Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI IN BENEFICENZA (Ex A.I.M.A.)

Le Prefetture - U.T.G. effettuano l'accreditamento degli enti ammessi, ai sensi della vigente normativa comunitaria (Regolamento Ce n.1308 del Parlamento Europeo e del Consiglio, datato 17.12.2013 e Regolamento Ce n. 543 della Commissione del 7 giugno 2011) a ottenere i prodotti ortofrutticoli ritirati dal mercato a seguito di eccedenze.

Con l'accreditamento, gli enti vengono iscritti in un apposito elenco, consultabile attraverso il sottoindicato link:
 
I prodotti ortofrutticoli vengono messi a disposizioni delle Organizzazioni di Produttori riconosciute dalle Regioni territorialmente competenti presso centri di ritiro appositamente autorizzati.

Gli enti ammessi al beneficio sono quelli indicati dall'art. 34 comma 4 lettere a) e b) del regolamento Ce n.1308/2013 ossia:

Lettera a):
 
- opere di beneficenza o enti caritativi, per attività a favore di persone riconosciute dalla legislazione nazionale come aventi diritto alla pubblica assistenza, in particolare a causa della mancanza dei necessari mezzi di sussistenza

Lettera b):
 
- istituti di pena
- scuole
- istituti di cui all'art.22 del regolamento, cioè scuole materne, istituti prescolari, istituti di istruzione primaria e secondaria, amministrati o riconosciuti dalle autorità competenti di ogni Stato membro  
- colonie di vacanze
- ospedali
- ospizi per persone anziane


Gli enti indicati alla lettera b) devono consumare i quantitativi distribuiti in aggiunta a quelli normalmente acquistati da tale collettività.

Le disposizioni comunitarie prevedono anche l'effettuazione di controlli finalizzati a verificare il corretto utilizzo dei prodotti distribuiti in beneficenza.

Tali controlli vengono espletati sia presso le organizzazioni dei produttori che forniscono i prodotti, sia presso gli enti beneficiari.

Le verifiche vengono effettuate in occasione del ritiro dei prodotti dal mercato (controlli di primo livello) e successivamente (controlli di secondo livello).

La competenza in materia di controlli di secondo livello (previsti dall'art.109 del regolamento ce n.543 della Commissione Europea datato 7 giugno 2011) presso gli enti beneficiari, già attribuita alle Prefetture dalle circolari del Ministero dell'Interno n.10 del 4.9.1997 e del 3.7.2006 sono ora di competenza esclusiva degli organismi pagatori riconosciuti ai sensi del regolamento (UE) n.908/2014, come espressamente ribadito dal Ministero dell'Interno con la circolare n.5958 del 3/7/2017 .

I controlli vertono su un campione di almeno il 5% dei quantitativi ritirati dall'organizzazione dei produttori nel corso della campagna; le verifiche attengono anche alla contabilità specifica ( scheda registro contabile - vedi modello ) che deve essere tenuta dai destinatari e al controllo del rispetto delle condizioni ambientali.

Tipologia dei provvedimenti di competenza della Prefettura
 
 
 

Dirigente Dell'Area:Dott.ssa Grazia BRANCA
Email Dirigente Dell'Area: grazia.branca(at)interno.it

Prodotti ortofrutticoli in beneficenza (EX A.I.M.A.)

PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI IN BENEFICENZA (EX AIMA)
Responsabile del procedimento: Dr. Giuseppe Lusuriello
Addetto: Dr. Giuseppe Lusuriello
Orari di ricevimento:
  • Lunedì dalle 09:00 alle 12:00
  • Martedì dalle 09:00 alle 12:00
  • Giovedì dalle 09:00 alle 12:00 dalle 14:30 alle 16:30
Ubicazione dell'Ufficio: Corso Matteotti n.46
Email dell'ufficio:
Telefono:
N.B. Nel mese di agosto non si effettua apertura pomeridiana

Riferimenti normativi:

Data pubblicazione il 12/01/2009
Ultima modifica il 17/10/2017 alle 11:20

 
Torna su