Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

NOTIZIE

 

 COMMEMORAZIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA - CONSEGNA MEDAGLIE D’ONORE

Questa mattina, alle ore 11.00, nei saloni di rappresentanza della Prefettura di Ancona, si è tenuta la manifestazione celebrativa del "Giorno della Memoria", in ricordo della persecuzione dei cittadini ebrei, della loro deportazione, prigionia e morte nei campi di concentramento, oltre che di coloro che si sono opposti al progetto di sterminio del popolo ebraico, proteggendo i perseguitati e salvando numerose vite umane.

La cerimonia ha avuto inizio con l’ascolto del Canto degli Italiani eseguito dal Coro e dall’Orchestra d’archi del Liceo Rinaldini di Ancona, diretti rispettivamente  dalla prof.ssa Carletti e dal prof. Morellina.

In una sala gremita da un pubblico attento e partecipe, alla presenza di numerose Autorità civili e militari, il Prefetto di Ancona Raffaele Cannizzaro, riprendendo il pensiero del filosofo Ricoeur, ha rammentato che “la memoria diventa carica di significato per tutti quanto è rivisitata dal progetto del futuro”.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Ancona, Marcello Milani, ha ricordato la sua recente visita al campo di Auschwitz e ha annunciato l’intendimento di istituire una dedicata “commissione consiliare per la pace”.

Il Presidente della Provincia, Liana Serrani, ha posto l’accento sulla importanza del ricordo da tramandare alle giovani generazioni per far si che orrori ed errori del passato non avvengano mai più.

Il Prefetto Cannizzaro ha consegnato, poi, le Medaglie d’Onore concesse dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a dieci cittadini di questa provincia che sono sopravvissuti all’internamento nei lager nazisti - oggi solo due viventi - che hanno contribuito con le loro sofferenze alla conquista della democrazia nel nostro Paese.

I Sindaci dei comuni di residenza degli insigniti hanno accompagnato i loro concittadini al ritiro della medaglia con commossa partecipazione.

La cerimonia è proseguita con alcuni momenti musicali di particolare pregio eseguiti dagli allievi dell’Istituto Rinaldini e con l’ascolto dell’Ave Maria di Caccini e Gounod, magistralmente interpretati dalla prof.ssa Carletti e dall’allieva Alice Mugneco.

Nel corso della cerimonia sono state interpretate da Adriana Stecconi due significative e toccanti poesie: L’Impegno di Niemoller e La tregua di Primo Levi.

Il programma completo della Cerimonia è visionabile dall’allegato libretto di sala.
 
 
                                                                                          IL CAPO GABINETTO
                                                                                                  (Buzzanca)
 
 
 
  Foto_1   Foto_2
  Foto_3   Foto_4
Pubblicato il 27/01/2015 ultima modifica il 25/02/2015 alle 15:03:58

 Prime visite istituzionali Prefetto Cannizzaro

Prima visita istituzionale questa mattina del Prefetto della provincia di Ancona, Raffaele Cannizzaro, insediatosi lo scorso 5 gennaio.

Il prefetto Cannizzaro accompagnato dal Capo Gabinetto della Prefettura, Angela Buzzanca, ha fatto visita dapprima al Presidente della Regione Marche Gianmario Spacca con cui si è trattenuto per un cordiale colloquio. Nel corso dell'incontro sono state affrontate le principali questioni che riguardano il territorio marchigiano, gli aspetti economici ed industriali oltreché su altre questioni di reciproco interesse istituzionale.

Il Prefetto Cannizzaro ha espresso il proprio compiacimento per l’attività di marketing tesa a far conoscere le caratteristiche paesaggistiche e culturali delle Marche.

Successivamente il prefetto si è recato dal sindaco del capoluogo Valeria Mancinelli dove è stato accolto anche dall’assessore alla Sicurezza Stefano Foresi.

Il sindaco ha espresso le  difficoltà che l’Amministrazione affronta sia per la progressiva riduzione dei trasferimenti statali sia per la particolare congiuntura economico sociale in cui versa anche questa città. Il Prefetto Cannizzaro, dopo aver espresso il proprio apprezzamento per il capoluogo dorico e per l’impegno del Comune, ha manifestato la propria disponibilità istituzionale per la soluzione condivisa di problematiche di comune interesse a vantaggio della collettività.
 
 
                                                                                        IL CAPO GABINETTO
                                                                                              (Buzzanca)
 
 
 
Pubblicato il :

 Insediamento del Prefetto della Provincia di Ancona Raffaele Cannizzaro

Si è insediato oggi il nuovo Prefetto di Ancona Raffaele Cannizzaro.

E’ stato nominato Prefetto nel 2010 e destinato a svolgere le funzioni di Prefetto della provincia di Cosenza - dove ha tra l’altro svolto anche il ruolo di Commissario delegato per la gestione dell’emergenza - a seguito del sisma che ha colpito il territorio del Pollino. Successivamente ha ricoperto l’incarico di prefetto di Catanzaro.

Ha ricoperto nella sua carriera molti e prestigiosi incarichi, come il coordinamento di numerose emergenze di protezione civile, Commissario prefettizio e straordinario in sedici enti locali tra Comuni (alcuni sciolti per infiltrazioni mafiose) e Comunità Montane, nonché quello di Presidente delle Commissioni d’accesso e accertamento presso i Comuni di Quindici (AV) e Taurianova (RC) allo scopo di verificare la sussistenza di condizionamenti o collegamenti di quelle Amministrazioni con la criminalità organizzata.

Nei prossimi giorni è previsto un fitto calendario di incontri con i rappresentanti istituzionali, delle Forze di Polizia e con esponenti della società civile della provincia.

I dirigenti e il personale tutto formulano al prefetto Cannizzaro i più fervidi auspici di buon lavoro assicurando la piena collaborazione.
 
 
                                                                                IL CAPO GABINETTO
                                                                                      (Buzzanca)
Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA - Semplificazione amministrativa: informazioni online su ricorsi anagrafici al Prefetto

Nell'ottica della semplificazione amministrativa e della trasparenza, questa Prefettura ha istituito, per il cittadino, un servizio online che permette a coloro che hanno presentato ricorso  gerarchico al Prefetto avverso i seguenti atti, non definitivi, adottati dal Sindaco:

1.  diniego di iscrizione o di cancellazione di un soggetto e/o di un nucleo familiare dall'anagrafe della popolazione  residente

2.  iscrizione d'ufficio all'anagrafe della popolazione residente o trasferimento della residenza

3.  rifiuto di rilasciare un certificato anagrafico o rilascio di un certificato contenente errori

di conoscere in tempo reale lo stato del procedimento.

Il richiedente potrà accedere al sito della prefettura, www.prefettura.it/ancona, e selezionare, "Servizi al cittadino", "Come fare per" - "Ricorsi".

In detta pagina sarà presente il link "Visualizzazione online stato pratica" dove attraverso l'inserimento del numero del fascicolo, contenuto nella lettera di avvio del procedimento, potrà conoscere le relative notizie.

 

 
                                                        IL CAPO GABINETTO
                                                              (Buzzanca)

Pubblicato il :

 
Torna su