Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Asti

NOTIZIE

 

 Comunicato stampa "Settembre Astigiano"

Il Prefetto, dr. Pierluigi Faloni, ha convocato il 28 agosto u.sc. e in data odierna il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per coordinare l’azione delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni del “settembre astigiano” ed elaborare le strategie generali atte a  garantire i necessari livelli di sicurezza durante lo svolgimento delle manifestazioni.

Alla riunione hanno partecipato il Sindaco di Asti Avv.to Fabrizio Brignoloaccompagnato dall’Assessore alle Manifestazioni Andrea Cerrato e dal Sig. Raffaele Giuliano della Commissione Sviluppo Economico e Commercio del Comune, il Dr. Alfredo Nappi Commissario Straordinario della Provincia di Asti,  la Dr.ssa Roberta Panzeri e la Sig.ra Silvana Negro per la  Camera di Commercio di Asti, il Dr. Filippo Di Francesco Questoredi Asti,  il T.Col. Fabio Federici  Comandante Provinciale dei Carabinieri di Asti, il Col. Michele Vendola Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, la Dr.ssa Roberta Ubaldo Vice Comandante  Provinciale del Corpo Forestale dello Stato,   l’Ing. Francesco Orrù Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Asti, il Dr. Paolo Fàssari Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Piemonte e Valle d’Aosta, il Dr. Salvatore Perrone Dirigente del Compartimento Polfer di Torino, la Dr.ssa Fiorella Colangelo Dirigente la Sezione di Polizia Stradale di Asti, il Sost. Comm. Salvatore Faita Dirigente il Posto Polfer di Asti,  il Dr. Riccardo Saracco Comandante della Polizia Municipale di Asti, il Dr. Roberto Alessi Dirigente Sanitario dell’A.S.L. AT di Asti,  il Dr. Giovanni Lombardi Direttore del Servizio Emergenza 118 Alessandria-Asti accompagnato dal Dr. Fernando Sogaro, l’Ing. Antonio Lippolis per il Compartimento ANAS, il Rag. Lorenzo Bianco per la SATAP S.p.A., il Sig. Italo Palmieri per l’Autostrada Asti-Cuneo, il Dr. Stefano Robino Presidente della Delegazione di Asti della Croce Rossa Italiana e il Sig. Adriano Blengio Presidente della Sezione di Asti dell’Associazione Nazionale Alpini.

Il notevole afflusso di partecipanti, che si presume sia di oltre 300.000 unità di persone,  ha fatto sì che in sede di coordinamento sia stata riservata particolare attenzione all’individuazione di specifiche misure di vigilanza e di controllo, riguardanti tutti i luoghi interessati dagli eventi.

A tale scopo saranno impiegateulteriori unità di rinforzo alle Forze di Polizia già presenti sul  territorio, per garantire i servizi a tutela della pubblica incolumità.

Anche per quest’anno, in sede di Comitato, è stata ritenuta opportuna l’adozione dell’Ordinanza Sindacale di divieto di vendita di alcolici, nella sola serata del sabato,anche in considerazione degli ottimi risultati conseguiti nella passata edizione.

In particolare l’Ordinanza del Sindaco ha disposto il divieto di vendita di bottiglie di vino ed altre sostanze alcoliche e superalcoliche dalle ore 18,30 di sabato 13 settembre alle ore 08,00 di domenica 14 settembre, sia nell’area di Piazza Campo del Palio che nelle zone della Città limitrofe agli spazi interessati dalle manifestazioni.

La Camera di Commercioha disposto che le Proloco del Villaggio delle Sagre si astengano dalla vendita di bottiglie di vino nellaserata di sabato 13.

In sede di Riunione di coordinamento, la Camera di Commercio ha illustrato in sintesi il seguente programma delle manifestazioni:

ORARI VILLAGGIO GASTRONOMICO E DOUJA D’OR

La distribuzione dei piatti nel villaggio gastronomico inizierà nella giornata di Sabato alle 18:30 e terminerà alle ore 23.00. Nella giornata di domenica la somministrazione inizierà alle ore 11,30 circa e terminerà alle ore 22,00 circa. Al Palazzo dell’Enofila, ove si svolge la Douja d’Or, come lo scorso anno, la zona denominata “Cantina”, in cui si effettua la vendita delle bottiglie, chiuderà, nella serata di sabato, alle ore 20.00. In questo modo si intende scoraggiare l’abuso di sostanze alcoliche al fine di prevenire eventuali disagi. Circa il deflusso dalla “Cantina”, considerate le ridotte dimensioni in rapporto all’affluenza di pubblico, gli Organizzatori si sono impegnati a disciplinare l’ingresso e l’uscita dal cennato locale. La Douja osserverà quest’anno il seguente orario: dal Lunedì al Venerdì 17,00-24,00, il Sabato e la Domenica dalle ore 11,00 alle ore 24,00.

 

Inoltre, in applicazione delle direttive formulate dal Sig. Prefetto a seguito delle riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, è stato concordato quanto segue:

VIABILITA’

Saranno posti in essere interventi ai fini della   prevenzione del fenomeno infortunistico ed in favore della sicurezza della viabilità e della fluidità del trafficoveicolare.
ANAS, SATAP e A33 prevederanno, nella circostanza, uno stato di massima attenzione da parte degli ausiliari del traffico e delle rispettive centrali operative. Ai caselli sarà impiegato anche personale per la riscossione manuale dei pedaggi. In caso di congestione del Casello Asti-Ovest il traffico sarà dirottato sul Casello Asti-Est e sugli altri caselli limitrofi.
I Comandi della Polizia Stradale di Asti, Alessandriae Bra incrementeranno le pattuglie in servizio che privilegeranno le aree in prossimità del Capoluogo astigiano.La Polizia Locale controllerà la viabilitàcittadina. In occasione dell’inaugurazione della Douja e degli incontri/dibattito di “Collisioni”, con particolare riguardo per la serata di venerdì 19, verrà disposto il divieto di accesso e transito nella porzione di corso Felice Cavallotti antistante l’edificio dell’Enofila.

ACCESSI ALLA CITTA’

I punti di accesso alla città di Asti (Asti-Est, Asti-Ovest, Statali da Torino e Alessandria, Corso Savona e Corso Casale)  verranno controllati dalle pattuglie della Polstrada.

CARTELLONISTICA

La Camera di Commercio si attiverà per predisporre idonea cartellonistica informativa sui parcheggi disponibili, da apporre ai Caselli e ai punti di ingresso della Città.

TRENI STRAORDINARI

Anche per il corrente anno viene confermata l’avvenuta predisposizione, da parte di Trenitalia, di 4 treni straordinari in arrivo da Torino ed altrettanti in partenza da Asti nelle giornate interessate dalla manifestazione.

PARCHEGGI

Le due grandi aree di parcheggio di Piazza d’Armi e delle Piscine “Asti Lido”, saranno servite da bus navetta in partenza ogni 15 o 30 minuti, secondo una tempistica già collaudata. Il Comune di Asti,d’intesa con la Camera di Commercio, ha affidato il servizio di presidio di tali aree al personale del volontariato.

ALCOOLTEST

Anche quest’anno verrà predisposto, da parte del Comando Polizia Stradale di Asti, un punto informativo con etilometro, all’interno del perimetro dello stabile dell’Enofila, sede della Douja. Saranno implementati i servizi di controllo di polizia con l’impiego di apparecchiature per il controllo del tasso alcolemico, al fine di sanzionare  i comportamenti scorretti alla guida.

A.S.L., 118 E VIGILI DEL FUOCO

E’stato disposto un apposito piano per eventuali interventi in emergenza. La Direzione Sanitariadell’Ospedale potenzierà il Servizio Pronto Soccorso per eventuali necessità correlate alle manifestazioni.

Il Comando Provinciale Vigili del Fuoco conferma l’avvenuta diramazione di precise disposizioni circa la gestione delle bombole di gas nonché la piena disponibilità a fornire ogni utile indicazione agli Organizzatori ed alle Proloco partecipanti in tema di sicurezza.

Il Servizio di Emergenza Sanitaria 118, conferma la presenza della consueta Postazione Medica Avanzata (2 medici, 2 infermieri e 3 squadre appiedate) che sarà attrezzata anche con riserve di acqua potabile. D’intesa con il Comitato Provinciale CRI è stato concordato di implementare il dispositivo con la presenza di un presidio, allestito con personale volontario accreditato DAE, da posizionare presso l’Enofila nella serata di Venerdì 19 (incontro con il cantautore Claudio Baglioni).

VIE DI SCORRIMENTO E DI FUGA

Il Comune assicurerà la viabilità per la circolazione dei mezzi delle Forze di Polizia e di Soccorso;

FORZE DI POLIZIA

Sono stati richiesti dal Prefetto rinforzi che verranno forniti dal Ministero dell'Interno. Tale contingente consentirà di rafforzare ulteriormente i servizi generali di controllo del territorio e di prevenzione dei reati. Particolare attenzione sarà dedicata alla sicurezza del traffico e della circolazione, al regolare afflusso dei viaggiatori che sceglieranno il mezzo ferroviario ed al contrasto di condotte illecite derivanti dall'abuso di sostanze alcooliche e stupefacenti.

COMUNE DI ASTI

Il Sindaco del Comune di Asti, oltre ad aver adottato l’Ordinanza di divieto di vendita di sostanze alcooliche in bottiglia ha assicurato la totale collaborazione della Polizia Locale. Inoltre ha garantito,  per il tramite dell'ASP,  un intervento sistematico di pulizia per le aree interessate alle manifestazioni.

CAMERA DI COMMERCIO

La Camera di Commercio si è, inoltre, impegnata ad acquisire tutte le certificazioni di conformità degli impianti elettrici e di erogazione di gas presenti presso le "casette" nell'area di Piazza del Palio. Ogni Proloco dovrà, poi, munirsi di un apposito estintore presso la postazione occupata e si dovrà osservare la procedura indicata dai Vigili del Fuoco circa il cambio delle bombole di gas, a cura di personale autorizzato.

 

Palazzo del Governo, lì 9 settembre 2014

Pubblicato il 09/09/2014
Ultima modifica il 30/10/2014 alle 11:31:29

 Il Prefetto incontra il Comandante Regionale della Guardia di Finanza

Nella mattinata odierna il Prefetto di Asti Dr. Pierluigi Faloni ha ricevuto  il Generale di Brigata Fabio Contini, che ha recentemente assunto l’incarico di Comandante Regionale del Piemonte della Guardia di Finanza.
 

Asti,   4 settembre 2014.

 
Pubblicato il :

 Il Prefetto saluta il Comandante Orrù

Nella mattinata odierna il Prefetto di Asti Dr. Pierluigi Faloni ha ricevuto il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Asti Ing. Francesco Orrù, che dal 15 settembre prossimo assumerà analogo incarico a Cuneo.
Il Prefetto ha ringraziato il Dirigente per il servizio prestato per cinque anni nella provincia, dimostrando elevata competenza e professionalità e acquisendo stima e apprezzamento presso la collettività astigiana in un settore delicato e importante come quello del soccorso e della sicurezza pubblica.

 
Asti,   3 settembre 2014.

 
Pubblicato il :

 
Torna su