Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 Il Prefetto visita gli Uffici di Frontiera

In data odierna il Prefetto della provincia di Ancona Alfonso Pironti si è recato in visita al Porto del capoluogo dorico, nei locali della Polizia di frontiera e in quelli ove il Gruppo di Umana Solidarietà – ONLUS operante nel settore – gestisce, sulla base di una convenzione stipulata con la Prefettura ai sensi del T.U. sull’immigrazione, il servizio di accoglienza, informazione e orientamento degli stranieri al Valico di Frontiera, Alla visita hanno partecipato anche i dirigenti degli Uffici Immigrazione della Prefettura e della Questura di Ancona e sono stati presenti il dirigente della Polizia di Frontiera Dr. Giuseppe Nastari ed il presidente del GUS Dr. Paolo Bernabucci.
 
Con essi il Prefetto si è trattenuto a colloquio sulle modalità di attuazione delle procedure che regolano l’ingresso degli stranieri, con particolare riguardo alla loro identificazione, all’individuazione dei clandestini e alla gestione delle richieste di protezione internazionale. Particolare attenzione è stata dedicata alle predette modalità relativamente ai minori non accompagnati ed alle persone vulnerabili.
 
Il Prefetto ha inoltre assistito alle operazioni di controllo in concomitanza all’arrivo in porto della nave “Superfast”, proveniente dalla Grecia.
 
Si è riscontrato, oltre ad una puntuale osservanza delle disposizioni in questione, un pieno e proficuo coordinamento tra i vari soggetti, istituzionali e non, coinvolti.
 
Il Rappresentante del Governo ha ringraziato tutti i responsabili presenti per la generosa e delicata opera prestata in un settore così importante sotto il profilo della sicurezza e della tutela dei diritti umani, specie dei soggetti più svantaggiati ed ha auspicato il permanere del clima di accordo e collaborazione accertato.
 
 
                                                                                      L'ADDETTO STAMPA
 
Pubblicato il 13/09/2013 ultima modifica il 13/09/2013 alle 16:02:05

 
Torna su