Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ancona

La Grande Guerra nei documenti dell'Archivio di Stato

Istituito nel 1941, l’Archivio di Stato di Ancona (ASAN) è un ufficio periferico a competenza provinciale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (MiBACT). La sua missione istituzionale è quella di custodire, tutelare e valorizzare il patrimonio documentario conservato offrendolo alla consultazione presso la Sala di studio, dotata di una biblioteca specialistica. L’ASAN, in oltre 17 km di scaffalatura, conserva documentazione costituita da circa un centinaio di fondi (archivi notarili, tribunali, questura, catasti, Distretto militare, Ufficio di leva, etc.), nonché archivi di soppresse autorità pontificie, di enti pubblici, di famiglie o persone ritenute di notevole interesse storico. Nell’istituto è poi depositato l’archivio storico del Comune di Ancona, fonte primaria per lo studio della città. L’Archivio di Stato di Ancona mette a disposizione dell’utenza i servizi di fotoriproduzione, ricerche per corrispondenza, didattica e formazione ospitando tirocinanti e stagisti. In occasione del centenario della Prima Guerra mondiale l’ASAN ha elaborato una antologia di ricerche, corredate di apparato iconografico, che offrono testimonianze e punti prospettici diversificati nell’intento di approfondire l’analisi del grande e tragico evento.
Ultima modifica il 04/12/2014 alle 10:49:15


 
Torna su