Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Firmato in Prefettura il Protocollo d'Intesa "Mille occhi sulle Città"

Nella giornata odierna è stato sottoscritto in Prefettura dal Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto e il Sindaco di Jesi Massimo Bacci il Protocollo d'Intesa "Mille Occhi sulle Città".

Il patto siglato anche dal Questore, dai Comandanti provinciali dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato e dagli Istituti di vigilanza mira a favorire sul territorio un piano di collaborazione secondo le regole generali contenute nel disciplinare tecnico predisposto dal Ministero dell'Interno.

Il documento prevede lo scambio di informazioni tra gli Istituti di vigilanza e la Questura, l'Arma dei Carabinieri e la polizia locale di Jesi per segnalare tempestivamente reati o situazioni di degrado urbano.

L'intesa prevede altresì il monitoraggio delle situazioni di interesse per la sicurezza pubblica e le modalità del contatto informativo nonché la gestione del servizio, con specifico riguardo alla definizione delle informazioni che possono essere oggetto di comunicazione ( ad esempio la segnalazione di auto o moto rubate).

Il protocollo si aggiunge ad analoghi documenti già sottoscritti con il Comune di Ancona, Senigallia e Osimo.

 

                                                                                   L'ADDETTO STAMPA
 
 
Pubblicato il :

 Visita del Prefetto D'Acunto al Comune di Jesi

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto, su invito del Sindaco Massimo Bacci, si recherà nella giornata di domani al comune di Jesi per una visita istituzionale.

L'incontro precede la adesione del Comune di Jesi al protocollo di intesa "Mille occhi sulle citta" che verrà firmato in Prefettura il giorno 22 giugno prossimo.
 
                       
                                                                          IL VICE CAPO DI GABINETTO
Pubblicato il :

 Firmato 'Protocollo antiviolenza" in Prefettura

Nella mattinata odierna è stato sottoscritto in Prefettura l' "Accordo di cooperazione per la creazione della rete antiviolenza territoriale di Ancona".

Il documento è stato firmato dal Prefetto Antonio D'Acunto, dal Sindaco di Ancona, dal Presidente del Tribunale per i Minorenni, dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale, dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, dal Presidente della Provincia, dal Questore, dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, dal Direttore dell'Area Vasta n. 2, dal Direttore degli Ospedali Riuniti di Ancona, dalla Consigliera di parità e dai Responsabili delle Associazioni "Donne e giustizia" e "La Gemma".

L'intesa trae origine dall'esigenza di porre un argine deciso agli odiosi episodi di violenza e sopraffazione nei confronti di donne e minori.

Con l'accordo si intende costituire una rete territoriale che consenta di affinare gli strumenti e le procedure messe a disposizione dalle leggi per il contrasto della violenza di genere, attraverso azioni istituzionali interconnesse anche con il supporto di organizzazioni del privato sociale.

Con l'impegno della Prefettura, dell'Autorità Giudiziaria, degli Enti locali, delle Forze dell'Ordine e degli organismi sanitari, verrà condivisa e rafforzata l'attività di prevenzione del grave fenomeno, sensibilizzando il personale della rete territoriale e, contestualmente, le donne sui servizi cui rivolgersi in caso di necessità.

L'intesa ha una validità di tre anni e potrà essere implementata con l'adesione di ulteriori enti ed organismi interessati.

Il Prefetto D'Acunto ha messo in luce la valenza altamente simbolica della firma - con ben 13 adesioni - e nel contempo l'importanza di fare fronte comune operativo volto a evitare il ripetersi di inaccettabili episodi di violenza.

 

                                                                                                          L'ADDETTO STAMPA
 
 
Pubblicato il 08/06/2016 ultima modifica il 08/06/2016 alle 15:33:52

 Mostra '70° Anniversario del voto alle donne"

La mostra " 70° Anniversario del voto alle donne " inaugurata in Prefettura il 2 giugno u.s. dal Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto e dalla Direttrice dell'Archivio di Stato di Ancona Sciri, ha registrato un notevole numero di visitatori e di interesse.

In relazione a ciò la Direzione degli Archivi di Stato ha programmato che la mostra resti in visione dal 9 al 26 giugno p.v. presso i locali dell' "Atelier dell'Arco Amoroso", adiacenti alla Prefettura.

                                                        

                                                                                L'ADDETTO STAMPA
 
 
Pubblicato il :

 Il Prefetto di Ancona Antonio D'ACUNTO saluta l'equipaggio della M/V CP 285

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha fatto visita alla Direzione Marittima delle Marche, dove è stato ricevuto dal Direttore Marittimo Contrammiraglio Francesco Saverio Ferrara.

Successivamente si è recato a bordo della M/V CP 285 per salutare l'equipaggio prima della partenza dell'unità per Lampedusa, ove svolgerà attività di soccorso a favore dei migranti.

La M/V CP 285, già impegnata negli anni 2014 e 2015 nello scenario del Canale di Sicilia, farà parte della flotta aeronavale impegnata a garantire le attività di soccorso all'interno del dispositivo navale Frontex dell'operazione Triton.

Il Prefetto ha espresso un particolare ringraziamento per l'eccellente il svolto dagli uomini e le donne del Corpo delle capitanerie di porto - Guardia Costiera.

Pubblicato il :

 Celebrazione 70° Anniversario della Repubblica

Le celebrazioni della Festa della Repubblica ad Ancona, hanno preso avvio nella mattinata con la deposizione della Corona di alloro al Monumento ai Caduti da parte del Prefetto, Antonio D'Acunto, alla presenza delle massime autorità civili e militari.

Successivamente in piazza del Plebiscito è avvenuta la rassegna al picchetto d'onore, l'Alza Bandiera e il dispiegamento del Tricolore sulla Torre dell'edificio dove ha sede il Palazzo del Governo.

All'interno della Prefettura è stata poi inaugurata la mostra per il 70° Anniversario del voto alle donne.

Nei saloni di rappresentanza, alla presenza delle Autorità civili e militari e dei Sindaci, è stata data lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e sono state consegnate nr. 55 "Medaglie della liberazione" e nr. 7 "Medaglie d'onore" ai deportati e internati nei lager nazisti.

L'evento si è concluso con l'esecuzione dell'Inno di Mameli da parte del Coro del Liceo Musicale Rinaldini di Ancona diretto dal Prof. Marco Guarnieri.
 
                                                     
                                                                                               IL VICE CAPO DI GABINETTO
 
 
Pubblicato il :

 Riunione Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 31 maggio 2016

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha presieduto il 31 maggio u.s. una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e sicurezza pubblica per l'analisi della tematica connessa alla sicurezza esterna del Palazzo di Giustizia in vista della ricollocazione di alcune bancarelle del mercato ambulante.

 

                                                                                L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 
Torna su