Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 CONVENZIONE TRA REGIONE MARCHE ED IL MINISTERO DELL’INTERNO, DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, CONCERNENTE LE ATTIVITA’ DI ANTINCENDIO BOSCHIVO

Sottoscritta questa mattina, dal Prefetto della provincia di Ancona, Cannizzaro, il  Presidente della Regione Marche,  Ceriscioli e dal Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco,  Bonessio, per gli aspetti operativi, la convenzione “Antincendi Boschivi 2015” concernente  il concorso dei Vigili del Fuoco nelle attività di lotta agli  incendi boschivi nonché il presidio della sala operativa regionale unificata permanente e altre forme di collaborazione ivi indicate.

La convenzione che decorre da domani 1° agosto ed avrà termine il 9 settembre prossimo si inserisce in una già collaudata collaborazione interistituzionale, modello di lavoro sinergico foriero di significativi risultati a tutela della collettività.
 
                                                                    IL CAPO GABINETTO
                                                                          (Buzzanca)

Pubblicato il :

 FINCANTIERI E PREFETTURA DI ANCONA FIRMANO UN PROTOCOLLO DI LEGALITA’

Siglato importante accordo per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti all’interno dello stabilimento dorico

Il Prefetto di Ancona Raffaele Cannizzaro e l’Amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono hanno sottoscritto oggi, presso la sede della Prefettura, un Protocollo di legalità volto a prevenire ed evitare tentativi di infiltrazione mafiosa negli appalti assegnati dalla società per il lavoro svolto nello stabilimento dorico del Gruppo.

Il Protocollo si inserisce nell’ambito delle iniziative avviate da Fincantieri per il rafforzamento degli strumenti di prevenzione e contrasto delle infiltrazioni della criminalità organizzata che si colloca nel più ampio panorama delle attività negoziali condotte dalla Prefettura per la salvaguardia e la conservazione della legalità anche nei settori di sviluppo economico e produttivo.

Con la firma di oggi ad Ancona, e dopo quella di Marghera, Fincantieri auspica di estendere quanto prima la sottoscrizione di tale importante protocollo in tutti i siti dove essa è impegnata, in particolare a Monfalcone.

Il Protocollo recepisce in larga parte le procedure già oggi poste in essere da Fincantieri. Tali procedure, molto vincolanti in sede di assegnazione degli ordini, prevedono inoltre costanti controlli circa la correttezza retributiva e contributiva delle ditte operanti.

La Prefettura, in collaborazione con Fincantieri, attiverà, attraverso accertamenti rigorosi e preventivi e con il coinvolgimento degli organi di controllo preposti, un’azione costante di monitoraggio e di verifica tesa a scongiurare il pericolo di infiltrazione mafiosa nel settore degli appalti e dei subappalti affidati da Fincantieri.

A seguito di tale intesa le imprese, al momento dell’assegnazione degli ordini, dovranno espressamente accettare e sottoscrivere i contenuti oggetto del Protocollo, impegnandosi ad estenderli agli eventuali sub appaltatori.

 
                                                                                         IL CAPO GABINETTO
                                                                                               (Buzzanca)
 
  10072015_1   10072015_2
Pubblicato il 10/07/2015 ultima modifica il 17/07/2015 alle 16:00:21

 
Torna su