Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Alessandria

NOTIZIE

 

 Risolta positivamente presso la Prefettura di Alessandria la vertenza relativa ai lavoratori Cementir

               Prefettura di Alessandria -Ufficio territoriale del Governo

 Presso la Prefettura di Alessandria si è conclusa positivamente questa mattina, con un accordo sottoscritto da tutte le parti interessate, la vertenza relativa alle problematiche dei lavoratori dello stabilimento Cementir di Arquata Scrivia.

 La tematica relativa al licenziamento di 23 persone da parte della Cementir era stata portata all'attenzione del Prefetto Romilda Tafuri dalle organizzazioni sindacali lo scorso 20 gennaio e, già nella stessa giornata il Prefetto, al fine di attenuare le tensioni sociali scaturenti dalla situazione in atto, aveva riunito tutte le componenti interessate (OO.SS., Cementir, Consorzio COCIV, amministrazioni territoriali) per un esame congiunto delle prospettive dell'azienda, in relazione all'andamento dei lavori di realizzazione del Terzo Valico, e dei connessi riflessi occupazionali.

 Dopo un approfondito e proficuo esame delle molteplici ripercussioni della vertenza, durato fino alla tarda serata di venerdì 20 gennaio u.s., le parti si sono reincontrate questa mattina per definire alcuni aspetti della vicenda.

 Dopo una lunga ed articolata discussione, è stato convenuto che 10 dei 23 dipendenti licenziati da Cementir saranno assunti, a parità di condizioni economiche e normative, dalla società Betontir entro il prossimo 15 marzo, per essere destinati 8 al cantiere di Moriassi e 2 al cantiere di Castagnola.

 Gli altri 13 lavoratori verranno ricollocati a tempo indeterminato, entro il prossimo 30 settembre, a cura di COCIV, prioritariamente presso il Consorzio stesso ed in subordine presso i subappaltatori / subaffidatari di COCIV nell'ambito dei lavori del Terzo Valico.

 I rappresentanti sindacali hanno espresso la propria soddisfazione per l'intesa raggiunta, assicurando la ripresa della produzione nella giornata odierna, dopo un'assemblea con i lavoratori.

 Entro maggio 2017 verrà convocato un tavolo presso la Prefettura di Alessandria per monitorare lo stato dei reciproci impegni assunti.

  

                                                                                    L'addetto stampa
Pubblicato il :

 COMUNICAZIONE URGENTE relativa alla gara per appalti di accoglienza-assistenza stranieri-2017

25.01.2017.

Rinvio seduta pubblica presso questa Prefettura al 26.01.2017.
Si comunica che la seduta pubblica della gara per l' affidamento di servizi di "accoglienza di cittadini stranieri e la gestione
dei servizi connessi" sul territorio della provincia di Alessandria nell'anno 2017, fissata in data 26.01.2017 alle ore 10:00, è stata rinviata a lunedì 30.01.2017 alle ore 15:00.
Pubblicato il :

 La Corte Costituzionale, con sentenza n° 52 del 28 dicembre 2016, ha stabilito che i coniugi, di comune accordo, possono trasmettere ai figli, al momento della nascita, anche il cognome materno

La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 286, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - 1^ serie speciale - Corte Costituzionale n. 52 del 28 dicembre 2016, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale delle norme del codice civile e dell'Ordinamento dello Stato Civile nella parte in cui non consentono ai coniugi di trasmettere ai figli, al momento della nascita e di comune accordo, anche il cognome materno.

 Con tale pronuncia viene definitivamente rimossa dall'ordinamento la preclusione, implicita nel sistema di norme delibate dalla Corte Costituzionale, circa la possibilità di attribuire, al momento della nascita e di comune accordo, anche il cognome materno.

 L'applicazione della sentenza della Corte Costituzionale è immediata per cui, in attuazione della stessa, gli ufficiali di Stato Civile dei competenti comuni dovranno accogliere la richiesta dei genitori che, di comune accordo, intendano attribuire il doppio cognome, paterno e materno, al momento della nascita o al momento dell'adozione.

 

 
Pubblicato il :

 AVVISO PUBBLICO depositerie 2017

4 gennaio 2017  

AVVISO PUBBLICO DEPOSITERIE 2017, sono aperti i termini per la presentazione delle richieste per l'iscrizione nell'elenco prefettizio dei custodi autorizzati a detenere i veicoli a motore sottoposti a sequestro.

 
Pubblicato il 05/01/2017 ultima modifica il 26/01/2017 alle 14:15:25

 
Torna su