Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Festività di fine anno. Locali di pubblico spettacolo e intrattenimento.

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha diramato una direttiva ai Sindaci dei Comuni della provincia volta alla intensificazione dei servizi di controllo sui locali di pubblico spettacolo ed intrattenimento.

E' stata, in particolare, segnalata l'esigenza di attuare uno screening di tali locali per verificare il permanere delle condizioni di sicurezza prescritte all'atto del rilascio della licenza comunale.

Per le festività di fine anno, le Forze dell'ordine intensificheranno l'attività di prevenzione e controllo presso locali da ballo ed eventi di pubblico spettacolo.

 Ancona, 29 dicembre 2018
 
 L'addetto stampa
Pubblicato il :

 Riunione Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica - Misure per le festività natalizie

Si è svolta oggi presieduta dal Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto una riunione del Comitato Provinciale dell' Ordine e Sicurezza Pubblica.

Alla presenza dei vertici delle Forze di Polizia e delle specialità di Polizia ferroviaria, stradale, rappresentanti della Capitaneria di Porto e del Comando provinciale dei vigili del fuoco, del presidente della Provincia e dell'Assessore alla sicurezza del comune di Ancona, del Presidente dell'Anci Marche e del presidente dell' Autorità di sistema portuale è stata svolta una approfondita analisi della situazione in occasione delle festività natalizie.

Nel periodo sono stati predisposti idonei servizi di vigilanza e controllo del territorio in adesione alle apposite direttive impartite dal Ministero dell'Interno che, anche in relazione all'evento verificatosi a Strasburgo, ha raccomandato una particolare attenzione alle chiese e luoghi di culto e alle località dove si svolgono manifestazioni che richiamano grande pubblico.

Anche in ambito portuale sono programmate attività di controllo sui passeggeri e veicoli in transito. Nelle principali stazioni ferroviarie la polizia effettuerà i controlli di competenza nelle 24 ore anche con l'ausilio di unità cinofile.

Verra' intensificata la presenza di pattuglie sull'Autostrada A14 allo scopo di agevolare la viabilità nei giorni di maggiore traffico.

Nel capoluogo, come già nell'anno passato, sono state collocate idonee barriere per tutelare la sicurezza delle aree che ospitano attrazioni natalizie molto frequentate.

Sono in corso iniziative volte ad evitare la presenza sul mercato di materiali pirotecnici illecitamente immessi.

Anche in a quanto avvenuto a Corinaldo, il Prefetto ha richiamato l'attenzione sulla necessità - condivisa dal Presidente Anci Marche - che le Amministrazioni Comunali verifichino il rispetto delle norme di sicurezza da parte dei gestori delle discoteche e locali da ballo e intrattenimento autorizzati nei rispettivi territori. Tali attività, risultano indispensabili per la verifica del permanere delle condizioni di sicurezza riscontrate all'atto del rilascio della licenza.

Le Forze dell'ordine procederanno con apposite attività di controllo su tutto il territorio.
 
L'ADDETTO STAMPA
 
Ancona, 20 dicembre 2019
 
Pubblicato il :

 Riunione Comitato provinciale ordine e sicurezza Pubblica

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha convocato, per domani 20 dicembre presso il Palazzo del Governo alle ore 10.00, una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza Pubblica per una analisi della situazione della sicurezza durante le festività natalizie.
 
Ancona, 19 dicembre 2018                                         L'ADDETTO STAMPA      
Pubblicato il :

 Il Prefetto Antonio D'Acunto partecipa ai funerali di Eleonora Girolimini

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto partecipa, nella mattinata odierna a Senigallia, ai funerali della giovane mamma Eleonora Girolimini, deceduta nella discoteca di Corinaldo.
Alla famiglia Girolimini il Prefetto porterà il messaggio di vicinanza e di profonda partecipazione al dolore da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
 
Ancona, 15 dicembre 2018                                    L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il :

 Tragedia discoteca Corinaldo - Riunione in Prefettura

Fin dalle prime ore di oggi 8 dicembre, presso la Prefettura di Ancona, è stata attiva l'Unità di Crisi in relazione al grave incidente occorso nella notte presso la discoteca "Lanterna Azzurra" di Corinaldo.

Alle ore 14.30 si è tenuta in Prefettura una seduta del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata dal Prefetto Antonio D'Acunto. Alla riunione ha preso parte il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

Nel corso della riunione è stata effettuata una prima ricostruzione dell'accaduto, su cui sono in corso indagini da parte della Magistratura. Successivamente, il Prefetto di Ancona ha raggiunto Corinaldo per incontrare il Ministro dell' Interno Matteo Salvini e visitare il luogo della sciagura.

A seguire il Ministro dell'Interno e il Prefetto, si sono recati all'Ospedale di Ancona dove hanno incontrato i medici che hanno prestato soccorso ai feriti in codice rosso.

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto esprime profondo e commosso cordoglio ai familiari delle vittime.

 

Ancona, 8 dicembre 2018

                                                                           L'addetto stampa
Pubblicato il :

 Riunione dei Prefetti e dei Procuratori della Repubblica delle Marche

Si è svolta oggi presso la Prefettura di Ancona la riunione in oggetto, indetta dal Prefetto Antonio D'Acunto d'intesa con il Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Ancona Sergio Sottani .

Alla riunione hanno preso parte i Prefetti di Ascoli Piceno, Rita Stentella, di Fermo, Maria Luisa D'Alessandro, di Macerata, Iolanda Rolli e di Pesaro Urbino, Carla Cincarilli.

Hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Ancona Garulli, di Pesaro Tedeschini, di Urbino Boni, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni Lebboroni, un rappresentante della Procura di Ascoli.

L'incontro fa seguito alla prima riunione del 13 febbraio 2018 ed ha consentito di effettuare un'analisi aggiornata della situazione del territorio marchigiano con particolare riguardo alle attività di prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità nella ricostruzione post-terremoto nelle Marche.

E' stata esaminato, con esito favorevole, uno schema di intesa interistituzionale, predisposto dal Ministero dell'Interno con il contributo delle Prefetture, per il coordinamento delle attività in materia di controlli sui cantieri pubblici e privati della ricostruzione.

Nel corso dell'incontro è stata altresì condivisa l' esigenza di dedicare particolare impegno alla attività di prevenzione e repressione del traffico e dello spaccio delle sostanze stupefacenti, ed una peculiare attenzione al mondo del lavoro ed allo sfruttamento della mano d'opera. In questa attività sarà coinvolto l'ispettorato del lavoro al fine dell'intensificazione delle attività di competenza.

I Prefetti hanno sottolineato la valenza del percorso di confronto e scambio di informazioni intrapreso e che gli argomenti trattati   verranno esaminati nelle riunioni dei Comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Il Prefetto d'Acunto e il Procuratore Sottani hanno espresso soddisfazione per l'esito dell'incontro nel convincimento che si tratta di un apprezzabile modello di collaborazione Istituzionale .

                                                       

                                                                   L'ADDETTO STAMPA
 
 
 
 
Pubblicato il :

 Visita dell'Ambasciatore della Repubblica di Finlandia

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha incontrato, nella mattinata odierna, nel Palazzo del Governo, l'Ambasciatore della Repubblica di Finlandia Janne Taalas, in visita istituzionale alla città.

Nel corso del cordiale colloquio sono state esaminate varie tematiche di interesse, quali la cooperazione tra gli Stati, i flussi migratori, la sicurezza nella Regione e aspetti universitari.

All'incontro ha partecipato anche il rettore dell'Università Politecnica delle Marche (Ancona) che ospita l'Ambasciatore nell'ambito di un ciclo di conferenze all'Università.

 

                                                        L'ADDETTO STAMPA

 


 


Pubblicato il :

 
Torna su