Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Incontro di calcio 'Castelfidardo - U.S. Anconitana" 16 febbraio 2020 - Misure a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto, in vista dell'incontro di calcio "Castelfidardo - U.S. Anconitana" in programma il 16 febbraio p.v. presso lo stadio "Mancini" di Castelfidardo, ha disposto l'adozione di alcune prescrizioni in ragione della capienza dell'impianto che può contenere al massimo 1.162 spettatori.

In particolare è stato previsto:

  • vendita dei biglietti per il settore ospiti nel limite stabilito dalla capienza di 280 spettatori, previa esibizione da parte dell'acquirente di un documento di identità;
  • vendita dei tagliandi per il settore ospiti sino alle ore 19,00 del giorno antecedente la gara;
  • vendita di tagliandi il giorno della gara, per il settore destinato ai tifosi   locali, previa esibizione di un documento di identità;
  • impiego di steward quantificati in numero di uno ogni 50 tagliandi venduti o frazione, a carico della società ospitata. 
  • Ancona, 12 febbraio 2020
Il provvedimento è stato adottato, con parere favorevole del Questore, a seguito delle determinazioni assunte nel corso della odierna riunione di coordinamento dei vertici delle forze di polizia.
 
L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il
:

 SOTTOSCRIZIONE PROTOCOLLO D'INTESA 'CONTROLLO DEL VICINATO"

In data odierna il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha sottoscritto con i Sindaci di Arcevia, Loreto e Polverigi il Protocollo "Controllo del Vicinato" presso il Palazzo del Governo.

Il documento, secondo uno schema predisposto dal Ministero dell'Interno, prevede il coinvolgimento dei cittadini nell'attività di controllo del territorio in ausilio alle Forze dell'ordine, prestando particolare attenzione a quello che accade nella zona di residenza. Le segnalazioni saranno raccolte dai "coordinatori", individuati dal Comune e formati dalle Forze di Polizia, per evitare comportamenti imprudenti.

Il Comune predisporrà un'apposita segnaletica e sensibilizzerà i cittadini alla formazione, incrementando così la collaborazione con la Polizia locale e le Forze dell'ordine.

La Prefettura di Ancona monitorerà lo stato di attuazione dell'accordo, che è già stato siglato da altri 7 Comuni della provincia.

Ancona, 5 febbraio 2020

                                                                     L'ADDETTO STAMPA

 


 


Pubblicato il
:

 Comunicato stampa - Referendum costituzionale 2020 - Opzione elettori italiani residenti all'estero

Il Ministero dell'Interno ha ricordato che, in vista del referendum popolare confermativo della legge costituzionale che si svolgerà il prossimo 29 marzo 2020, gli elettori italiani residenti all'estero , ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza

Coloro che, invece, essendo iscritti nell'AIRE, intendessero votare in Italia, dovranno far pervenire all'UFFICIO CONSOLARE competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un'apposita dichiarazione di opzione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione.

L'opzione dovrà pervenire entro l'8 febbraio 2020 all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio Consolare, entro il termine prescritto.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha predisposto, a titolo orientativo, un apposito modulo che gli elettori residenti all'estero potranno utilizzare o prendere come riferimento per formulare l'opzione per l'esercizio del voto in Italia.

Il modulo è reperibile anche sul questo sito, nella sezione "Referendum costituzionale 2020".

                            
                                                                                         L'ADDETTO
                                                                                            STAMPA
                                                                                                                                                  
Pubblicato il
:

 
Torna su