Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Convegno del Consiglio regionale Marche su "70° Costituzione della Repubblica Italiana"

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha partecipato mercoledì 30 maggio u.s. al convegno "70° Costituzione della Repubblica Italiana - Prendersi cura della Costituzione Leopoldo Elia e Piero Capotosti due costituzionalisti marchigiani" organizzato dal Consiglio regionale Marche.

 Ancona, 31 maggio 2018

                                                             L'ADDETTO STAMPA
Pubblicato il :

 VISITA DEL CAPO DEL CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha incontrato stamane in Prefettura il Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, ing. Gioacchino Giomi, in visita nella provincia, accompagnato dal Comandante Provinciale Michele Zappia.

Durante l'incontro, che si è svolto in un clima di viva cordialità, sono stati affrontati argomenti inerenti la prevenzione e la sicurezza antincendi nel territorio provinciale.

Al riguardo, in data 22 maggio il Prefetto di Ancona ha diramato a tutti gli Enti interessati la direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la campagna antincendi boschivi per l'estate 2018.

Ancona, 23 maggio 2018

L'ADDETTO STAMPA

 


 


Pubblicato il :

 Urbino - Conferenza 'I flussi migratori in Italia, aspetti normativi ed etici".

Il Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto, su invito del Rettore di Urbino Vilberto Stocchi, nella giornata di ieri, 15 maggio 2018, ha tenuto nell'Aula Magna del Rettorato di Urbino una conferenza dal titolo "I flussi migratori in Italia, aspetti normativi ed etici".

Alla presenza di numerose autorità, docenti universitari e studenti dell'Ateneo il Prefetto, prendendo le mosse dalle situazioni geopolitiche retrostanti il fenomeno dei flussi migratori, ha svolto un excursus sui sistemi di accoglienza dei richiedenti asilo, sui criteri di distribuzione degli stessi sul territorio, nonché sulle varie forme di protezione che vengono loro riconosciute.

Ha fatto seguito un interessante ed acceso dibattito sulle tematiche affrontate.

Ancona, 16 maggio 2018

L'ADDETTO STAMPA

 


 


 


 

Pubblicato il :

 Riunione organizzativa 11^ e 12^ tappa Giro d'Italia, con arrivo e partenza da Osimo. 16 e 17 maggio 2018

Si è oggi tenuta la riunione organizzativa dell'11^ e 12^ tappa del Giro d'Italia, convocata dal Prefetto di Ancona Antonio D'Acunto, cui hanno partecipato il Viceprefetto Vicario, il Sindaco di Osimo Pugnaloni, il Dirigente del Commissariato di P.S. di Osimo, i rappresentanti di Questura, Comando provinciale Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia provinciale, le Polizie Municipali dei Comuni di Osimo, Filottrano, Ancona, Falconara Marittima, Montemarciano, Senigallia, di ANAS e Servizio 118. All'incontro è intervenuto il rappresentante della R.C.S. - Giro d'Italia.

Nel corso della riunione è stata verificata la completezza sotto i diversi profili del piano di safety/security predisposto dal Comune di Osimo (sulla base delle indicazioni emerse nella precedente riunione in Prefettura del 3 maggio scorso), per le aree del centro storico interessate dall'arrivo e dalla partenza in presenza di un folto pubblico.

Il piano prevede, tra l'altro, la dislocazione dei presìdi, con dispositivi antintrusione, ai varchi di accesso all'area interdetta alla circolazione, con la predisposizione di apposite vie di fuga e di aree di attesa per il pubblico in caso di criticità, nonché le necessarie misure di assistenza sanitaria.

Il Comune di Osimo adotterà per il centro storico ordinanza di divieto di vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro.

Nelle giornate del 16 e 17 maggio prossimo sarà attivo presso il municipio di Osimo il Comitato operativo comunale, coordinato dalla Prefettura e dal Comune, che seguirà l'attuazione di tutte le fasi del piano.

E' stato altresì esaminato il percorso di entrambe le tappe, con la verifica della copertura dei presìdi alle intersezioni, secondo il piano curato dalla Questura, e che formerà oggetto di apposita ordinanza.

Riguardo alla tappa del 17 maggio che interesserà il territorio di Ancona, la Polizia Stradale, in collegamento col C.O.A., e la Polizia Municipale di Ancona, monitoreranno la situazione al fine di agevolare il deflusso del traffico verso itinerari alternativi in modo da evitare congestioni. Il C.O.A. fornirà informazioni all'utenza attraverso radio e internet, nonché mediante messaggi sui pannelli luminosi in ambito autostradale.

 

L'ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 Riunione Conferenza Regionale delle Autorità di Pubblica Sicurezza - Ancona, 9 maggio 2018

Si è svolta oggi, presieduta dal Prefetto Antonio D'Acunto, una riunione della Conferenza Regionale delle Autorità di Pubblica Sicurezza.

Alla riunione hanno partecipato il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte d'Appello Sottani, i Prefetti delle provincie, i Questori, i Comandanti regionali e provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Dall'odierna disamina è emerso che, sebbene i dati statistici indicano in tutta la Regione una generale diminuzione del numero complessivo dei reati, permane l'esigenza di intensificare l'attività di prevenzione per lo spaccio di sostanze stupefacenti e i reati predatori.

L'attività info-investigativa ha portato a confortanti risultati con il sequestro di rilevanti quantitativi di sostanze stupefacenti e la individuazione degli autori responsabili delle rapine che provengono prevalentemente da altre Regioni.

In prosecuzione di un percorso già intrapreso in altre recenti occasioni la Conferenza è stata momento di scambio di informazioni sulla attività di prevenzione svolta nei confronti dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nell'economia regionale che, anche per la ricostruzione post-sisma, risulta esposta al reimpiego di capitali illeciti. A tal fine è stata intensificata l'accesso ai cantieri, l'attività dei gruppi interforze costituiti presso le Prefetture e il collegamento informativo tra Procure e Forze dell'Ordine nell'ambito del progetto C.R.A.S.I..

Inoltre è stata prevista la costituzione presso la Prefettura di Ancona dell'Osservatorio regionale sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali ( di cui alla Legge n.105 del 2017).

In conclusione gli intervenuti hanno espresso soddisfazione sugli esiti dell'incontro utile sia per affrontare le questioni di interesse comune sia per migliorare lo scambio di informazioni al fine di rafforzare il circuito virtuoso prevenzione e repressione dei reati.

Ancona, 9 maggio 2018

                                  

L'ADDETTO STAMPA
 
 
Pubblicato il :

 Ancona 1° maggio - Festa del Lavoro - Consegnate le Stelle al Merito a 38 nuovi 'Maestri del Lavoro" delle Marche

Si è svolta nella mattinata odierna, in occasione dell' anniversario della Festa del Lavoro, presso l'Auditorium della Mole Vanvitelliana di Ancona, presieduta dal Prefetto di Ancona, Antonio d'Acunto, la cerimonia di consegna delle Stelle al Merito del Lavoro" a trentotto lavoratori marchigiani, di cui otto donne, insigniti dal Capo dello Stato.

Il Prefetto D'Acunto, nel suo saluto, ha richiamato l'attenzione dei presenti sul valore determinante del lavoro, sul quale, in base all'art. 1 della Costituzione, si fonda la Repubblica Italiana e si è soffermato sulla necessità che il lavoro sia garantito a tutti e che venga meno l'intollerabile piaga degli infortuni.

I neo Maestri del Lavoro, che hanno ricevuto l'importante riconoscimento, sono:

Antonio Angelini, Walter Alesi, Daniele Baldassari, Maurizio Borgognoni, Antonella Brachetti Felcini, Fabio Bronzini, Stefano Carloni, Claudio Cercaci, Giuseppe Ciccarelli, Sergio Cocon, Daniela Di Mattia, Roberto Duca, Angelo Fava, Massimo Gaetani, Aquilino Giampieri, Renato Giuliani, Alessio Grelloni, Rita Mannello, Fabio Mariani, Sauro Massei, Loredana Meconi, Mauro Montesi, Caterina Neri, Franco Nibaldi, Giuseppe Nucci, Emidio Orsini, Giancarlo Pasquini, Grazia Pecci, Laura Pennacchietti, Giordano Bruno Pieralisi, Giuseppe Pierluigi, Valter Pierucci, Claudio Regini, Sandro Rita, Antonella Romanelli, Damiano Schiavoni, Luciano Scriboni e Piero Vagnarelli.

Alla cerimonia hanno preso parte gli onorevoli Martina Parisse e Maurizio Cattoi, il Prefetto della provincia di Ascoli Piceno, i Viceprefetti Vicari di Macerata e di Fermo, il Presidente dell'Assemblea Legislativa delle Marche, il Sindaco di Ancona e di numerosi comuni della Regione, il Capo dell'Ispettorato Territoriale del lavoro di Ancona, il Console regionale della "Federazione Maestri del Lavoro d'Italia", i vertici delle Forze di Polizia e numerose altre Autorità. Erano inoltre presenti i titolari delle Aziende e delle realtà lavorative cui appartengono gli insigniti.

Ancona, 1° maggio 2018

L'ADDETTO STAMPA

                                                                                                                                            

Pubblicato il :

 
Torna su