Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Decreto divieto circolazione anno 2014 – Integrazioni e modifiche

Pubblicazione del provvedimento con il quale sono state apportate integrazioni e modifiche al decreto prefettizio n.68859/2013 Area II del 23 dicembre 2013 relativo al calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l’anno 2014.
Pubblicato il 23/04/2014 ultima modifica il 05/05/2014 alle 13:02:02

 Fissate le condizioni per una serena e democratica campagna elettorale

In vista delle prossime elezioni dei membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia e delle elezioni amministrative del 25 maggio 2014, con eventuale turno di ballottaggio per il giorno 8 giugno successivo, si è svolto, in questa Prefettura, un incontro tra il Dirigente dell’Ufficio Elettorale Provinciale e i Rappresentanti delle istituzioni locali, dei partiti e movimenti politici sulle modalità relative alla propaganda elettorale.
 
Nel corso della riunione sono state fissate le condizioni per garantire lo svolgimento della campagna elettorale in un clima di sereno e democratico confronto tra le forze politiche impegnate nel prossimo turno elettorale. I criteri enunciati, individuati avendo riguardo alla vigente normativa di settore, sono ispirati al principio dell’imparzialità e ai valori costituzionalmente garantiti della libertà di riunione e dell’espressione del pensiero.
 
 
                                                                         IL CAPO GABINETTO
                                                                               (Buzzanca)
Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA - FLUSSI STAGIONALI 2014, VIA ALLE DOMANDE

I lavoratori non comunitari possono inviare le loro richieste direttamente da internet.
 
E’ attivo sul sito del Ministero dell’Interno l’applicativo per compilare e inviare online le richieste di nullaosta per lavoro stagionale e altre tipologie di occupazione per l'anno 2014.
 
Una modalità tutta telematica, già collaudata, che permette ai lavoratori non comunitari di inoltrare le loro richieste collegandosi all’indirizzo https://nullaostalavoro.interno.it/Ministero/index2.jsp .
Le procedure di registrazione, invio e verifica dello stato di avanzamento della pratica sono identiche a quelle già sperimentate.
 
La programmazione dei flussi per lavoro stagionale prevede, per quest’anno, l’ingresso in Italia di lavoratori non comunitari, entro una quota di 15mila unità, provenienti da Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Egitto, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Macedonia, Marocco, Mauritius, Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Ucraina, Tunisia. Questi lavoratori saranno da ripartire tra le regioni e le province autonome a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
 
 
                                                                                  IL CAPO GABINETTO
                                                                                        (Buzzanca)
Pubblicato il :

 Arrivo Immigrati in provincia di Ancona: la risposta del territorio provinciale

A poche ore dalla comunicazione del Ministero dell’Interno sull’arrivo e la sistemazione sul territorio nazionale di immigrati provenienti dal Nord Africa e arrivati sulle coste siciliane,la Prefetturadi Ancona ha immediatamente predisposto un briefing cui hanno partecipato le Amministrazioni comunali di Ancona e Falconara M.ma, l’Ufficio Immigrazione della locale Questura, il Responsabile sanitario per l’emergenza dell’Asur Area Vasta n. 2, il Commissario provinciale della CRI di Ancona, dei Rappresentanti delle Caritas locali e dal Responsabile del Gruppo Umana Solidarietà (GUS), al fine di predisporre ogni utile attività ed organizzazione per l’accoglienza del preannunciato arrivo di migranti.
 
Nell’incontro si sono concordate le strategie di prima accoglienza quali il trasporto, la distribuzione nelle strutture – ubicate nei comuni di Ancona e Jesi – in cui gli stranieri dovranno essere ospitati, l’assistenza sanitaria e giuridico-amministrativa, il tutto col necessario supporto della mediazione linguistica.
 
Nel pomeriggio di ieri, presso la struttura “Un tetto per tutti” la macchina organizzativa ha accolto i 50 migranti di nazionalità eritrea e siriana, di cui due minori.
 
Successivamente, espletate le procedure giuridico-sanitarie, gli stranieri sono stati accompagnati in appartamenti dislocati in Ancona e Jesi.
 
Come di consueto la risposta fornita dalle strutture istituzionali e di volontariato ha consentito una immediata assistenza nello spirito di collaborazione e di solidarietà che contraddistingue questo territorio.
 
 
 
                                                                            IL CAPO GABINETTO
                                                                                   (Buzzanca)
Pubblicato il :

 Ricevuti in Prefettura i Sindacati FILT CIGL FILT CISL e RSA dei lavoratori dell’Autorità Portuale di Ancona

Sono stati ricevuti questa mattina a seguito di apposita richiesta i Sindacati FILT CIGL FILT CISL e RSA dei lavoratori dell’Autorità Portuale di Ancona per rappresentare le problematiche legate agli effetti della spending review, che incidono sugli istituti contrattuali della categoria.
Nel corso dell’incontro le parti hanno consegnato un documento chiedendone l’inoltro ai competenti Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti e delle Finanze per sollecitare un intervento normativo in materia.
 
                                                                           IL CAPO GABINETTO
                                                                                (Buzzanca)
 
Pubblicato il :

 
Torna su