richiedenti la protezione internazionale.

Il protocollo ha lo scopo di sperimentare e di condividere forme di integrazione dei richiedenti asilo tra più Comuni appartenenti ad un unico ambito territoriale, interessato di recente dall'apertura del Centro polifunzionale della Croce Rossa Italiana presso l'ex 111° Deposito Sussidiario dell'Aeronautica Militare di Castello di Annone.

In particolare, viene sancito l'impegno dei Comuni limitrofi a Castello di Annone a promuovere opportune azioni di volontariato civico nei rispettivi territori da parte dei 50 richiedenti asilo ospitati stabilmente nel predetto Centro, indicando le priorità e le necessità di ciascuna realtà locale, mentre la Croce Rossa Italiana si impegna ad accompagnare i volontari, quotidianamente o nei giorni stabiliti d'intesa con le Amministrazioni locali, con i propri mezzi, e - qualora venga individuata dai Comuni quale Associazione di Volontariato di riferimento - a curare la gestione assicurativa e tecnica degli stessi volontari.

Si tratta di un innovativo strumento di condivisione inter-comunale delle attività di integrazione dei richiedenti asilo, che potrà estendersi ad altre realtà locali della provincia, nella convinzione che per un'efficace ed equilibrata gestione del fenomeno migratorio vi sia la necessità che ognuno faccia la sua parte.

Nel pomeriggio, presso la Prefettura, si è anche tenuta la prima riunione della "cabina di regia" sul fenomeno migratorio, alla quale hanno partecipato il Presidente della Provincia, i Sindaci e i rappresentanti del Comune di Asti e degli altri Comuni ed Enti titolari dei progetti SPRAR (servizio protezione rifugiati e richiedenti asilo), nonché i responsabili degli Enti gestori dei servizi socio - assistenziali del territorio.

L'incontro tra i soggetti istituzionali maggiormente coinvolti nella gestione dell'immigrazione e delle connesse problematiche sociali risponde all'esigenza di coordinare in maniera sempre più condivisa gli interventi di accoglienza diffusa e di integrazione dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Durante l'incontro, è stato registrato l'impegno comune per equilibrare la presenza dei richiedenti asilo sull'intero territorio provinciale e per assicurare un continuo scambio di informazioni e valutazioni sugli strumenti e sugli interventi posti in essere, ciascuno nel proprio ambito di competenza.

 

Asti, 27 luglio 2017

 

Prefetto Formicola
il gruppo dei Sindaci
 

 

 

Pubblicato il :

 Procedura di estrazione a sorte di revisori dei conti

Il giorno 25 luglio prossimo alle ore 11, si terrà in Prefettura, in seduta pubblica, l'estrazione a sorte dei revisori dei conti dei comuni di Baldichieri d'Asti, Castelletto Molina e Quaranti, nonché dell'Unione Valli Astigiane.

La scelta verrà effettuata, con procedura informatizzata, nell'ambito degli iscritti nell'apposito elenco predisposto dal Ministero dell'Interno, in applicazione del regolamento ministeriale n. 23 del 15 febbraio 2012.

 

Asti, 19 luglio 2017
Pubblicato il :

 Incontro con i rappresentanti locali della CGIL

Questa mattina, il Prefetto di Asti, Dott. Paolo Formicola, ha incontrato in Prefettura il Segretario uscente della CGIL di Asti, Giovanni Prezioso, unitamente a Filippo Rubulotta, subentratogli nell'incarico.
Nel corso dell'incontro, il Prefetto ha evidenziato il qualificato lavoro svolto da Prezioso negli otto anni trascorsi ad Asti, lodandone il profilo equilibrato ma tenace e il defatigante impegno costantemente profuso a tutela dei lavoratori, senza mai perdere di vista l'interesse generale.
L'incontro è stato altresì occasione per ricordare la proficua collaborazione fra Prefettura di Asti e Camera del Lavoro e i momenti di confronto, sempre leale anche nelle fasi di maggiore criticità, che hanno consentito la positiva definizione di delicate vertenze sindacali, garantendo la tutela dei livelli occupazionali e migliorando le relazioni tra le parti interessate.
Al termine, il Prefetto ha formulato i propri migliori auguri di buon lavoro a Giovanni Prezioso per il suo futuro professionale e a Filippo Rubulotta, nuovo Segretario della CGIL astigiana, auspicando che il percorso di condivisione avviato in questi anni tra Prefettura e Sindacati possa proseguire nell'interesse dell'intera cittadinanza e in particolare delle categorie più svantaggiate.

 
Asti, 12 luglio 2017
Pubblicato il :

 
Torna su